Venerdi 19 Ottobre 2018
Macroambiente2014: Twitter in un anno

2014: Twitter in un anno

Cosa é successo su Twitter durante tutto il 2014?


A firma di: Paola Imperatore Contributor
2014: Twitter in un anno

Il 2014 è stato l’anno della vittoria di Paolo Sorrentino e della sua ‘Grande Bellezza’ ai Golden Globe e agli Oscar, delle secchiate ghiacciate dell’#IceBucketChallenge, della nomina del Premier Matteo Renzi (@matteorenzi) e dei Mondiali di calcio in Brasile.
Per celebrare la fine di questo anno sono stati analizzati i dati e creata l’“Year on Twitter”, una sorta di sommario annuale.

Nel 2014, Twitter è stato il luogo in cui le persone si sono radunate per creare e condividere idee e informazioni, all’istante e senza barriere. Gli utenti italiani hanno usato Twitter per i più svariati motivi: per sostenere gli Azzurri o condividere notizie e aggiornamenti locali e internazionali, oppure per commentare in tempo reale gli show preferiti in tv, fino a dar vita a conversazioni originali, diventate a volte dei veri e propri tormentoni. Ma non è tutto: Twitter è stato anche uno strumento prezioso per diffondere informazioni di pubblica utilità durante le allerte meteo e le emergenze che si sono verificate quest’anno, a Genova e altrove.
Twitter è stata come sempre la piattaforma ideale in cui le persone hanno potuto condividere il loro pensiero e commentare in tempo reale i più importanti eventi di cronaca di loro interesse. Dalle news globali, come la scomparsa di Robin Williams (#RIPRobinWilliams) e di #GabrielGarciaMarquez, agli avvenimenti di #Gaza e alle votazioni al Parlamento Europeo (#EP2014), fino ai fatti prettamente italiani come il #Mose, il dibattito su #stamina o, ancora, il debutto di #SuorCristina nel mondo della musica.
Abbiamo visto come per i telespettatori, Twitter è il gruppo d’ascolto e commento degli show preferiti, dai talent show. Twitter è il second screen d’eccellenza per tutti coloro che si appassionano ai programmi televisivi e, twittando in tempo reale, condividono come da un grande “divano nazionale” i momenti più divertenti e drammatici, insieme ad altri fan del piccolo schermo.
I Trending topic permettono agli utenti di scoprire gli argomenti di discussione più popolari mentre accadono, rendendo Twitter una grande piattaforma grazie alla quale rimanere aggiornati sugli eventi, e discutere le ultime notizie.
Abbiamo dato uno sguardo ai temi più popolari in Italia nel 2014.
Le liste qui di seguito mostrano gli argomenti che sono diventati più frequentemente dei trending topics.

image

image

image

image

Il Tweet più retwittato dell’anno, ovvero il cosidetto “Tweet d’oro”: un messaggio che riecheggia sulle timeline di milioni di utenti Twitter in tutto il mondo, quello di Ellen Degeneres (@TheEllenShow) agli Oscar, è stato non solo il più retwittato dell’anno, ma anche di sempre, superando quello di Lea Michele del 2013 e quello di Barack Obama del 2012. Il Tweet di Ellen, infatti, è stato retwittato più di 3 millioni di volte fino ad ora: https://mobile.twitter.com/TheEllenShow/ status/440322224407314432
Twitter permette alle persone di avvicinarsi ai loro idoli, retwittandoli, favorendo i loro Tweet e rispondendo ai messaggi provenienti dagli account che seguono.

Ogni giorno, su Twitter, vengono condivisi in tutto il mondo 500 milioni di Tweet per comunicare e condividere degli avvenimenti: tra questi alcuni sono davvero molto speciali.
Quest’anno sono stati molti i momenti significativi, impossibile citarli tutti: dai Mondiali al referendum scozzese (#IndyRef), quello che è accaduto nel mondo è accaduto anche su Twitter. La Missione Rosetta è atterrata dopo 10 anni sulla cometa #67P e questo evento storico è stato raccontato in tempo reale su Twitter dai due protagonisti @Esa_Rosetta e @Philae2014 con l’hashtag #CometLanding. Anche nel caso delle proteste di #Ferguson, le persone hanno usato Twitter per condividere le loro esperienze e opinioni, dando visibilità mondiale a un evento locale. Su Twitter abbiamo applaudito il trionfo di Nibali al #TDF, ci siamo emozionati con le gare delle Olimpiadi invernali di #Sochi e con i retroscena di #SochiProblems.
Molti momenti accadono nel mondo e contemporaneamente su Twitter, altri, invece accadono esclusivamente su Twitter (ovvero, Only On Twitter, #OOT). Quest’anno abbiamo dato vita alla prima #museumweek, attraverso la quale 630 musei e gallerie di 20 Paesi hanno celebrato e promosso l’amore per l’arte e la cultura attraverso Twitter, per una settimana. Il Principe Harry è stato immortalato nel primo #RoyalSelfie, mentre la Regina Elisabetta II ha twittato per la prima volta (#TheQueenTweets).

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Potrebbe interessarti

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.