Venerdì 27 Novembre 2020
ComunicazioneArrivano i messaggi effimeri di WhatsApp

Arrivano i messaggi effimeri di WhatsApp

Da casa Zuckerberg in arrivo una novità che riguarda i messaggi: cosa sono e come funzionano i messaggi effimeri di WhatsApp.


Angela Rita Laganà
A cura di: Angela Rita Laganà Segreteria Redazione
Arrivano i messaggi effimeri di WhatsApp

Presentati con una nota stampa ufficiale sul blog , i messaggi effimeri di WhatsApp sono la nuova feature introdotta dagli sviluppatori della famosa app di instant messaging e disponibile gradualmente per tutti gli utenti a partire dal mese di novembre 2020. Come si può evincere dall’espressione, i messaggi effimeri sono messaggi di breve durata sulla piattaforma di casa Zuckerberg che, una volta inviati nella chat in cui sono stati attivati, rimangono visibili solo per sette giorni. Secondo quanto presentato dagli sviluppatori di WhatsApp la durata di sette giorni è «l’intervallo di tempo adeguato per consentire agli utenti di non perdere il filo del discorso e di accedere ai messaggi di cui hanno bisogno», ma questo potrebbe essere un intervallo soltanto temporaneo e caratterizzarsi presto di diversa durata. Tra gli obiettivi di WhatsApp c’è quello di rendere le conversazioni più leggere e private, avvicinandole il più possibile alle dinamiche che caratterizzano gli scambi verbali di persona.

Come si attivano i messaggi effimeri su whatsapp?

La procedura per l’attivazione e la disattivazione dei messaggi effimeri su WhatsApp varia a seconda del sistema operativo di cui si dispone o del device di riferimento. Questi messaggi di breve durata possono essere inviati solo attivando i messaggi effimeri per lo specifico contatto e una volta che l’opzione è attiva i messaggi inviati nella chat non saranno più visibili dopo sette giorni. Tutti i messaggi presenti all’interno di una conversazione e scambiati prima dell’attivazione di questa funzionalità non sono soggetti a eliminazione e rimangono conservati salvo eliminazione manuale degli stessi.

La novità dei messaggi effimeri non riguarda solo i messaggi di testo ma anche i contenuti multimediali, anche se questi, a differenza dei messaggi testuali, vengono salvati direttamente di default sul dispositivo. Se i messaggi effimeri sono attivi all’interno di una conversazione, i file multimediali inviati nella chat sono visibili solo temporaneamente e se si volesse disattivare il download automatico, basterebbe andare nel menu di “impostazioni di WhatsApp” e scegliere la voce “utilizzo dati e archivio”.

Non si fa menzione all’interno della nota ufficiale alla questione delle note vocali che è possibile inviare attraverso WhatsApp, mentre viene specificato che «se un contatto non apre WhatsApp per sette giorni, il messaggio scomparirà. Tuttavia, l’anteprima del messaggio potrebbe comunque essere ancora visibile nelle notifiche fino all’apertura di Whatsapp» e che «se un utente esegue un backup quando il messaggio effimero è ancora visibile, questo verrà incluso nel backup. I messaggi effimeri verranno cancellati quando un utente esegue il ripristino da un backup».

Vi sono delle differenze fra le chat individuali e le chat di gruppo: nelle prime entrambi gli attori della conversazione possono attivare o disattivare i messaggi effimeri, nella seconda lo possono fare solo gli amministratori.

La differenza con le chat segrete di telegram

WhatsApp trae sicuramente spunto da Telegram, che aveva fatto delle chat segrete con messaggi che si autodistruggevano una delle principali caratteristiche che la differenziava dal competitor . Attualmente, la situazione rimane invariata, poiché da quanto emerge dalla nota ufficiale di WhatsApp i messaggi effimeri sono dei messaggi che si autodistruggono all’interno dell’unica chat possibile con un contatto. Le chat segrete di Telegram sono una chat parallela a una conversazione già esistente con un contatto. Se nel comunicato di WhatsApp si parla di «lista della spesa o l’indirizzo di un negozio» che spariscono automaticamente dopo sette giorni insieme ad altre informazioni, Telegram offre la possibilità di far durare dei messaggi per intervalli di tempi diversi e senza intaccare il resto della conversazione, che invece avviene tranquillamente nella comune chat.

I consigli di whatsapp sull’uso dei messaggi effimeri

All’interno della guida di WhatsApp, infine, dopo una presentazione delle procedure per l’attivazione e la disattivazione di questa nuova funzionalità è presente una nota dedicata all’uso consigliato degli stessi. Facebook, a cui fa capo WhatsApp, nel contrastare il fenomeno del revenge porn, ricorda di utilizzare i messaggi effimeri solo con persone fidate, poiché le informazioni scambiate potrebbero essere inoltrate, salvate o fotografate prima che queste non siano più visibili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI