Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MacroambienteAssicurazioni auto: crescono le polizze stipulate online

Assicurazioni auto: crescono le polizze stipulate online

assicurazione auto online

La stipula di una polizza assicurativa per l'auto si fa sempre più ibrida: un buon numero di italiani, infatti, è sempre più disposto a stipulare la propria assicurazione per l'auto online.

Uno studio condotto nel 2020 a livello mondiale da Deloitte, dal titolo “Home & Motor Insurance[1], ha evidenziato come gli utenti italiani siano sempre più propensi a stipulare polizze assicurative auto attraverso strumenti e servizi digitali.

L’indagine si è basata su un campione di oltre 8mila consumatori provenienti da otto paesi diversi: Italia, Australia, USA, Cina, Giappone, Germania, Canada e Regno Unito. Nello specifico, il campione italiano è stato costituito da 1043 consumatori, con un’età compresa tra i 18 e i 90 anni, proprietari/affittuari di un immobile a uso abitativo o proprietari/ noleggiatori di un’automobile.

I dati Deloitte: oltre un terzo degli italiani acquista polizze auto online

In base a quanto evidenziato nella survey a cura di Deloitte, gli utenti italiani fanno un uso variegato degli strumenti digitali; nello specifico, nel report è possibile leggere che «i clienti Italiani si caratterizzano per una customer journey ibrida» in quanto si affidano al web per effettuare ricerche durante l’acquisto o il rinnovo di una polizza (in media lo farebbe il 50% degli utenti); in aggiunta, sottolinea ancora la ricerca, «mostrano una buona propensione all’utilizzo dei canali di acquisto digitali per prodotti assicurativi Auto (35%)». Tale percentuale è leggermente superiore (39%) nei Millennials; ciò nonostante, il dato italiano – simile a quello del Canada – è il più basso rispetto a quello proveniente dagli altri paesi campione, tra i quali spicca il riscontro percentuale del Regno Unito (80%).

Di conseguenza, la ricerca mostra come «pur in un contesto che rivela un atteggiamento positivo verso i canali d’acquisto digitali, i clienti italiani continuano a riporre la preferenza maggiore per il canale agenziale sia per la polizza Auto (60%)” (come anche per quella Casa, il 66%).

I dati relativi al 2020 testimoniano, comunque, come il settore sia cresciuto notevolmente negli ultimi cinque anni. Un’altra ricerca Deloitte – “Indagine sul mercato assicurativo Auto in Europa: l’ascesa delle polizze auto digitali[2] – condotta nel 2016 mostrava un quadro complessivo molto diverso. Allora, infatti, i prodotti telematici rappresentavano soltanto il 15% del mercato e, in base alle proiezioni dell’epoca, nel 2020 avrebbero potuto raggiungere una quota del 27%. La ricerca sottolineava anche un altro aspetto del mercato delle polizze auto telematiche, ossia che il prezzo costituiva la «principale argomentazione di vendita».

Servizi digitali e churn rate

Stando ai riscontri raccolti da Deloitte, i clienti italiani preferiscono affidarsi a canali digitali perlopiù nella fase post vendita. Il 76% del campione, infatti, prediligerebbe comunicazioni digitali (email, SMS, notifiche tramite app); il dato è molto vicino a quello di paesi quali il Regno Unito (81%), «caratterizzati da customer journey quasi “full digital».

Il maggiore ricorso a strumenti e servizi digitali per la stipula di polizze assicurative online non sembra aver reso il mercato particolarmente fluido o dinamico; da questo punto di vista, infatti, il cosiddetto “churn rate” (ossia la percentuale di clienti che lasciano un provider per affidarsi a un altro) è piuttosto basso: nel segmento delle assicurazioni auto nel 2020 è stato del 20%. La percentuale sale al 32% nella fascia d’età rappresentata dai Millennials, mentre il 16% dei clienti intervistati ha dichiarato di non aver mai cambiato polizza assicurativa.

Scegliere la polizza assicurativa online

Nonostante l’evoluzione del settore e la diversificazione dei servizi, il prezzo resta ancora uno dei parametri fondamentali per la scelta di una nuova polizza assicurativa online. Non stupisce, quindi, che i clienti che decidono di cambiare assicurazione ricerchino anzitutto la convenienza economica affidandosi sempre più spesso a portali specializzati come Zorro.it, un comparatore di tariffe mediante il quale individuare la migliore assicurazione auto online per il proprio veicolo. In tal modo, individuare il format più adatto a specifiche esigenze, di natura economica e assicurativa, è molto più semplice e pratico.

Il consiglio è quello di approntare la ricerca ben prima della scadenza dell’assicurazione in corso di validità, in maniera tale da non restare – anche solo per qualche giorno – senza copertura assicurativa poiché, in tal caso, il veicolo non può circolare su strada. È bene, inoltre, prestare particolare attenzione alla data di decorrenza del nuovo contratto benché vi sia una tolleranza di 15 giorni per le assicurazioni scadute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

© Inside Marketing 2013 - 2022 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI