Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MarketingBarbie omaggia i 96 anni e il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta con una bambola in edizione speciale

Barbie omaggia i 96 anni e il Giubileo di Platino della Regina Elisabetta con una bambola in edizione speciale

barbie dedicata alla regina elisabetta

La Barbie Regina Elisabetta, online sold out a poche ore dal lancio, è perfetta nei particolari di mise e gioielli che hanno reso la sovrana un'icona di stile ma lancia anche un importante messaggio alle bambine (e non solo).

Dopo lo Swatch How Majestic, la lista di cimeli e oggetti celebrativi del Platinum Jubilee si allunga con Barbie Regina Elisabetta. Mattel ha deciso di celebrare, infatti, contemporaneamente i 96 anni di Elisabetta II e i settant’anni di regno che l’hanno resa la sovrana più longeva della storia inglese rilasciando nel giorno del suo compleanno – il 21 aprile – una bambola in edizione limitata che ne richiama le sembianze.

Una Barbie omaggia Elisabetta II e il forte impatto sociale del suo personaggio pubblico

Ha i capelli raccolti in una delle tante acconciature cotonate sfoggiate durante feste e occasioni ufficiali e porta addosso i gioielli della corona e le insegne degli ordini di cui Sua Maestà fa parte, infatti, la nuova Barbie Regina Elisabetta. Di Queen Elizabeth ha però soprattutto la postura elegante e quello sguardo fiero che le ha permesso di servire la corona anche negli anni più difficili con «incommensurabile devozione», come si legge sul retro della scatola.

barbie regina elisabetta

Nel celebrare la persona di Elisabetta II e il ruolo istituzionale che ha svolto per decenni, Mattel non sembra dimentica del resto di quella che è diventata da qualche anno la propria più importante mission aziendale: combattere gli stereotipi più duri a morire e convincere le bambine – e i bambini – che ogni giorno giocano con le proprie bambole che non c’è niente che non possano sognare di diventare da grandi, che sia l’astronauta, l’atleta olimpico o la regina appunto.

Si è presto arricchito, così, il catalogo di Barbie dedicate a personaggi famosi, figure che si sono distinte per i risultati eccellenti ottenuti nel corso della propria carriera o che hanno avuto un importante ruolo sociale e che possano fungere per questo da “modelli aspirazionali” per i più piccoli: da Bebe Vio a Samanta Cristoforetti, passando per imprenditrici come Shonda Rimes e per le macchiniste della metro di Mosca e le professioniste sanitarie in prima linea durante l’emergenza COVID-19.

Anche la Barbie Regina Elisabetta fa parte di una collezione speciale, la Tribute Collection, di bambole dedicate «a individui visionari con un impatto e che avranno un’eredità straordinaria» a livello sociale: prima di lei, come ricorda la BBC, tra le altre anche all’attrice e produttrice televisiva Lucille Ball[1] era stata dedicata una bambola di questa collezione.

La Barbie Regina Elisabetta è già un oggetto da collezione (introvabile)

Se i royal sono spesso “influencer” in fatto di moda e di tendenze, nel corso dei suoi settant’anni di regno Elisabetta II è diventata comunque una perfetta icona di stile grazie a look sempre curati e impeccabili e capaci di trasformare in oggetti cult e desideratissimi anche i dettagli più semplici, come la borsetta Launer che porta sempre al braccio.

Quella scelta per la Barbie Regina Elisabetta è una mise che celebra anche questo aspetto della figura pubblica di Elisabetta II: la bambola indossa, infatti, guanti e un abito avorio e damascato che a qualche commentatore ha ricordato l’outfit scelto da Sua Maestà in occasione dell’ultima visita a Londra, nel 2019, dell’allora presidente Donald Trump e delle moglie Melania[2]; anche i gioielli assomigliano alla parure di collana e orecchini di rubini sfoggiati in quell’occasione.

La tiara indossata da Barbie Regina Elisabetta è, invece, una riproduzione dell’iconica tiara Fringe, originariamente appartenuta a Queen Mary e poi scelta da Elisabetta per il giorno delle nozze con Filippo e finita per questo come effige in numerosi oggetti commemorativi e celebrativi.

I più attenti royal addicted potranno apprezzare anche più piccoli dettagli riprodotti fedelmente nella Barbie in omaggio alla Regina Elisabetta come le insegne degli ordini familiari reali appuntati sul vestito: quello azzurro del padre, re Giorgio VI; quello azzurro del nonno, re Giorgio V, e l’iconica spilla a stella dell’Ordine della Giarrettiera, di cui la stessa regina è a capo.

A proposito di cura dei dettagli, la Barbie Regina Elisabetta è venduta all’interno di una confezione rossa e oro con dettagli fustellati e in 3D che ricordano gli interni di Buckingham Palace. Sul package anche il logo ufficiale scelto per i festeggiamenti del Platinum Jubilee che avranno culmine nella prima settimana di giugno, da sempre mese di festeggiamenti reali.

barbie regina elisabetta confezione

Ha tutte le carte in regola, insomma, la bambola Mattel dedicata a Sua Maestà per trasformarsi in un oggetto del desiderio e da collezione. E come i migliori oggetti da collezione, per esempio, è già introvabile: a poche ore da quando è stata resa disponile per l’acquisto, nonostante il prezzo tutt’altro che modico (di 75 dollari) e nonostante l’azienda abbia preso precauzioni come limitare il numero di item acquistabili per ogni ordine[3] in modo da evitare che la bambola fosse rivenduta su canali secondari e all’asta, la Barbie Regina Elisabetta è momentaneamente sold out online.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

© Inside Marketing 2013 - 2022 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI