Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MacroambienteBurger King accetta pagamenti in Dogecoin in Brasile, ma solo per l’acquisto di biscotti per cani

Burger King accetta pagamenti in Dogecoin in Brasile, ma solo per l'acquisto di biscotti per cani

Si tratta di un'iniziativa a tempo limitato e soltanto per l'acquisto di un prodotto, in un certo senso collegato a questa criptovaluta: per un mese i biscotti per cani Dogpper possono essere acquistati con Dogecoin sul sito di Burger King.

Immagine ripresa dal sito di Burger King Brasile: Burger King accetta Dogecoin per pagamenti in Dogecoin

«Stiamo accettando la crypto più amata da tutti, Dogecoin come pagamento per i Dogpper» è l’annuncio pubblicato sul profilo Twitter di Burger King Brasile il 27 luglio 2021. I Dogpper sono dei biscotti per cani creati dalla catena di fast food e, stando a quanto rivelato dall’azienda, per il momento in Brasile Burger King accetta Dogecoin per l’acquisto di questo prodotto.

Burger King supporta la “criptovaluta del cane”

«Visto che ora puoi avere dei biscotti di Burger King per il tuo cane, perché non acquistarli con la criptovaluta del cane?», si legge nel video pubblicato all’interno del tweet menzionato. Al suo interno viene presentato il logo Dogecoin, che consiste in una moneta dorata con al centro l’immagine di un cane Shiba Inu corrispondente a un meme diventato virale sul web (che è stato recentemente venduto sotto forma di nft al prezzo record di quattro milioni di dollari)[1].

Dunque, si tratta di vendere un Dogpper a tre Dogecoin: sul sito di Burger King Brasile è possibile verificare il costo dei biscotti e ordinarli con consegna a domicilio. Qualora non si avesse a disposizione un wallet con Dogecoin, si potrebbe acquistare utilizzando il real brasiliano.

Calcolo automatico Dogpper in Dogecoin burger king accetta i dogecoin per pagamenti in brasile

Fonte: Burger King

Il biscotto per cani Dogpper era già stato lanciato nel 2019, per un periodo di tempo limitato anche in quel caso, in Argentina [2]. Il prodotto in questione veniva consegnato come omaggio ordinando un Whopper tramite il servizio di consegna a domicilio: un modo per consentire ai consumatori di sfruttare al massimo il prodotto, sapendo che anche i propri animali domestici avrebbero potuto mangiare qualcosa di buono insieme a loro.

Recentemente, per la prima volta il prodotto è stato lanciato anche in Brasile, come si evince da un tweet pubblicato il 7 luglio.

Burger King accetta Dogecoin, la criptovaluta più amata (da Elon Musk)

La criptovaluta in questione è stata oggetto di un’attenzione crescente dopo che l’imprenditore Elon Musk ha pubblicato diversi tweet in cui mostrava il proprio supporto a Dogecoin, con un conseguente rialzo del suo valore[3].

Inoltre, a maggio 2021 l’imprenditore aveva annunciato la possibilità di accettare Dogecoin come pagamento per future missioni spaziali intraprese dalla sua azienda aerospaziale SpaceX[4]

Il 28 luglio Burger King ha pubblicato due tweet in cui ha taggato l’imprenditore e SpaceX[5], ipotizzando, in maniera scherzosa, che Dogecoin potrebbe diventare la valuta ufficiale di Marte e che, in tal caso, ci sarebbe già qualcosa da acquistare una volta giunti sul pianeta, cioè proprio i Dogpper di Burger King.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI