Call to action, dove posizionarla per aumentare le conversioni?

Kissmetrics analizza la correlazione tra la complessità dell'offerta e il posizionamento della call to action. Dove collocarla per aumentare le conversioni?

Call to action, dove posizionarla per aumentare le conversioni?

La call to action è l’elemento fondamentale di una campagna di inbound marketing, la discriminante tra rimbalzo e conversione.

È composta da una parte copy e una visual e ognuna di esse ha un impatto diretto sulle conversioni nonostante abbiano ruoli diversi. La parte visual è il primo approccio con la call to action e risponde alla domanda “Dove dovrei cliccare?”; la parte copy si può definire efficace se descrive esattamente ciò che succede dopo aver compiuto una determinata azione e risponde alla domanda “Perché dovrei cliccare?”. Se anche una sola delle due riesce a dare una risposta entro pochi secondi l’obiettivo è raggiunto ma, dove collocare la call to action per raggiungere l’obiettivo prefissato?

All’interno di una pagina, la posizione della call to action ha una certa rilevanza strategica e dipende dalla complessità dell’offerta. Vince una call to action above the fold quindi in quell’area che l’utente può vedere senza scorrere la pagina o una call to action below the fold che richiede all’utente di scendere fino alla fine della pagina?

Secondo uno studio condotto da Kissmetrics esiste una correlazione tra la complessità del prodotto/offerta e il posizionamento del pulsante call to action: se il prodotto/offerta è molto semplice e l’utente non deve fare chissà quali ragionamenti sull’acquisto, allora posizionare la call to action above the fold è la scelta migliore; se il prodotto/offerta è complesso e l’utente deve assorbire molte informazioni per compiere una decisione consapevole, posizionare la call to action below the fold è la scelta migliore.

Posizione call to action

Studio di Michael Lykke Aagaard – Fonte Kissmetrics

Il nostro consiglio è sicuramente quello di testare i visual e i copy più efficaci, mettendo a confronto diverse soluzioni visive e testuali, sperimentando i diversi posizionamenti all’interno della pagina e facendo attenzione alle combinazioni di parole.


Angela Rita Laganà
A cura di: Angela Rita Laganà Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
MarketingCall to action, dove posizionarla per aumentare le conversioni?