ComunicazioneCampagna di comunicazione sulla diversità: la bellezza di essere unici

Campagna di comunicazione sulla diversità: la bellezza di essere unici

Diversità equivale a unicità: è questo il cuore del messaggio della campagna di comunicazione sulla diversità lanciata da Quelli del Sabato.

Campagna di comunicazione sulla diversità: la bellezza di essere unici

La bellezza della diversità è la bellezza dell’essere uniche: questo il cuore del messaggio della nuova campagna di comunicazione sulla diversità lanciata dall’Associazione di Quelli del Sabato che mira a diffondere la necessità di intendere la diversità non più sotto un’accezione negativa, come qualcosa da evitare o isolare perché lontano dalla cosiddetta “normalità”, ma al contrario come un qualcosa da valorizzare e da apprezzare perché in essa si racchiude la vera essenza dell’essere unici.

In effetti troppo spesso si commette l’errore di giudicare gli altri e le loro diversità usando se stessi e la propria “normalità” come metro di paragone. Alla base del messaggio della campagna risiede il bisogno di ricordare che ogni persona è diversa da un’altra ed è proprio questa la motivazione più profonda dell’unicità di ogni singolo individuo. E in più, quando ci si approccia al mondo delle diversità bisognerebbe ricordare gli incredibili e sovrumani sforzi compiuti da persone etichettate come “diverse” per condurre una vita normale. Nonostante, infatti, il cervello umano sia dotato di una profonda capacità di adattamento e di varie risorse che emergono proprio in momenti di difficoltà, le problematiche delle persone diversamente abili sono molteplici e buona parte di esse risiedono nell’estrema complessità di riuscire ad inserirsi adeguatamente nel tessuto sociale.

Ed è proprio questo il fulcro del progetto “Just Mine! Rivoluzione di costume“, realizzato da Quelli del Sabato, in collaborazione con Justmine –  azienda pilastro della moda beach-wear caratterizzata da passione, curiosità, amore per il passato e ricerca di nuovi linguaggi espressivi – per contribuire al reinserimento sociale delle persone con diversità. Quelli del Sabato, infatti, è un gruppo di volontariato che opera a favore di persone diversamente abili; dal 1992 ad ora è passato dalla realizzazione di attività ludiche a progetti più strutturati che spaziano dalla promozione del diritto al lavoro, alla diffusione di una cultura di parità.

La campagna di comunicazione sulla diversità: rivoluzione di costume

La campagna di comunicazione sulla diversità punta a reinterpretare la moda, cercando di abbattere i suoi stereotipi e preconcetti,  partendo dalla valorizzazione del gusto personale, dall’annullamento del modello unico a favore dell’infinita diversità dei modi di concepire la moda.

Il progetto ha preso vita a fine 2015 e ha coinvolto 9 donne dell’associazione diversamente abili tra i 25 e i 60 anni che hanno potuto cimentarsi nella creazione di 9 costumi da bagno, in edizione limitata, indossati poi per la realizzazione degli scatti della campagna.

Il progetto prevedeva, infatti, diverse tappe per la sua realizzazione:

  • la prima tappa prevedeva la conoscenza da parte delle ragazze dello staff dell’azienda Justmine e dei rispettivi reparti di stile, modellistica e produzione;
  • successivamente, le partecipanti sono passate a scegliere il modello che volevano reinterpretare dando vita nuova a 9 modelli di costumi, scegliendo e abbinando le fantasie delle stoffe, i pizzi e i decori, sulla scia del proprio estro creativo. Nella semplicità di questa operazione si è dimostrato che la moda può essere reinterpretata e che esiste un modello unico per ogni individuo, grazie all’infinita diversità di prospettive, linee, colori, materiali, insomma grazie  all’illimitata diversità da considerare e valorizzare;
  • in seguito le ragazze stiliste hanno poi indossato i modelli da loro realizzati e posato assieme ad altre 9 modelle e donne comuni per le foto che hanno reso unica la campagna di comunicazione;
  • l’ultima tappa è stata la mostra fotografica, presso Villa Pioppi, ex sede dell’azienda F.lli Gagliardi S.p.a. – azienda leader nella produzione di costumi da bagno – tenutasi sabato 14 e domenica 15 maggio. In esposizione c’erano gli scatti realizzati dal fotografo Riccardo Bernardi, volti a promuovere la campagna di comunicazione finalizzata a dare vita ad una vera e propria “rivoluzione di costume”.

Inoltre per chiudere in bellezza questo ambizioso programma, l’associazione e l’azienda hanno deciso di lanciare questa campagna di comunicazione sulla diversità anche sui social: per diventare protagonista della “Rivoluzione di Costume”, gli utenti dovranno fotografarsi in costume da bagno e postare la foto su Instagram o su Facebook con gli hashtag #rivoluzionedicostume #justmine. Tra le foto pubblicate entro il 31 agosto 2016, verrà scelta la più originale e la persona ritratta sarà la decima protagonista della campagna di comunicazione.

La capsule collection è poi stata concretamente realizzata grazie al sostegno di Justmine, che ha messo a disposizione tempo, esperienza e professionalità, come dimostrano le parole delle fondatrici e stiliste,  Anita Mancin e Antonella Bisagni: “Abbiamo accolto fin da subito con grande entusiasmo la proposta dell’associazione ‘Quelli del Sabato’ e non credevamo di appassionarci così tanto a un progetto. È stata un’esperienza unica, la collaborazione e la condivisione delle varie fasi di lavoro con persone ‘speciali’ ci ha mostrato e insegnato un nuovo modo di vivere il nostro lavoro. Siamo fiere di essere riuscite a trasformare le idee di altri in prodotti unici, in grado di esaltare la bellezza della diversità di ogni singolo individuo”.

Non potevano essere proferite parole più adatte al sostegno dell’importante messaggio sociale alla base di questa campagna: bisogna valorizzare le diversità, accettando che da esse, e conseguentemente dall’unicità di ogni singolo individuo, si possa imparare tanto anche attraverso soluzioni originali e creative.


Giuliana Maria Volpe
A cura di: Giuliana Maria Volpe Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni