Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
CampagneLa campagna Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic For Planet ricorda l’impatto delle nostre scelte sul pianeta

La campagna Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic For Planet ricorda l'impatto delle nostre scelte sul pianeta

Ideato dal gruppo Armando Testa, il nuovo spot di Lavazza sfrutta la bellezza di alcune opere di land art per sottolineare l'impegno del brand nella tutela del pianeta.

Campagna di Lavazza Tierra Bio Organic

Sul proprio sito aziendale Lavazza sottolinea come il cambiamento climatico rappresenti una vera minaccia per il caffè[1] poiché «rischia di comprometterne la qualità e provoca una graduale riduzione dei terreni coltivabili». Per questa ragione è stata sviluppata dalla nota agenzia italiana Armando Testa la campagna Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic For Planet, al fine di richiamare l’attenzione sull’impegno del brand (e in particolare della Fondazione Lavazza) e sulla sostenibilità.

Il potere delle proprie mani illustrato nel nuovo spot di Lavazza

Ciascuno può avere un impatto positivo sul pianeta e nella nuova campagna Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic For Planet il brand di caffè punta a mettere in evidenza proprio questo aspetto, oltre al contributo che l’azienda garantisce in questo senso.

Protagonisti di questo spot sono le opere di land art create dall’artista franco-svizzero Saype, raffiguranti ritratti di diverse persone legate alla Fondazione Lavazza.

Il primo disegno è stato realizzato in un terreno verde in Perù, tra gli alberi, in cui è possibile vedere ritratto di Cesar Rolar Pacaya, “guardiano della Foresta Amazzonica”, luogo che il brand cerca di proteggere tramite donazioni destinate alla riforestazione.

Il secondo ritratto, nel deserto, è di Sheila Ampumuza, formatrice di giovani imprenditori, scelta per far riferimento all’iniziativa di Lavazza che sostiene la formazione dei giovani in Africa.

Musica e land art usate dal brand di caffè per promuovere il cambiamento

La scelta di questa forma di espressione artistica, in cui i terreni naturali, di solito incontaminati, diventano la tela dell’artista, ha permesso di creare una connessione immediata con gli ambienti naturali, con i terreni e con i luoghi in cui vengono coltivati i chicchi di caffè.

Nello spot, così, prevalgono le sfumature di verde della vegetazione e dei paesaggi e il marrone della terra e ovviamente del caffè, prodotto che viene messo in evidenza sul finire dello spot.

Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic
Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic

L’ultima opera di Saype si rifà anche alla canzone di Ben Harper “My own two hands“, scelta per questo spot. L’opera mostra infatti il prodotto attraverso le mani di una coppia che coltiva una piantina di caffè in un terreno decorato con uno dei lavori dell’artista franco-svizzero. La macchina da presa si allontana, poi, rapidamente dalla coppia, mostrando il grande terreno in cui questa si trova, focalizzandosi sull’immagine di Rina Mejia, imprenditrice di Coffee&Climate, che coltiva una piantina di caffè.

Successivamente, nelle mani della giovane coppia vengono mostrate due tazze di caffè, seguite dalle tre confezioni di prodotto che rientrano nella linea Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic, «una pregiata selezione di Arabica biologica dell’Africa e America centro-meridionale, dove la Fondazione Lavazza è impegnata a insegnare ai produttori di caffè le tecniche agricole per gestire gli effetti del cambiamento climatico», come si legge sul sito dell’azienda.

Non è un caso, dunque, che sia stata scelta la canzone di Ben Harper per accompagnare lo spot: «Posso cambiare il mondo, con le mie mani» («I can change the World, with my own two hands») è il ritornello ripetuto nel breve video, perfettamente in linea con il messaggio che Lavazza intende trasmettere attraverso la nuova campagna, ossia «le scelte che facciamo possono cambiare il mondo». La stessa idea, inoltre, è mostrata attraverso un altro lavoro di Saype, in cui due mani mantengono con cura il pianeta Terra.

Così è stato scelto l’ hashtag #icanchangetheworld, che contribuisce a promuovere lo spot che, come si legge nel comunicato stampa della campagna Lavazza, pubblicato sul sito di Armando Testa, sarà il primo di diverse iniziative che verranno lanciate nelle prossime settimane e nei prossimi mesi.

Credits della campagna Lavazza ¡Tierra! Bio-Organic For Planet

Cliente: Luigi Lavazza S.p.A.
Lavazza marketing communication department: Carlo Colpo, Maddalena Lembo
Agenzia: Armando Testa S.p.A.
Direttore creativo esecutivo: Michele Mariani
Direzione creativa: Andrea Lantelme, Federico Bonenti
Servizio clienti: Gina Graci
TV producer: Mirella Andreoli
Production company: The Family
Executive producer: Stefano Quaglia
Producer: Danielle Joujou
Head of production: Federico Luiselli
Junior producer: Raffaele Fusco
Post producer: Simone Barbella
Director: David Holm
DoP: Justin Henning
Editor: Nicola Mucelli
Colorist: Daniel Pallucca
Post video: Xchanges
Post audio: Top Digital
Speaker: Tamara Fagnocchi

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI