CampagnePer il Pride Month LEGO celebra quest’anno la meraviglia, dalla A alla Z

Per il Pride Month LEGO celebra quest'anno la meraviglia, dalla A alla Z

campagna LEGO the a z awesome

Con "The A-Z Awesome" LEGO invita membri della comunità LGBTQIA+ a scegliere una lettera della sigla e a trasformarla in una creazione di mattoncini colorati, per raccontare al meglio l'alfabeto e l'identità queer.

Quasi la metà[1] delle persone che non fanno parte della comunità troverebbe le conversazioni attorno alle questioni e ai temi LGBTQIAP+ in qualche misura ancora «confuse». Per questo la campagna LEGO The A-Z of Awesome” per il Pride Month 2022 intende contribuire a creare una migliore e più diffusa consapevolezza attorno al vocabolario queer e, insieme, dare a chiunque viva una sessualità non binaria mezzi e spazi per esprimere più liberamente se stessi.

Sulla pagina dedicata alla campagna c’è, così, un coloratissimo vademecum attraverso cui viene esplicitato il significato di lettere e simboli che compongono la sigla LGBTQIA+. Il tutto è spiegato da fan e creator LEGO che fanno parte della community e che in più di qualche occasione hanno visto usare usare termini e alfabeto queer in maniera inopportuna e anche per attacchi offensivi nei loro confronti.

La campagna LEGO “The A-Z Awesome”: come partecipare

A fan e creator il brand ha chiesto soprattutto di scegliere una lettera della sigla LGBTQIA+ e trasformarla in una creazione LEGO capace di rappresentare il reale significato di termini come “lesbica”, “gay”, “trans”, ecc. per chi ogni giorno vi si riconosce. Con i mattoncini colorati i creator coinvolti nella campagna LEGO “The A-Z of Awesome” hanno creato giardini colorati, un atollo dell’amore, una enorme farfalla, un castello arcobaleno, una scacchiera bianca e nera in cui una sola pedina colorata si distingue. Un alfabeto “della meraviglia”, insomma, che è stato anche il pretesto perché gli stessi creator LEGO raccontassero pubblicamente le proprie storie, raccolte peraltro in un breve video dedicato alla campagna e in più lunghe interviste disponibili nella pagina[2] sul sito aziendale dedicata a “The A-Z of Awesome”.

The A-Z of Awesome | An Alphabet of LGBTQIA+ LEGO Builds

The A-Z of Awesome | An Alphabet of LGBTQIA+ LEGO Builds

L’invito della compagnia è rivolto anche ad altri membri della comunità LGBTQIAP+ di tutto il mondo perché facciano lo stesso: chiunque può partecipare alla campagna LEGO “The A-Z of Awesome” – nell’ambito delle iniziative dei brand per il Gay Pride 2022 ma protraendosi pure per tutto il 2023 – scegliendo una lettera dell’alfabeto queer e trasformandola in una coloratissima creazione LEGO. I diversi contributi saranno raccolti dall’azienda in un’apposita galleria, a rappresentare la bellezza e la meraviglia: dalla A alla Z appunto.

La speranza dell’azienda è, però, che queste speciali creazioni LEGO aiutino chi vive una sessualità non binaria a instaurare finalmente delle conversazioni sincere con le proprie famiglie, i propri amici, i propri colleghi di lavoro. «La cosa meravigliosa dei mattoncini LEGO è che possono essere una straordinaria forma di espressione del sé, dal momento che si può costruire qualsiasi cosa si immagina – ha sottolineato infatti Alero Akuya, VP of brand development di LEGO – e sappiamo che le persone amano parlare di quello che costruiscono: speriamo per questo che possano essere anche degli ottimi mezzi per incentivare conversazioni tanto importanti, quanto a volte difficili, sull’identità»[3].

L’impegno di LEGO a sostegno della diversità

The A-Z of Awesome” non è comunque la prima iniziativa del brand di questo genere: lo scorso anno aveva rilasciato un set arcobaleno per celebrare la community LGBTQIAP+ nel giugno dei Pride.

Né, soprattutto, è l’unica iniziativa da aspettarsi da LEGO per il Pride Month di quest’anno: l’azienda ha già annunciato una charity di un milione di dollari da destinare a realtà e associazioni che si occupano di questioni LGBTQIAP+ e la propria presenza a diversi Pride locali (quello londinese, quello di Monaco, ecc.) con attività ludiche ed educative. Non mancheranno neanche attività dedicate ai dipendenti e alla popolazione aziendale LEGO, soprattutto di alcune divisioni locali, allo scopo di incentivare e migliorare la diversity sul luogo di lavoro.

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI