Campagne“Creators of Tomorrow” è la campagna Meta che valorizza e supporta i content creator

“Creators of Tomorrow” è la campagna Meta che valorizza e supporta i content creator

Creators of Tomorrow campagna Meta

Workshop, corsi di formazione, eventi dedicati sono alcune delle iniziative formative che, con strumenti tecnologici e risorse all'avanguardia, saranno a disposizione di centocinquanta content creator selezionati da Meta.

Ci sono anche dieci content creator digitali italiani tra i centocinquanta emergenti a livello globale che sono stati selezionati da Meta per il modo in cui si sono distinti per creatività e bravura nella realizzazione di format originali e video diffusi sulle app dell’azienda. Proprio questi creatori di contenuti digitali sono al centro della campagna Creators of Tomorrow”, ideata per valorizzarli e per supportarli nella crescita del loro pubblico e del loro business (con la creazione di marketplace digitali, collaborazioni con brand , ecc.) nel corso del prossimo anno. In particolare, come si legge da comunicato stampa ufficiale rilasciato dall’azienda, in una prima fase a essere supportati saranno content creator selezionati in Europa, Medio Oriente e Africa, i cui nomi sono stati svelati il 6 settembre 2022.

“Creators of Tomorrow” di Meta: la campagna/iniziativa dedicata ai content creator

Sulla pagina dedicata alla campagna indirizzata ai content creator sul sito di Meta sono stati pubblicati tutti i nomi (reali o d’arte) dei creatori di contenuti digitali per Facebook e Instagram selezionati dall’azienda, divisi per nazioni, completi di fotografia e di una breve presentazione in cui è messa in risalto la tematica principale al centro dei contenuti realizzati. I dieci creators of tomorrow italiani, per esempio, sono appassionati o coinvolti tutti in tematiche diverse e specifiche: Aya Mohamed e Sumaia Saiboub raccontano nei propri contenuti la loro visione della moda e dell’estetica, con un forte legame con le proprie radici e con la propria cultura; i food creator Cibosupersonico condividono piatti plant-based; Arianna Talamona, campionessa di nuoto paralimpica, parla della propria esperienza; e così via. 

Creators of Tomorrow Arianna Talamona

Arianna Talamona, tra i dieci “creators of tomorrow” selezionati da Meta.

Per presentare l’iniziativa in ciascuna delle nazioni d’origine dei content creator è stato anche diffuso un video che mostra alcune immagini dei creator e dei video da loro prodotti, con la comparsa di un testo che chiarisce l’intento alla base della campagna “Creators of Tomorrow”.

“Creators of Tomorrow”: campagna Meta dedicata ai content creator

“Creators of Tomorrow”: campagna Meta dedicata ai content creator

Mentre continua nello sviluppo del metaverso, Meta afferma così di volersi impegnare a lavorare «a stretto contatto con questi creator emergenti» per favorire la loro crescita attraverso la formazione, ma anche con l’accesso a strumenti e risorse all’avanguardia, per far sperimentare le nuove possibilità offerte dalle tecnologie proprietarie.

I centocinquanta content creator selezionati hanno in comune infatti la capacità di mostrare «un approccio innovativo nella creazione di contenuti video, nell’utilizzo della tecnologia e nella proposta di contenuti d’intrattenimento originali e coinvolgenti: qualità che […] saranno parte fondamentale dell’evoluzione del metaverso». La convinzione che sembra trasparire da Meta con questa campagna è, dunque, che coloro i quali oggi sanno intrattenere la propria fanbase e la propria community con contenuti video coinvolgenti e interattivi potranno, un domani, essere capaci di farlo al meglio anche con la costruzione di mondi immersivi.

Per raggiungere questo obiettivo in ogni nazione saranno organizzate delle iniziative specifiche dedicate ai content creator; a livello formativo, per esempio, in Italia saranno organizzare delle masterclass, mentre in Sudafrica un “Creator Day”; per ispirarli nella creazione di contenuti originali in linea con trend del momento, invece, questi content creator verranno ospitati in particolari eventi, come il Superbloom Festival in Germania o la mostra immersiva con installazioni in realtà aumentata “Forever is Now” nell’area MENA (acronimo di Medio Oriente e Nordafrica).

Tutti i creators of tomorrow, inoltre, saranno invitati a un evento che si terrà al Tate di Londra per la prima volta a novembre, ossia l’EMEA Creator Week, dove avranno l’opportunità di incontrarsi, conoscersi e confrontarsi.

L’iniziativa e la campagna “Creators of Tomorrow” sembrano confermare, insomma, l’attenzione nell’economia digitale alla professione dei content creator, riconosciuta in Italia anche con il recente emendamento approvato con il DDL Concorrenza, ma anche la volontà di coinvolgere sempre di più i content creator nella realizzazione di contenuti originali: sono numerose le aziende che li coinvolgono in eventi o organizzano occasioni dedicate ed esclusive.

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI