ComunicazioneCampagna pubblicitaria per il film o per il cognac?

Campagna pubblicitaria per il film o per il cognac?

John Malkovich sta lavorando al suo nuovo film, che uscirà nelle sale tra cent’anni, ma i teaser lasciano dei dubbi: non sarà più che altro una trovata pubblicitaria per il marchio di cognac Louise XIII?

Campagna pubblicitaria per il film o per il cognac?

Tutto è relativo. Prendi un ultracentenario che ha appena rotto uno specchio: sarà ben lieto di sapere che lo attendono ancora sette anni di disgrazie”.

(Albert Einstein)

Ogni uomo ha fatto almeno una volta i conti col tempo che passa, e poche sono le cose che non farebbe per non vederselo scivolare tra le mani, e le agende dei chirurghi plastici lo dimostrano; perché la verità è che un uomo non sogna né denari né politica, ma la possibilità di controllare il tempo.

Ed il cinema, che è da sempre specchio su-reale (no, non è un errore di grammatica, perché il cinema davvero alcune volte ha la capacità di guardarci dalla testa ai piedi!) ha da tempo immemore cullato le pulsioni di eternità di noi umanoidi.

Oggi questa eredità sul controllo del tempo viene raccolta da John Malkovich, che insieme al regista Robert Rodriguez, ha concepito un film dal titolo 100 Years.

A leggere il titolo non verrebbe da pensare a nulla di strano in particolare, invece è proprio in questo che risiedere la stranezza: titolo e data d’uscita coincidono. Sì, avete capito bene, questo film sarà in sala solo nel 2115!

È vero che la pellicola sarebbe il giusto approdo di appassionati studi sul futuro a cui Malkovich è da sempre avvezzo, ma chi di noi potrà giudicarne gli effetti se il film uscirà tra cent’anni. Probabilmente nessuno, a meno che non ci si sottoponga tutti ad un massiccio restauro che ci faccia restare integri.

Diciamoci la verità, Malkovich non è mai stato uno dai film solo per il gusto di farli, ed anche questa volta sembra che l’obiettivo di questa trovata sia ben altro che quello di far sudare inchiostro alla critica cinematografica. Il film che non vedrete maiha più i contorni di una campagna pubblicitaria, legata al famoso marchio di cognac Louise XIII e i cent’anni del titolo sono infatti quelli che servono per poter assaggiarne una bottiglia. D’altro canto, anche i teaser disseminati in rete comprovano la linea dello spot, seppur rimane uno spiraglio aperto a specifici cinematografici: Malkovich e quella che ha tutta l’aria di essere la sua assistente si rincontrano ogni volta in un diverso scenario. Entrambi corrono poi verso un luogo isolato, e, aperta una teca… eccola! l’agognata bottiglia! Ma qualcuno li interrompe…

 I teaser sono tre e hanno tutti delle caratteristiche comuni ad alcuni degli spot meglio realizzati ai nostri tempi: il marchio di cognac viene introdotto come lo sponsor che presenta i filmati, ma è ritrovato più volte all’interno del video, messo in evidenza sulla bottiglia di cognac, che è un vero e proprio oggetto del desiderio, messo in risalto da luci che lo rendono quasi immateriale; le frasi sono poi limitate al minimo e hanno come unico scopo quello di sottolineare le parole scritte alla fine, “100 years, The Movie You’ll Never See”, con la messa in evidenza di “100 Years”, che, pronunciato anche all’interno del teaser, suona alla stregua di un claim.

Posto che ci stiamo sbagliando, e che si tratti davvero di un film destinato alle sale “future” (come si cerca di farci credere anche con l’hashtag lanciato in chiusura dei teaser, #notcomingsoon), i quesiti che si pongono sono comunque molteplici: quanto è sicuro Malkovich che le premesse per una comunicazione paritaria restino intatte in un gap di tempo così ampio?  E come sarà cambiata, nel frattempo, l’istituzione cinema?

Tutte domande a cui noi non avremo risposta. Forse la nostra discendenza sarà più fortunata: nel caso ricordiamoci di annotare la visione del film nelle ultime volontà. E che parta pure la caccia all’erede.


A firma di: Riccardo Manfredelli Laureato in Discipline delle Arti Visive, Musica e Spettacolo (D.A.Vi.Mu.S)
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni