Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MacroambienteLe campagne di marketing per la mobilità e i parcheggi in Italia

Le campagne di marketing per la mobilità e i parcheggi in Italia

Comunicare la possibilità di prenotare, trovare o pagare agilmente parcheggi in strada e struttura con campagne mirate.

campagne marketing mobilità e i parcheggi in Italia

Quando ci si sposta in auto – o comunque con un mezzo di trasporto non pubblico – e, in particolare, quando si programma un viaggio in una città diversa da quella in cui si vive oppure quando si rende necessario ottimizzare i tempi e non mettersi alla ricerca del parchimetro più vicino, può risultare utile conoscere già i parcheggi della zona e prenotare con anticipo, come anche avere la possibilità di pagare la sosta con un metodo rapido e smart.

Nel primo caso, per farsi un’idea delle diverse possibilità offerte, basta digitare una semplice query su un motore di ricerca: la parola “parcheggio” seguita dal nome della città, per esempio parcheggio a Milano centro; nel secondo basta fare riferimento all’app ufficiale scelta da – o convenzionata con – uno specifico comune, che spesso è indicata anche sui parchimetri lungo le strade.

Alcune campagne legate ai parcheggi in Italia

A volte, però, grazie a delle apposite campagne di marketing, si può far conoscere un certo brand agli utenti, provando a farne restare impresso il nome nella loro mente e rendere la ricerca molto più mirata, acquisendo così un nuovo cliente.

APS: tra campagne teaser e natalizie

Nel panorama dei parcheggi in Italia – per essere più precisi nella città di Padova – per esempio, APS si è fatta notare per aver realizzato una campagna teaser per comunicare ai propri clienti un momentaneo disservizio[1] dovuto a dei lavori in corso e alla riprogettazione di un sistema di sosta innovativo. Inoltre, tra le campagne di APS, si cita anche quella multisoggetto a tema natalizio pensata per incentivare le persone a recarsi in centro per lo shopping natalizio senza i disagi dovuti alla difficoltà di trovare parcheggio. Questa campagna, con Babbo Natale come testimonial e l’headline «ci siamo ispirati a chi i regali li sa fare», è stata diffusa in formato online con affissioni e volantini (ma non solo) e in fomato digitale, con newsletter, banner, ecc. [2].

Depliant sulle auto per i parchimetri personalizzati Metro

La società che si occupa della gestione dei parcheggi nella città di Lucca, ossia Metro Srl, per informare circa un nuovo sistema per il pagamento del parcheggio (l’€Park), nel 2014 ha invece utilizzato un metodo abbastanza tradizionale, lasciando dei depliant esplicativi sul parabrezza delle autovetture[3].

La campagna OOH Easypark

Diversa e più recente la campagna di Easypark, che per l’estate 2021 si è affidata all’out of home advertising. Dal primo luglio, infatti, in 18 località italiane sono state installate delle comunicazioni pubblicitarie dal tono ironico sia in alcuni stabilimenti balneari sia sugli esterni degli autobus (retro e maxi side dei mezzi). Il concept di questa trovata pubblicitaria è che tra le varie seccature che si possono avere in vacanza, grazie all’app, non c’è quella del parcheggio.
A questa campagna outdoor di comunicazione è stata affiancata anche una comunicazione sui canali digitali.


Guardando fuori dai confini nazionali, probabilmente le campagne di marketing del settore parcheggi risultano. in generale, molto più numerose e frutto di investimenti – non solo economici, quanto anche creativi – più consistenti e notevoli, ma guardando al rovescio della medaglia, si potrebbe dire che in Italia resta un ambito ancora tutto da esplorare e far esplodere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI