La CdC di Chieti sostiene la creazione di un Fondo di Garanzia per imprese

La CdC di Chieti sostiene con dei finanziamenti la creazione di un Fondo di Garanzia per la nascita di nuove attività imprenditoriali.

La CdC di Chieti sostiene la creazione di un Fondo di Garanzia per imprese

La Camera di Commercio di Chieti sostiene con dei finanziamenti la creazione di un Fondo di Garanzia destinato all’avvio di nuove attività imprenditoriali. Il progetto si avvale della cogaranzia di Confidi convenzionati, che hanno come priorità quella di facilitare l’accesso al credito bancario delle micro, piccole e medie imprese locali. A sostenere l’iniziativa si aggiunge anche la BPER (Banca Popolare dell’Emilia Romagna) che ha stipulato apposite convenzioni con l’Ente camerale e l’Istituto di credito oltre a sette Consorzi e Cooperative Fidi.

Potranno essere concesse garanzie sui finanziamenti pari al 70% del valore del prestito, senza però superare i 40mila euro per le imprese individuali e i 50mila euro per le società e cooperative. La durata minima prevista del finanziamento è di 18 mesi, la massima di 60, con possibilità di rimborso rateizzata.

REQUISITI PER L’AMMISSIONE E SPESE AMMISSIBILI

Le PMI beneficiarie potranno essere quelle definite tali per mezzo del decreto ministeriale del 18 Aprile 2005, senza esclusione per le Imprese sociali. Ma perché le richieste siano accettate è necessario posseggano al momento della presentazione della domanda (unica eccezione per lo stato di impresa attiva) determinati requisiti:

  • essere attive;
  • essere iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di Chieti da non oltre 36 mesi;
  • avere sede legale e unità locali ubicate nella provincia di Chieti;
  • essere in regola con il pagamento del diritto annuale camerale;
  • non aver avuto protesti per assegni bancari/postali e/o cambiali e/o vaglia cambiari negli ultimi 3 anni.

Intanto le spese considerate ammissibili saranno:

  • quelle relative all’acquisto di beni materiali ed immateriali ad utilità pluriennale;
  • quelle riguardanti l’avviamento e/o la gestione correlati al piano degli investimenti (esclusi i costi del personale), in misura non superiore al 50% del piano delle spese programmate.

MODALITà DI PRESENTAZIONE DELLA RICHIESTA

Il finanziamento è concesso con modalità a sportello, «sulla base dell’ordine di invio delle domande presso la Camera di Commercio di Chieti, previa istruttoria di ammissibilità e valutazione». Sarà necessario utilizzare esclusivamente la modulistica disponibile sul sito della Camera di Commercio di Chieti; successivamente le domande dovranno essere inviate mediante PEC all’indirizzo istituzionale cciaa.chieti@ch.legalmail.camcom.it.

Si potrà allegare il Business Plan con una dettagliata descrizione del progetto imprenditoriale assieme a dei preventivi di spesa e la valutazione positiva del Confidi convenzionato.

Ulteriori informazioni e specifiche sull’erogazione del pagamento per la costituzione del fondo di garanzia sono reperibili sul sito della CdC di Chieti e nel relativo bando.


Francesca Paola Esposito
A cura di: Francesca Paola Esposito Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
OpportunityLa CdC di Chieti sostiene la creazione di un Fondo di Garanzia per imprese