Brevetti e marchi: il bando della CdC di Cuneo per la proprietà intellettuale

La Camera di Commercio di Cuneo sostiene la proprietà intellettuale delle imprese, agevolando e diffondendo l'impiego di marchi e brevetti.

Brevetti e marchi: il bando della CdC di Cuneo per la proprietà intellettuale

La proprietà intellettuale è un bene prezioso anche per le aziende. Per poterla tutelare si rendono necessari e indispensabili i servizi che consentono la sua gestione, come marchi e brevetti. La Camera di Commercio di Cuneo, in collaborazione con gli enti presenti sul territorio piemontese, lancia un bando per favorirne la cultura e la diffusione attraverso dei contributi pari a € 40.000 nella loro somma totale.

BENEFICIARI E CONTRIBUTI

Possono fare domanda le imprese che abbiano sede legale a Cuneo, siano regolarmente iscritte al Registro delle Imprese e risultino attive al momento della liquidazione.

Al contrario, verranno scartate quelle che hanno partecipato alle edizioni del 2015 e del 2016, che abbiano contratti di fornitura con le Camere di Commercio, anche a titolo gratuito, o che beneficino di altre agevolazioni di fonte pubblica.

Ogni azienda potrà candidarsi con una sola domanda di contributo e presentare le spese avvenute e fatturate nel periodo compreso tra il 1 settembre 2016 e il 31 dicembre del medesimo anno. Queste potranno riguardare unicamente:

  • progettazione del marchio;
  • assistenza per il deposito e ricerca di anteriorità;
  • assistenza per la licenza del marchio;
  • assistenza per l’estensione comunitaria o internazionale del marchio;
  • assistenza nell’analisi di brevettabilità di un prodotto;
  • consulenza per la brevettazione;
  • assistenza per l’ottenimento di un brevetto nazionale ed eventualmente per la sua internazionalizzazione;
  • tasse di deposito sia di marchi che di brevetti.

Le spese complessivamente sostenute non dovranno essere inferiori a € 700,00 per i marchi e € 1.500,00 per i brevetti e dovranno già essere state pagate alla data di invio della domanda. In ogni caso il contributo erogabile sarà non superiore al 30% della spesa effettuata con limite di massimo € 1.500,00 per i marchi e € 3.000,00 per i brevetti.

COME CANDIDARSI

Le domande potranno essere inoltrate solo ed esclusivamente in via telematica, entro e non oltre il 31 gennaio 2017. Non è escluso che venga anticipata la chiusura del bando per il raggiungimento della quota massima messa a disposizione.

Al modulo dovranno essere allegati, stampati e firmati digitalmente

  • fatture del periodo richiesto;
  • documento di riconoscimento valido;
  • modulo di domanda e modulo di dichiarazione de minimis entrambi scaricabili sul sito della Camera di Commercio, alla sezione “bandi”.

Per ulteriori informazioni, per le specifiche e il materiale necessario è possibile consultare il bando.


Francesca Paola Esposito
A cura di: Francesca Paola Esposito Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
OpportunityBrevetti e marchi: il bando della CdC di Cuneo per la proprietà intellettuale
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it