Enti e ImpreseDalla partnership tra Evolo e Beeing nasce un’iniziativa volta a proteggere le api e il territorio toscano

Dalla partnership tra Evolo e Beeing nasce un'iniziativa volta a proteggere le api e il territorio toscano

collaborazione tra Evolo e Beeing

La collaborazione tra i brand Evolo e Beeing mira a puntare i riflettori sulla tematica del benessere ambientale e della biodiversità, proteggendo le api.

Evolo, brand dell’azienda conciaria Sciarada operante sul territorio toscano, si è unito con Beeing, una startup romagnola attiva nel settore dell’apicoltura, per mettere in atto un progetto volto a preservare la biodiversità locale. Quali sono, però, gli ideali alla base della nuova collaborazione tra Evolo e Beeing?

La tutela della natura è al centro della collaborazione tra Evolo e Beeing

In tutto il mondo molteplici sono le iniziative volte a salvaguardare diversi organismi viventi che popolano gli ecosistemi locali e in questo ampio e variegato panorama si colloca l’operato di molte aziende che si impegnano attivamente ad adottare pratiche volte a produrre oggetti in modo più sostenibile. Tra queste c’è Sciarada che, dopo anni di ricerca tecnologica, è riuscita a identificare e adottare prassi volte, nello specifico, a diminuire la quantità di CO2 rilasciata nell’atmosfera dai processi di produzione, a ridurre l’impiego dei prodotti chimici utilizzati in azienda e a incrementare la percentuale delle materie prime riciclate, con un processo produttivo che ha registrato con il marchio Evolo®.

Come si apprende dal sito, infatti, Evolo sfrutta un processo di produzione in linea con gli ideali dell’economia circolare e della tutela della Terra.

Collaborazione tra Evolo e Beeing

Processo di produzione di Evolo. Fonte: sito Evolo

Data l’importanza di questa tematica non stupisce, quindi, che il brand toscano abbia avviato una collaborazione proprio con Beeing che, come si apprende dal sito ufficiale del brand, ha, sin dalla sua nascita nel 2010, l’obiettivo di migliorare la conoscenza delle api da parte delle persone, per un maggiore rispetto di questi insetti e il benessere dell’ecosistema.

I due brand appaiono, così, legati da forti ideali di ecosostenibilità che si concretizzano in attività estremamente attuali: come si apprende infatti dal comunicato stampa rilasciato il 20 giugno 2022 da Sciarada, Evolo ha adottato 80 arnie posizionate in diverse località della Toscana. Gli alveari, curati all’insegna dei principi guida dell’apicoltura biologica, ospitano in totale ben quattro milioni di api.

La biodiversità e la salvaguardia delle api da parte dei brand

Non è comunque questa la prima o la sola iniziativa del genere. In occasione della Giornata mondiale delle Api, per esempio, i piccoli insetti gialli e neri sono stati al centro della campagna di PAYBACK con 3Bee.

Inoltre, le api sono state protagoniste anche di una campagna realizzata qualche tempo fa da McDonald’s: per l’occasione la nota catena di fast food aveva realizzato in Svezia alveari molto particolari, ossia vere e proprie repliche in miniatura dei ristoranti del brand.


La collaborazione tra Evolo e Beeing si inserisce in una pluralità di attività di CSR e di campagne per la sostenibilità incentrate su azioni piuttosto semplici che possono, però, contribuire a tutelare in modo importante il benessere del pianeta.

A tal proposito Simone Castellani, direttore commerciale di Sciarada, ha espresso il proprio entusiasmo per la nuova iniziativa con parole che racchiudono l’essenza dell’intero progetto: «[..] abbiamo deciso di sposare una giusta causa: i progetti di adozione di alveari a cui abbiamo dato vita possono, infatti, contribuire a tutelare la biodiversità presente nei nostri territori».

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI