Venerdì 23 Ottobre 2020
MarketingQuando il brano musicale di una pubblicità è uno dei capolavori di Ennio Morricone

Quando il brano musicale di una pubblicità è uno dei capolavori di Ennio Morricone

L'inedita colonna sonora di Ennio Morricone nello spot di MSC Crociere del 2020 e alcuni dei suoi capolavori usati in altre pubblicità, da K by D&G (e poi anche H&M) ad Enel Green Power.


Pina Meriano
A cura di: Pina Meriano Direttore Responsabile
Quando il brano musicale di una pubblicità è uno dei capolavori di Ennio Morricone

L’importanza comunicativa e, soprattutto, evocativa della musica è tale che da sempre è utilizzata negli spot pubblicitari, oltre ad essere considerata con attenzione anche per la creazione di una piacevole atmosfera durante l’esperienza di acquisto – con la scelta di una appropriata musica in store se non con una specifica brand radio – e, talvolta, per il sound branding. Il sottofondo musicale, infatti, è il più delle volte un vero e proprio elemento narrativo, che rafforza il messaggio visuale e testuale o che, addirittura, lo veicola in modo ancor più diretto di quanto non possano fare immagini e parole.
Se poi il brano ha una firma d’autore, quale quella di Ennio Morricone, grande compositore e musicista italiano, vincitore, tra le altre cose, di due premi Oscar (uno alla carriera e uno per la colonna sonora di “The Hateful Eight” di Quentin Tarantino), si espandono ulteriormente i confini degli immaginari e delle suggestioni, in un processo associativo – a volte anche inconscio o non immediatamente diretto – tra il brand (e/o del messaggio che vuole veicolare) e la riconoscibilità del compositore (o, anche, del riferimento filmico da cui è tratta la composizione). Si pensi, ad esempio, all’inedita colonna sonora di Ennio Morricone nello spot di MSC Crociere lanciato a gennaio 2020, ma anche allo spot di D&G per il profumo Dolce & Gabbana K o, per certi versi, anche alla campagna Enel Green Power del 2010.

Proviamo di seguito ad analizzare questi spot e il ruolo che in essi hanno le colonne sonore firmate da Morricone.

“il mare oltre”: una colonna sonora di ennio morricone nello spot di msc crociere

Nel caso del brano per lo spot della compagnia di navigazione operante nel mercato delle crociere, la colonna sonora è una composizione inedita. È la stessa compagnia che sul sito, nella pagina dedicata a “Il mare oltre – titolo che dà il nome non solo allo spot ma all’intera campagna brand lanciata agli inizi del 2020 –, scrive:

«MSC Crociere è felice di aver collaborato con il leggendario compositore premio Oscar Ennio Morricone per la musica ufficiale della nuova campagna brand MSC. Il Maestro Morricone ha composto, con la sua Orchestra dal vivo a Roma, un nuovo ed esclusivo brano musicale dal titolo “Il Mare Oltre”».

La firma della colonna sonora, essendo completamente nuova, potrebbe così non essere facilmente riconosciuta dallo spettatore, eppure diversi sono gli elementi che la rendono un potente strumento comunicativo ed evocativo di alcune peculiarità artistiche del compositore: c’è «in primo piano la sua maestria artistica e versatilità musicale».

Il brano scandisce i diversi momenti dell’esperienza di una crociera MSC con ritmo, suggerendo sensazioni ed emozioni positive, ed entrano a far parte di esso – come spesso in tante colonne musicali composte da Ennio Morricone – anche alcuni suoni, soprattutto quelli legati al mare o, più in generale, all’acqua, ma anche quelli di momenti di gioia e condivisione (risate, applausi, ecc.). Come si legge ancora sul sito del brand:

«la colonna sonora dello spot riesce ad essere sia romantica che emotiva nella sua composizione, ma allo stesso tempo contemporanea e dinamica nello stile».

Riesce, così, a veicolare perfettamente quelli che sono i termini chiave del brand e che compaiono in questo spot realizzato dall’agenzia creativa Leagas Delaney London come parole in sovrimpressione, una per volta in momenti narrativi diversi: «accoglienza», «avventura», «sogno», «curiosità», «incredibile», «delizia», «magia», «indimenticabile», tutte parole che sono anche usate come titoli di singoli paragrafi nella pagina del sito dedicato alla campagna “Il mare oltre” per indicare i punti di forza del ventaglio di offerte ed esperienze proposte da una crociera targata MSC.

Infine, poiché manca una voce narrante (presente in chiusura soltanto per leggere il pay-off), la colonna sonora di Ennio Morricone nello spot di MSC crociere è il fil rouge narrativo che amalgama e impreziosisce i vari momenti raccontati attraverso le immagini e introdotti, a mo’ di titolo, dalle parole riportate poc’anzi.

Lo spot k by dolce & gabbana e quella versione di “l’estasi dell’oro” di ennio morricone ripresa anche in una pubblicità h&m

Lo stesso, per certi versi, si potrebbe dire anche per lo spot del profumo K by Dolce & Gabbana, lanciato a settembre 2019, dove la voce del testimonial , Mariano di Vaio, modello e blogger , pronuncia, sul finire, solo il nome di questa nuova fragranza maschile.

In questo caso però la colonna sonora di Ennio Morricone nello spot – realizzato nel formato da un minuto e trenta secondi circa, definito ormai in ambito pubblicitario anche come cortometraggio o film – è una delle più celebri da lui composte per un film, ovvero “L’estasi dell’oro” (“The ecstasy of the gold“) per “Il buono il brutto il cattivo” di Sergio Leone. Si tratta di un brano che è stato più volte reinterpretato, da diversi cantanti e gruppi musicali (i Metallica, ad esempio, hanno realizzato una versione rock usata per diversi anni in apertura ai loro concerti), e che – come si legge nei credits del video caricato sul canale YouTube di D&G – è proposto nello spot nella versione Brandini Remix.

Lo spot K by D&G, diretto dal fotografo Mariano Vivanco, è ambientato a Montepulciano, nel cuore dell’Italia, e si apre con le riprese realizzate in un vigneto, richiamo di una vita semplice e naturale, per poi passare a quelle nel centro del borgo, dove il testimonial – che si mostra in tutti suoi movimenti col fare deciso e affascinante di un giovane uomo d’affari di successo – arriva percorrendo in moto un viale alberato per essere accolto dai sorrisi e dall’affetto della propria famiglia e degli amici.

Quello che vuole comunicare il brand – come si legge nella descrizione del video – è che il protagonista dello spot «è un re della vita quotidiana, possiede la sua corona» e, infatti, le immagini mostrano diversi aspetti del suo quotidiano che rendono chiaro l’aver raggiunto una piena autorealizzazione, ulteriormente esaltata dalla colonna sonora scelta, che nel film scandisce anche il climax di una delle scene più famose del genere western (tra l’altro girata in una location che è diventata celebra meta di cineturismo).

Come spesso accade nelle pubblicità dei profumi, insomma, il messaggio che si vuole trasmettere è molto metaforico, punta sul comunicare una serie di valori o di sensazioni che dovrebbero essere associati alla fragranza: K by Dolce & Gabbana vuole rievocare gli odori e la freschezza delle colline toscane, sottolineando anche una nota sensuale e decisa.

Di recente, a giugno 2020, inoltre, la stessa versione di “L’estasi dell’oro” è stato usato come brano di sottofondo per lo spot H&M, “Let’s change. For tomorrow“, che fa parte della campagna di sostenibilità dell’azienda identificata attraverso il branded hashtag #hmconscious. In questo spot, però, a differenza dei due analizzati in precedenza, è la voce narrante femminile a essere messa in primo piano e la scelta del brano sembra meno orientata a un contributo narrativo specifico.

“your love”: il brano scelto da enel per una campagna del 2010

È di qualche anno fa, invece, la campagna pubblicitaria di Enel Green Power con la canzone “Your Love” (musica di Ennio Morricone e voce di Dulce Pontes), scritta per un altro famosissimo film di Sergio Leone, “C’era una volta il West“.

«Ogni volta che abbiamo costruito un futuro non ci siamo fermati a guardarlo mentre diventava passato, siamo andati avanti, a immaginare un altro futuro», dice la voce narrante, e nel mentre si ha un passaggio visivo dalle immagini di un passato in cui un dipendente Enel accende le luci di una cittadina a quelle in cui lo stesso, attraversata una galleria (interpretabile come simbolico portale che unisce due tempi diversi), si trova nel futuro, che è per lo spettatore il presente.

La fotografia e i colori delle scene iniziali, i primi piani del volto del protagonista e il rallentamento di alcune immagini basterebbero già a dare un’impronta poetica allo spot – soprattutto alla prima metà –, ma il tono caldo della voce narrante e, soprattutto, il brano scelto come sottofondo lo esaltano maggiormente.

Your love” è stato utilizzato anche per un secondo spot di questa campagna del 2010 di Enel Green Power, dove però risulta essere l’elemento più poetico – se non il solo –, e per quello di una campagna corporate Enel del 2011, in cui è percorsa tutta la storia dell’azienda attraverso il viaggio di un aeroplanino di carta lanciato in aria da un bambino che si vede in apertura.

Una firma che sarà ricordata anche nel mondo pubblicitario

Questi semplici esempi ci fanno comprendere quanto la musica di Ennio Morricone riesca a rappresentare, incarnare o evocare veri e propri immaginari entrati ormai nella cultura del nostro Paese (ma non solo) e riadattati o presi in prestito in numerosi settori.
Insomma, se il grande compositore e musicista italiano, nel necrologio che ha scritto da sé, ha iniziato affermando «Io, Ennio Morricone, sono morto», non ci sono dubbi sul fatto che la sua arte e le colonne sonore che ha realizzato saranno immortali e certe immagini sono state rese eterne proprio grazie alle note da lui composte.

A rendergli omaggio nel giorno della sua morte, così, non è il solo mondo del cinema o della musica, ma anche quello del marketing.
Sui canali social di Dolce & Gabbana, ad esempio, è stato pubblicato un saluto al Maestro, riproponendo uno degli spot più conosciuti della pubblicità italiana, con la regia di Giuseppe Tornatore e Monica Bellucci come protagonista per ringraziarlo per i brani scritti per il brand.

Anche MSC Crociere ha voluto omaggiare Morricone, pubblicando un video di ringraziamento, preceduto dalla caption: «Quest’oggi abbiamo dovuto salutare il nostro Maestro, Ennio Morricone, che ha rappresentato un importante tassello della famiglia #MSCCrociere e che ci mancherà moltissimo. Grazie, Maestro, per tutto quello che ha fatto per noi nel corso di questi anni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI