Campagne“Color Carne” è l’unica italiana tra le campagne di advocacy europee con più impatto secondo gli European Diversity Awards

"Color Carne" è l'unica italiana tra le campagne di advocacy europee con più impatto secondo gli European Diversity Awards

campaga color carne all european diversity award

Negli scorsi mesi ha provato a dimostrare come "color carne" sia molto più di colore, finendo per convincere cinque dizionari a cambiare definizione dello stesso: ora la campagna di advocacy di Bold Stories sbarca in Europa.

C’è la campagna Color Carne agli European Diversity Awards 2022 come unica candidata per l’Italia a essere premiata tra le iniziative, i brand , gli individui, le organizzazioni che hanno fatto quest’anno una reale differenza nell’ambito di diversità, equità, inclusione.

La campagna che ha provato a dimostrare che color carne non è solo un colore

Negli scorsi mesi partendo da «zero media budget» e potendo contare soprattutto su «una community molto attiva», come hanno ricordato in un comunicato stampa le due autrici della campagna, Giuditta Rossi e Cristina Maurelli, Color Carne è riuscita a far sì che in Italia cinque dizionari cambiassero la tradizionale definizione di “color carne”.

Per primo è stato il dizionario Garzanti, nella sua versione online, a segnalare come discriminatoria l’espressione. Pian piano si sono aggiunti il Nuovo Devoto-Oli, il Nuovo De Mauro per Internazionale, il dizionario Treccani e Lo Zingarelli – Zanichelli a segnalare come un’espressione apparentemente inoffensiva, come “color carne” appunto, possa essere manifestazione di stereotipi sedimentati e tutt’altro che rappresentativa di tutti i possibili colori della pelle.

Da qui l’idea di «hackerare» la stessa espressione, come raccontano ancora le due autrici, e cioè di darle finalmente il significato corretto provando a dimostrare che “color carne non è solo un colore”.

Così recitava lo slogan scelto per la campagna, giocando su un doppio senso. Da un lato è impossibile identificare con una sola tonalità il color carne, che corrisponde nei fatti a tutti i possibili incarnati dell’umanità. Dall’altro, per come usata comunemente e per come finisca per discriminare una buona fetta di persone, non si può dire certo che l’espressione indichi soltanto un colore.

Una serie di iniziative tra cui numerose nelle scuole, una open call artistica lanciata dall’Istituto Europeo di Design – IED, l’attenzione che media e personaggi pubblici hanno rivolto alla campagna, ma soprattutto il buzz generato in Rete da migliaia e migliaia di condivisioni, anche da parte di influencer e content creator professionisti, delle card e dell’altro materiale che Bold Stories, l’agenzia a cui le due autrici fanno capo, avevano preparato per Color carne hanno fatto sì che la campagna di advocacy raggiungesse velocemente milioni di persone.

campagna advocacy color carne risultati

È accaduto, dunque, quanto basta per «hackerare» i principali algoritmi digitali: tanto che, come racconta anche il video celebrativo della candidatura di Color Carne all’European Diversity Awards 2022, ora il sito della campagna è tra i primi risultati quando si googla “color carne” e nella ricerca per immagini si trova finalmente un mix di tonalità.

I buoni risultati fanno arrivare Color Crane all’European Diversity Awards 2022

È per questo che le due autrici della campagna si dicono già soddisfatte: indipendentemente da cosa accadrà con Color Carne agli European Diversity Awards 2022, la campagna è già riuscita a dimostrare che

«l’impegno di singoli e brand può far cambiare prospettiva. Il linguaggio e le rappresentazioni visive creano e danno sostanza al mondo intorno a noi e ci riguardano tutte e tutti. Color carne vuol essere un invito a sfidare lo standard, tutti gli standard che non rendono la complessità dell’umanità, perché chi non è rappresentato non esiste».

La principale sfida lanciata dalle due autrici della campagna è ora, non a caso, alle altre lingue europee – come il francese, il tedesco, eccetera – in cui esistono espressioni corrispondenti all’italiana “color carne”, altrettanto poco inclusive.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI