Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
MacroambienteCome funziona TikTok: una guida all’app dei video verticali, delle challenge e dei balletti musicali

Come funziona TikTok: una guida all'app dei video verticali, delle challenge e dei balletti musicali

Tutto quello che c'è da sapere prima di cominciare a utilizzare TikTok e farlo in maniera più efficace possibile, sia dal proprio profilo personale e sia da quello aziendale. Sull'app cinese possono essere condivisi, infatti, solo video o collage di immagini in formato verticale, ma ci sono più stringenti e complesse regole che determinano la viralità dei contenuti.

Una guida per principianti su come funziona TikTok, l'app cinese diventata famosa per video e balletti musicali, le challenge, le lip sync.

Ne è passato di tempo da quando TikTok era solo il social delle sfide e dei duetti canori (non a caso erano i tempi in cui l’app di casa ByteDance si chiamava ancora Musical.ly). Oggi ci sono squadre di calcio su TikTok che provano a rafforzare il rapporto con i propri tifosi, soprattutto più giovani; sempre più brand di moda sfruttano le challenge e gli hashtag popolari su TikTok per dare visibilità alle proprie collezioni e sfilate o ai propri progetti di CSR o in collaborazione con stilisti di alta moda; non mancano TikTok influencer impegnati in ogni tipo di collaborazione con aziende di ogni settore, così come politici e istituzioni che nella manciata di secondi di un tiktok provano a svecchiare i linguaggi della comunicazione pubblica; presenti anche attivisti che su TikTok difendono le più svariate cause o portano alla luce truci vicende come quella dei lager in Cina raccontati da una tiktoker in un finto tutorial di makeup; naturalmente vi sono poi aziende impegnate in campagne di TikTok marketing. Però come funziona TikTok e perché il social ha ottenuto grande successo?

Oggi l’app cinese delle challenge, delle lip sync e dei video musicali è costantemente tra quelle più scaricate dagli app store[1]. Gli utenti attivi su base mensile su TikTok sono 5.4 milioni in Italia e almeno 689 milioni nel mondo (dati aggiornati a febbraio 2021) e ogni giorno sull’app vengono visti un miliardo di video, per un tempo di connessione pari in media a 52 minuti per utente[2].

Come si usa TikTok: i passi preliminari

Occorre a questo punto comprendere più nel dettaglio come funziona TikTok e quali sono gli step da seguire per utilizzare il social.

Scaricare l’app e creare un account TikTok

Il primo passo per iniziare a usare TikTok è naturalmente scaricare l’app dal proprio app store, utilizzando l’apposita funzione di ricerca se non la si dovesse trovare tra le suggerite o più popolari del momento. TikTok è oggi disponibile in 155 paesi per i sistemi iOS e Android: ciò vuol dire soprattutto che non si può utilizzare TikTok da PC, a meno di non sfruttare degli appositi software emulatori o di non accedere a TikTok dal browser. Nell’ultimo caso, però, si hanno a disposizione funzioni limitate rispetto a quelle dell’app per mobile: su TikTok da desktop si possono visualizzare infatti i contenuti nella sezione “Per Te”, quelli pubblicati dagli utenti che si seguono, le dirette TikTok o scoprire gli hashtag più popolari del momento e, ancora, accedere alla messaggistica per esempio, ma non si possono a propria volta pubblicare aggiornamenti.

creare account TikTok

Dopo aver scaricato l’app, per creare un account TikTok serve fornire e verificare un numero di telefono o un indirizzo email; in alternativa si può utilizzare il social login. Fonte immagine: Salvatore Aranzulla

Altro step fondamentale per cominciare a usare TikTok è creare un account. Lo si può fare fornendo all’app un indirizzo email o un numero di telefono, impostando una password e verificandoli opportunamente. In alternativa si può accedere a TikTok tramite social login e, cioè, sfruttando i propri account Facebook, Instagram, Twitter, Google o Apple già esistenti.

Seguendo quest’ultimo modo sarà più semplice e automatica la verifica della propria identità da parte dell’applicazione: l’età minima per iscriversi a TikTok è infatti, come per la maggior parte delle altre piattaforme social, 13 anni e al di sotto dei 16 è previsto il consenso dei genitori o di chi ne fa le veci. In Italia soprattutto, dopo la querelle della primavera 2021 con il Garante Privacy che aveva minacciato il blocco dell’applicazione, TikTok si è impegnata a verificare meglio l’età dei propri iscritti: è per questa ragione che un messaggio o una notifica pop-up potrebbero chiedere più frequentemente di reinserire la data di nascita fornita al momento dell’iscrizione.

TikTok è comunque tra le poche app che non prevedono per l’utilizzo un obbligo di registrazione: si può scaricare e cominciare a utilizzare TikTok anche senza aver creato un account, visualizzando i contenuti più popolari tra quelli pubblicati dagli altri utenti o selezionati dalla piattaforma su base algoritmica. Usando TikTok senza registrazione, comunque, non si può mettere like a video e contenuti, non si può interagire con essi e, naturalmente, non si può pubblicare: in altre parole, si ha un’esperienza solo parziale di come funziona TikTok.

Come personalizzare il profilo TikTok

Una volta creato l’account TikTok, dalla sezione Me” che si trova in basso a destra nella barra di navigazione si può visualizzare una panoramica di follower e account seguiti, video pubblicati e video e contenuti a cui si è messo like.

Dalla funzione “modifica profilo” si può, invece, personalizzare il proprio profilo TikTok secondo varie modalità: aggiungendo un’immagine o un breve video di almeno sei secondi che verrà visualizzato al posto della prima; scegliendo un @nomeutente che, al contrario di quanto avviene sulle altre piattaforme, può essere modificato ogni trenta giorni; scrivendo una biografia di massimo 80 caratteri; aggiungendo i link al proprio profilo Instagram o al proprio canale YouTube.

Vale anche su TikTok il principio per cui un profilo completo in tutte le sue parti è un profilo più accattivante e performante.

come modificare profilo TikTok

Si può modificare il proprio profilo TikTok, anche in un secondo momento dopo la registrazione, impostando una nuova immagine di profilo o un video, cambiando il nome utente, scrivendo una breve biografia e linkando i propri profili Instagram e YouTube. Fonte immagine: Salvatore Aranzulla

Si può cancellare o disattivare l’account TikTok?

La piattaforma permette naturalmente a chiunque si sia stancato di utilizzarla o per qualunque altra ragione voglia cancellarsi da TikTok di eliminare il proprio account. È un processo in due step: il primo prevede che l’account venga disattivato per trenta giorni, durante i quali anche i contenuti creati e condivisi in passato non saranno più visibili sull’app; trascorso questo tempo, l’utente può decidere o per la cancellazione definitiva del proprio account social o per il suo recupero.

eliminare account tiktok

Dalla voce “gestione account” si può disattivare il proprio profilo TikTok inizialmente per un periodo di 30 giorni, per poi eventualmente decidere per l’eliminazione definitiva. Fonte immagine: Salvatore Aranzulla

Come pubblicare video su TikTok

Centrale in una guida su come funziona TikTok non può che essere un focus su come si condividono video e altri contenuti.

Dalla schermata di apertura dell’app, facendo tap sull’icona+” nella barra di navigazione, se si è già dato il consenso a TikTok per accedere a microfono, fotocamera e galleria, si può cominciare a girare i video da condividere su TikTok che dovranno avere una durata compresa tra i 15 e i 60 secondi.

Un menu verticale a sinistra permette, prima di registrare, di ribaltare la telecamera, impostare una velocità di registrazione (tra 0.5x, 1x, 2x, ecc.) o un timer, utile quando non si vuole tenere in mano il proprio dispositivo durante la realizzazione del contenuto, e ancora di attivare e disattivare il flash o migliorare automaticamente le condizioni di illuminazione e impostare dei filtri. Proprio a proposito di filtri è opportuno sottolineare che ce ne sono di diverso tipo, inclusi i filtri capaci di modificare lineamenti e forme del volto nei selfie, spesso finiti nel mirino della cronaca perché accusati di incitare a ricorrere alla chirurgia estetica, e i filtri bellezza su TikTok tanto criticati per come alimenterebbero stereotipi anche su base etnica[3].

come pubblicare video su TikTok

Dall’icona “+” nella schermata iniziale di TikTok si accede alla fotocamera e si possono cominciare a girare i video da pubblicare su TikTok, scegliendo alcune impostazioni (velocità di registrazione, luci, effetti, ecc.). Fonte immagine: WordSmart

L’alternativa alla realizzazione sul momento del contenuto da condividere su TikTok è rappresentata dallo scegliere immagini/video dalla galleria: è una buona opportunità soprattutto quando lo scopo non è pubblicare video ma collage di fotografie, per esempio utilizzando la funzione MV di TikTok[4] e le sue diverse transizioni preimpostate (Shutter, Film, Old TV, ecc.).

tiktok condividere video dalla galleria

Su TikTok si possono scegliere direttamente dalla galleria il video da condividere e le immagini da utilizzare nelle transizioni preimpostate della funzione MV. Fonte immagine: Lifewire

Una volta realizzato o scelto il contenuto da condividere su TikTok, comunque, lo si può personalizzare aggiungendo un breve testo colorato, degli adesivi, un suono o un tappeto musicale in omaggio alle origini dell’app.

Quando si è soddisfatti del risultato ottenuto, andando avanti nelle opzioni per pubblicare su TikTok, si può scrivere una breve didascalia per il proprio video o per il proprio collage di foto, eventualmente menzionando degli amici (è quello che avviene soprattutto nel caso delle challenge di TikTok) o inserendo hashtag tra quelli più popolari del momento o più pertinenti al contenuto, scegliere audience e impostazioni della privacy per il proprio tiktok (tranne per i profili TikTok under 16 privati di default) e consentire commenti, Duetti e Stitch.

pubblicare video su TikTok

Prima di pubblicare un contenuto su TikTok si può scrivere la didascalia, aggiungendo hashtag del momento e menzioni agli amici e settando impostazioni che riguardano la privacy e chi può interagire e come con il proprio tiktok. Fonte immagine: The Verge

Come funziona TikTok: alcuni tip per creare contenuti coinvolgenti e di successo

Alcuni aspetti del funzionamento di TikTok, alcune sue impostazioni e funzioni più di altre hanno contribuito a rendere l’app popolare in poco tempo e a collocarla di diritto tra i social media più amati e utilizzati del momento.

Saperli sfruttare in maniera efficace – insieme naturalmente a conoscere al meglio le proprie community, come sono fatte, cosa piace loro di più o come rispondono a leggi non scritte delle viralità come quelle che riguardano gli orari migliori per pubblicare sui social – aumenta le probabilità che i propri contenuti finiscano tra quelli premiati dalla piattaforma e suggeriti agli altri utenti nella sezione “Per te”: lo sanno bene i tiktoker della prima ora, che sempre più spesso ormai popolano le classifiche degli influencer [5] più seguiti e meglio pagati della Rete.

Come fare video doppiati, slow motion, green screen e challenge su TikTok

Fin da quando TikTok era ancora Musical.ly, sull’app spopolano i video in cui gli utenti si divertono a mimare il labiale delle più famose hit del momento sul tappeto musicale del brano originale: ancora oggi si possono inserire effetti sonori di questo tipo o doppiare i propri video nel momento stesso in cui li si realizza, utilizzando le apposite funzioni.

Anche i video in slow motion sono tra i contenuti più tipici e più popolari su TikTok: per realizzarli basta modificare la velocità di ripresa, impostandola a 0.5x o a 0.3x per esempio, direttamente quando li si registra tramite l’app e prima di condividerli.

Molto amato dai tiktoker è poi l’effetto green screen che permette di scegliere dalla propria galleria o tra quelle rese disponibili dall’applicazione un’immagine da utilizzare come sfondo durante la registrazione del video.

green screen tiktok

Grazie all’effetto green screen su TikTok si può scegliere un’immagine predefinita da utilizzare come sfondo per il proprio video. Fonte immagine: The Verge

Le challenge sono forse, però, l’aspetto per cui l’app cinese è più nota al grande pubblico. Sono sfide in chiave social che prendono vita in genere attorno a un hashtag e alla possibilità di coinvolgere direttamente gli altri tiktoker menzionandoli e invitandoli a prendere parte al trend del momento. Ne esistono di ogni tipo: da quelle che al grido di #iorestoacasa hanno suggerito nuovi passatempi e nuove routine a migliaia di tiktoker in quarantena, durante la pandemia di coronavirus, alle più nonsense, come quella che sfidava a far restare in piedi sul suo manico una scopa, passando per giochi potenzialmente  pericolosi per la salute fisica e mentale soprattutto dei tiktoker più giovani come, ultima nel tempo, la sfida ad arrampicarsi su una pila di casse di latte[6].

Alcune challenge, quella di Jonathan Galindo per esempio o la Benadryl Challenge, hanno trascinato TikTok sotto i riflettori della cronaca, costringendo l’app a rendere conto anche davanti ad autorità e legislatori delle proprie policy riguardo ai contenuti violenti o sessualmente espliciti e più in generale delle linee guida per la pubblicazione di contenuti su TikTok: in ogni occasione, però, il team ha sostenuto di lavorare costantemente per mantenere il più possibile «positive e ispirate» le proprie community.

Come funziona TikTok Duetto, l’impostazione per rispondere in video agli amici

Per tornare alle sfide virali su TikTok, per molti versi anche la funzione Duetto[7] non è che una “evoluzione” delle challenge: permette, infatti, di commentare in modalità video il tiktok di un amico, di rispondere alla sfida canora che questo ha lanciato o di riproporre in sincrono una sua coreografia.

Se chi ha condiviso il tiktok ha abilitato la funzione al momento della pubblicazione, per realizzare un Duetto su TikTok basta cliccare sulla freccia a destra con cui generalmente si condividono i TikTok e selezionare le voci “Condividi con” e “Duetto”: nella didascalia con cui sarà pubblicato il proprio video comparirà in automatico l’hashtag #duettocon e la menzione dell’utente di partenza.

come funziona TikTok duetto

Si può utilizzare la funzione Duetto su TikTok per commentare in video i contenuti pubblicati dagli altri utenti o rispondere alle loro sfide. Fonte: TikTok

Cos’è e a che serve TikTok Stitch

Con la funzione Stitch di TikTok[8] si possono creare, invece, remix creativi e originali tra i propri contenuti e quelli di altri tiktoker. Dai video per i quali la funzione è abilitata, infatti, attraverso le voci “Invia a” e “Stitch”, si possono selezionare clip della durata massima di 5 secondi da riutilizzare all’interno dei propri tiktok in maniera sempre nuova e originale.

@tiktok

Now Introducing: STITCH! Make the ultimate collab with your fav creators 🎬

♬ original sound – TikTok

Dirette su TikTok: chi può farle e come

La piattaforma, consapevole dell’importanza che ha assunto nel tempo per i più diversi soggetti avere una live streaming strategy efficace, rende possibile infine realizzare delle dirette su TikTok destinate ai propri follower. La funzione, però, è stata riservata, almeno fin qua, a chi ha un minimo di mille seguaci.

Per realizzare delle live su TikTok basta scorrere lateralmente sulla funzione “Avvia diretta”, disponibile per gli utenti che hanno i requisiti necessari una volta fatto tap sul tasto “+” per la creazione dei nuovi contenuti. Prima di cominciare effettivamente a parlare ai propri follower è chiesto di scegliere un titolo e una didascalia per la diretta.

dirette su tiktok come funzionano

Chi ha almeno mille seguaci su TikTok può avviare delle live, impostando una didascalia e dando in anticipo un titolo alla diretta. Fonte immagine: Salvatore Aranzulla

Come funziona TikTok per le aziende

La maggior parte di queste funzioni e di modalità di creazione dei contenuti è resa disponibile anche ai profili aziendali e ai brand su TikTok (in genere resi riconoscibili non da un layout particolare delle pagine, ma dal solo badge blu riservato ai profili verificati).

L’app ha sempre lavorato per rendere anche la presenza delle aziende su TikTok quanto più nativa possibile e capace di sfruttare efficacemente e in vista dei propri obiettivi di business le grammatiche e le logiche della piattaforma. Parlare il linguaggio creativo, divertente, mai scontato, ironico che ogni giorno parlano i tiktoker è, in altre parole, la via migliore per evitare scivoloni e passi falsi sulla piattaforma e rendere, anzi, la propria presenza di brand ben vista e ispirante agli occhi dei propri potenziali pubblici.

Per aiutare i brand a riuscire in questo obiettivo la piattaforma ha spesso messo a disposizione speciali programmi di accelerazione, non di rado coinvolgendo direttamente i content creator più seguiti e popolari su TikTok.

Contenuti sponsorizzati e pubblicità su TikTok

Quanto detto fin qua non significa che non ci siano opportunità per chi vuole investire in contenuti a pagamento, sponsorizzazioni e TikTok ads. Non mancano, anzi, studi e ricerche che fanno notare come convenga investire in pubblicità su TikTok perché la stessa è tra le forme di pubblicità sui social media che gli più gradiscono e meno trovano “interruttiva”.

Consapevole di parlare un linguaggio per molti versi nuovo, la piattaforma ha sviluppato così nel tempo numerosi strumenti business, dagli strumenti di analytics a quelli che aiutano a ricavare le più efficaci sponsorizzate a partire dai propri contenuti nativi.

Come funziona TikTok per scoprire tendenze, seguire persone, guardare contenuti virali

Se quanto detto fin qua vale comunque soprattutto da guida a come utilizzare in maniera “attiva”, cioè pubblicando aggiornamenti dal proprio profilo personale o aziendale, come funziona TikTok invece dal lato utente, quindi per chi vuole sfruttare l’app cinese soprattutto per scoprire nuove tendenze o seguire i personaggi famosi e più in vista del momento?

Quando si apre l’app ci si ritrova automaticamente nella sezione Per te“, dove si trovano diversi contenuti selezionati dalla piattaforma in base alle proprie preferenze o, per utilizzi dell’app diversi dal primo, sulla base della tipologia di contenuti con cui si è interagito di più.

Si può scorrere tra un contenuto e l’altro con uno swipe verso il basso; mettere like utilizzando l’icona a cuore; leggere i commenti ricevuti dal tiktoker o aggiungere il proprio utilizzando la nuvoletta dei messaggi; iniziare a seguire il creator direttamente facendo tap sull’immagine di profilo rotonda col segno “+”; condividere il tiktok tramite l’apposita freccia verso destra sui propri canali social o in chat sui principali servizi di messaggistica istantanea.

Nella sezioneSeguiti“, con le stesse modalità, si può navigare tra i contenuti condivisi più recentemente dai tiktoker che già si seguono appunto. Per non perdersi alcuna novità si potrebbero impostare, in questo caso, delle notifiche push o da ricevere in app nella sezione “In arrivo”, dove si visualizzano messaggi e notifiche rispetto a nuovi follower, commenti ricevuti ai propri tiktok, utenti che si potrebbero conoscere (tra quelli con cui si è già in contatto su Facebook o su Instagram per esempio e che iniziano a usare TikTok).

Sempre dalla home, la sezione Live” permette di guardare le dirette che si stanno tenendo al momento su TikTok.

C’è un’ultima sezione Scopri“, raggiungibile dalla barra di navigazione in basso, da cui non solo si possono effettuare su TikTok ricerche (per utenti, hashtag, ecc.), ma che può essere sfruttata per scoprire brani, tiktoker, hashtag più in tendenza al momento nel proprio paese o a livello internazionale o in base ai propri gusti e alle proprie attività passate sulla piattaforma.

come funziona tiktok scopri

La sezione “Scopri” permette a chi utilizza TikTok di scoprire nuovi contenuti, hashtag tra quelli più popolari del momento e utenti più affini ai propri gusti e alle proprie attività sulla piattaforma. Fonte: TikTok

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI