Community Manager vs. Social Media Manager

Community Manager e Social Media Manager non sono la stessa cosa. Scopriamo le differenze tra queste due figure professionali 

Community Manager vs. Social Media Manager

Non tutti i ruoli sui social sono uguali, ma spesso si confonde il ruolo del Community Manager con quello del Social Media Manager. Molti utilizzano questi due termini in maniera intercambiabile e si ha la pretesa che un Social Media Manager gestisca una community e che un Community Manager crei strategie per i social. Per il bene della vostra carriera e ad onor del vero, è importante capire che questi due ruoli hanno responsabilità distinte.

Un Social Media Manager è focalizzato più sulla “logistica” dei vari canali. Gestisce il calendario dei contenuti, scrive copy, schedula post e spesso supervisiona la creazione di contenuti digitali come foto e video. Tengono i canali a galla creando e curando costantemente contenuti e sviluppano strategie per la crescita del brand. Il Community Management, invece, costruisce relazioni.

Un Community Manager è spesso il volto che umanizza il brand nello spazio digitale, è un po’ un avvocato interno! Questa figura è responsabile della costruzione e della coltivazione delle relazioni con i membri chiave della community e facilita l’engagement degli utenti. L’ascolto dei social e il monitoraggio sono due parti importanti di questo lavoro in quanto fanno da imbuto tra l’utente e il brand, che dovrà prendere delle decisioni per la propria crescita in base agli insight forniti dai CM.

Un Social Media Manager crea il contenuto per attrarre e costruire la comunità, mentre un Community Manager trova le persone giuste da coinvolgere

Entrambi i ruoli hanno responsabilità che si sovrappongono quando si tratta di fornire un servizio di assistenza ai clienti, ma interagiscono per motivi diversi.

I parametri che contano per i Social Media Manager e per i Community Manager

Obiettivo principale per i Social Media Manager è la crescita del canale. I Community Manager si concentrano sull’engagement. Ci sono diversi parametri che contano per ognuna di queste figure. Un Social Media Manager misura il successo guardando quanto contenuto è stato pubblicato, come le persone hanno interagito con esso, quale contenuto funziona meglio e cosa fa aumentare il numero di followers. I Community Manager si concentrano sugli earned media e sul passaparola. Lo fanno cercando di aumentare l’engagement degli utenti e degli influencer, accogliendo nuovi membri di una community, ampliando la visibilità del brand attraverso guest post e le opportunità che si presentano.

Attraverso queste conversazioni, i responsabili della community possono avere un’idea del sentiment rispetto al prodotto, un servizio o per la qualità in generale. Per avere successo come Community Manager è necessario tenere traccia delle piccole vittorie: un tweet, un commento su Instagram, un messaggio su Facebook, un commento su un blog o un forum, una conversazione sul vostro brand sono tutti modi per monitorare il successo di questa figura professionale. Mentre un Social Media Manager tiene traccia dei cambiamenti nei dati numerici, un Community Manager è più focalizzato sui dati qualitativi, come il sentiment e la qualità del loro engagement.

Se si tenta di intraprendere entrambe le strade, diventa difficile capire dove concentrare gli sforzi quando si sta cercando un equilibrio tra la creazione di contenuti e la gestione della community. Entrambi i ruoli non possono essere ignorati. Sono entrambi di vitale importanza per l’organizzazione e vitali per i vostri clienti.


A firma di: Annette Palmieri Contributor
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
MarketingCommunity Manager vs. Social Media Manager
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it