Lunedì 21 Ottobre 2019
MacroambienteCompany Page su LinkedIn: quali sono i dati più rilevanti da analizzare?

Company Page su LinkedIn: quali sono i dati più rilevanti da analizzare?

Partire dalle statistiche della propria Company Page su LinkedIn per ottimizzare la propria presenza sul social network dedicato al business.


Angela Rita Laganà
A cura di: Angela Rita Laganà Segreteria Redazione
Company Page su LinkedIn: quali sono i dati più rilevanti da analizzare?

Essere su LinkedIn vuol dire decidere di esporre il proprio profilo lavorativo all’interno di quello che per antonomasia è il social network utilizzato a scopo di business. LinkedIn, che secondo il report Digital 2019 di We Are Social conta circa 304 milioni di utenti attivi al mese di cui oltre 12 milioni di account registrati in Italia, è una vetrina per le aziende, di piccola, media o grande dimensione, che decidono di essere presenti sempre di più sul web attraverso la condivisione e la ricerca di opinioni, interazioni, competenze e relazioni. Le aziende, differentemente dai singoli individui e per sfruttare appieno le potenzialità del mezzo, sono presenti non con un account privato ma con una Company Page su LinkedIn. La pagina aziendale è un’importante vetrina di presentazione per le aziende e permette di aggiornare in tempo reale informazioni, servizi e novità relative all’azienda stessa.

COME CREARE UNA COMPANY PAGE SU LINKEDIN?

La Company Page su LinkedIn viene creata da un account privato da desktop attraverso la voce “Crea una pagina aziendale” della sezione “Prodotti” e offre una serie di strumenti per analizzare i propri follower e l’andamento degli aggiornamenti. Cliccando su “Crea una pagina aziendale” si può selezionare il tipo di pagina desiderata avendo a disposizione quattro opzioni: piccole imprese, medie e grandi aziende, pagina vetrina e istituto didattico.

Una volta inserite le informazioni relative all’identità della pagina è necessario spuntare la casella di verifica per confermare il possesso dell’autorizzazione per creare la pagina per conto di tale azienda, scuola o università.

Come sfruttare gli strumenti di analisi della propria Company Page aziendale?

La Company Page ha una sezione di analisi visibile ai soli amministratori e si compone di diversi grafici informativi con le relative sezioni.

  • Visualizzazioni di pagina: attraverso questo grafico è possibile visualizzare l’andamento delle visualizzazioni nel tempo (intervallo che va dalla data attuale agli ultimi 12 mesi) delle pagine e delle sezioni di cui si compone la pagina aziendale. Nel caso in cui fosse presente anche una pagina carriera in questa sezione sono disponibili le relative visualizzazioni. Una pagina carriera è uno strumento di LinkedIn che permette di pubblicare video sul brand, testimonianze dei dipendenti e un feed con le offerte di lavoro.
  • Visitatori unici: attraverso questo grafico è possibile visualizzare quanti membri di LinkedIn hanno nel tempo (anche in questo caso l’intervallo che va dalla data attuale agli ultimi 12 mesi) visitato la la pagina e le varie sezioni di cui si compone. Parliamo di visitatori unici, quindi il grafico non include le visite duplicate della singola pagina in caso di aggiornamento del browser o successivo ritorno.
  • Statistiche sugli aggiornamenti: il grafico offre la possibilità di visualizzare il numero di volte che gli aggiornamenti sono stati visti quotidianamente, facendo una distinzione fra i dati di natura organica e quelli ottenuti da campagne a pagamento. Gli aggiornamenti sponsorizzati estendono la portata degli aggiornamenti aziendali e permettono di raggiungere un’audience più estesa di professionisti. Sempre nella stessa sezione è possibile conoscere quanto interesse hanno generato fra i membri di LinkedIn gli aggiornamenti della propria azienda. Il grafico offre una panoramica completa del numero di volte che gli utenti hanno cliccato, consigliato, commentato e condiviso il contenuto pubblicato. Anche in questo caso parliamo di dati organici e di risultati ottenuti da campagne a pagamento. Proprio per questi ultimi è inoltre possibile ottenere il numero di follower acquisiti.
  • Follower: i follower sono i promotori del brand aziendale, fondamentali per il passaparola e per le segnalazioni. Da questa sezione di analisi è possibile estrapolare due importanti dati quali l’andamento dei follower, quindi come è cambiato il numero dei follower nel corso del tempo, e la suddivisione dei follower della propria azienda in base a cinque principali dati demografici, filtrabili per anzianità, settore, funzione, dimensione azienda e dipendenti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Iscriviti alla newsletter! Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e recensione libri
Potrai anche usufruire di offerte esclusive per libri, eventi e corsi.

Iscriviti

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2019 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI