Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
ComunicazioneLa nuova corporate identity di Bauli tra innovazione e tradizione e la speciale call to action della campagna natalizia

La nuova corporate identity di Bauli tra innovazione e tradizione e la speciale call to action della campagna natalizia

Nel 2020 viene presentata la nuova corporate identity di Bauli, che comprende il restyling del sito e del logo e varie altre iniziative

Corporate identity Bauli

Dopo quasi cent’anni, nel 2020 viene presentata la nuova corporate identity di Bauli, l’azienda veronese che nasce come piccola pasticceria artigianale a conduzione familiare, specializzata nel settore dei dolci per le festività. Dal 1922 Bauli, infatti, fa parte della vita di molte persone e attraverso la sua comunicazione cerca di trasmettere l’importanza della famiglia e della condivisione, compiendo grandi trasformazioni ed evoluzioni estetiche, grafiche e di produzione, ma conservando sempre i propri valori, che originariamente l’hanno connotata e poi sempre contraddistinta: qualità e tradizione. Il gruppo agisce e comunica in maniera coerente, rispettoso della sua eredità e dei consumatori, proponendo anche nuove coinvolgenti iniziative, facendo un restyling del sito e del logo  e prestando la giusta importanza ai prosumer.

una nuova corporate identity di bauli che conserva la tradizione e abbraccia l’innovazione

L’azienda, specializzata nel settore dei dolci per le festività (da diversi anni anche per il consumo giornaliero), dal 16 novembre 2020 ha rinnovato la propria immagine con due operazioni principali:

  • restyling del logo;
  • restyling del sito.

Come ha sottolineato Roberto Bellinzona, regular consumption marketing director gruppo Bauli, nel comunicato stampa ufficiale, l’esigenza di una nuova corporate identity di Bauli è nata perché «crediamo sia giunto il momento di raccontarci in modo nuovo, esprimendo la personalità e i valori del Gruppo che affiancano e supportano i brand del gruppo che sono amati e riconosciuti da milioni di consumatori».

Il nuovo logo riprende quello del 1922 e tenta allo stesso tempo di trasmettere grande eredità storica ma anche uno sguardo al futuro; rappresenta il connubio perfetto tra tradizione e innovazione , esprimendo la personalità del brand ormai famosa in tutto il mondo. Il logo conserva il font tradizionale di Bauli e presenta lo sfondo totalmente bianco e la scritta dorata, colore che ricorda le festività, trasmette calore e simboleggia eleganza. In passato il logo è stato caratterizzato da un colore rosa chiaro, per richiamare le confezioni dei prodotti natalizi. Probabilmente la scelta neutra di quest’anno tenta di donare un aspetto classico al brand (rimarcato anche dalla data di fondazione), ma soprattutto di consentire l’associazione del logo ai numerosi prodotti Bauli, che ormai esistono, oltre che per celebrare le festività, anche per il consumo quotidiano.

Corporate identity Bauli: nuovo logo

Il nuovo logo di Bauli.

La nuova corporate identity di Bauli comprende, come già sottolineato, anche il restyling del sito web bauligroup.com che mostra e rende giustizia all’eredità storica del gruppo, ai suoi valori, alla gamma di prodotti completa e molto vasta e ai numerosi progetti di responsabilità sociale. Il nuovo sito dedica un’intera sezione a tutte le iniziative di corporate social responsibility che mostrano l’impegno per un business responsabile nei confronti del pianeta e degli stakeholder . È inoltre presente una parte dedicata alle news, una alle possibilità di lavoro e una ai contatti.

Nuova corporate identity Bauli: homepage sito web

Homepage sito web Bauli Group.

novità che commemorano la storia: la campagna natalizia di bauli 2020

A dimostrazione del fatto che il brand presta sempre molta attenzione alla creazione di un giusto mix tra tradizione e innovazione, Bauli presenta, tra le sue iniziative più recenti, la campagna natalizia “A Natale Puoi lanciata il 22 novembre 2020, in cui si dà la possibilità alle persone di riscrivere l’iconica canzone A Natale puoi“, che ormai da tanti anni contraddistingue il brand. I consumatori possono apportare un cambiamento, aggiungere idee nuove e personali, sulle note della stessa famosa canzone.

Corporate identity Bauli campagna natalizia sito web

Fonte: sito web Bauli

I consumatori possono sentirsi integrati nella grande famiglia Bauli che, seppure in quasi cento anni, si è allargata molto, riesce comunque a dare la giusta importanza e rilevanza a tutti coloro che ne fanno parte (compresi coloro che acquistano i prodotti) e resta al passo con i tempi, proteggendo ciò che ha più a cuore: la famiglia e il rispetto delle tradizioni.

In collaborazione con McCan Worldgroup Italia, Bauli invita tutti in Rete o tramite TV e radio a raccontare ciò che rende speciali le feste con una Instagram Story, usando il tag @bauliitalia e l’ hashtag #ANatalePuoi. Dal 13 dicembre 2020 quindi è andata in onda la campagna natalizia di Bauli composta dai video più emozionanti, belli e divertenti scelti tra le Stories dei consumatori.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

target =”_blank” rel=”noopener”>Un post condiviso da Bauli Italia (@bauliitalia)


Oltre a dare la possibilità ai consumatori di essere parte di uno spot TV, Bauli con quest’iniziativa aiuta bambini malati ed esaudisce i loro desideri, in collaborazione con la ONLUS Make-A-Wish Italia.

IL LANCIO DELL’INIZIATIVA “a natale puoi”: un nuovo testo scritto dagli utenti

La campagna natalizia Bauli è composta da un primo spot “#ANatalePuoi” (utile a lanciare l’iniziativa informando le persone e invitandole a partecipare) che comincia proprio con la premessa che questo non è un Natale qualsiasi, perciò l’azienda si propone di regalare una rivisitazione divertente della famosa canzone A Natale puoi“.

Bauli #ANatalePuoi - 2020
Bauli #ANatalePuoi - 2020

La celebrazione della festività nello spot avviene, non a caso, in un ambiente raccolto e in una famiglia poco numerosa: quattro componenti del nucleo familiare, due nonni e un fedele amico a quattro zampe; le riprese sono ricche di tradizione e situazioni che si verificano spesso nelle famiglie italiane durante le feste, ma riproposte in chiave ironica e moderna. Per esempio, si vedono scene – come il nonno che addobba l’albero e la nonna che dà un pizzicotto sulla guancia al nipote – che accadono con assiduità soprattutto in questo periodo dell’anno, perché «a Natale puoi». Probabilmente tutto ciò è pensato per dimostrare che si possono trovare dei modi per celebrare le festività con gioia e serenità anche quest’anno che la situazione è molto diversa dal passato. Alla fine dello spot si invitano tutte le persone a raccontare come renderanno speciali le feste e si introduce la possibilità di far parte dei prossimi spot di Natale.

Per comprendere la grande attenzione che Bauli presta nel produrre contenuti che siano sempre attuali e contingenti al periodo storico in cui si vive può essere utile confrontare lo spot “Bauli #ANatalePuoi 2020” con “Pandoro Bauli, il Dono 2005“; quest’ultimo mostra la famosissima scena del bambino che condivide con degli sconosciuti la sua fetta di pandoro, donatagli dai suoi nonni.

Corporate identity Bauli spot 2005

Una sequenza dello spot “Pandoro Bauli, il Dono” del 2005.

Il piccolo protagonista di questo spot stacca infatti alcuni pezzi dalla sua fetta di pandoro e li ripone nelle mani di persone diverse, aiutandole (per esempio coppie che litigano, mendicanti, uccellini e bambini). Lo spot si svolge in tre posti differenti: la prima parte a casa dei nonni; la seconda (che occupa la maggior parte del video) per le strade di una città addobbata per le feste e piena di persone; la terza e ultima a casa. Non è un caso che Bauli quest’anno non abbia creato e trasmesso uno spot simile, dal momento che non è possibile fare assembramenti o riunirsi all’interno delle abitazioni con altri nuclei familiari.

La campagna natalizia di quest’anno, però, è parte di un progetto più grande: un’ampia strategia che mira a coinvolgere l’utente in maniera produttiva, facendolo partecipare anche al processo di produzione e rendendolo quindi prosumer, come è già successo in passato con la campagna #PasquaConITuoi.

lo spot natalizio creato dai consumatori

Dal 13 dicembre, quindi, è andato in onda il nuovo spot Bauli#ANatalePuoi“, della durata di 30 secondi, composto dalle Storie degli utenti che raccontano cosa rende speciale il loro Natale. Prima del lancio ufficiale dello spot online e in TV, le Storie degli oltre 600 utenti che hanno partecipato sono state ripostate sulla pagina Instagram di Bauli. Come si legge nel comunicato stampa di Bauli, «altri due spot, della durata di 15’’, verranno invece pianificati a partire dal 20 dicembre» e gli utenti potranno condividere ancora le loro Instagram Stories taggando Bauli, con la possibilità che queste – oltre ad essere ricondivise dall’azienda come Storie – potranno essere scelte per i nuovi video che diventeranno parte della campagna e saranno diffusi online.

Bauli #ANatalePuoi – La magia siete voi ❤️
Bauli #ANatalePuoi – La magia siete voi ❤️

L’azienda quindi dimostra grande reattività dinanzi alle esigenze dei consumatori, invitando gli individui a diventare attori e produttori della campagna e, allo stesso tempo, proponendo strategiche call to action basate sul crowdsourcing : si tratta, infatti, di un modello economico che prevede la realizzazione di progetti lavorativi (in questo caso lo spot) da parte di diverse persone che condividono e mettono assieme le loro conoscenze, facilitando la collaborazione da remoto.

call to action: una strategia utile

Bauli dimostra di comprendere la necessità di far partecipare i consumatori e coinvolgerli mediante una user experience ampia e divertente. Come già sottolineato, l’iniziativa sopra spiegata viene proposta in maniera molto coerente, nel rispetto dei valori del brand e consente a tutti di prendervi parte.

Un’altra proposta di Bauli che prevede la collaborazione dei consumatori è “TUOBauli“, lanciata sul sito web dell’azienda. Quest’ultima consente alle persone di creare un panettone personalizzato e aiuta i consumatori a immergersi completamente nel mondo Bauli, sentirsi parte di esso, poiché – come descritto anche sul sito web dell’azienda – “TUOBauli” nasce dalle scelte delle persone e viene realizzato dai pasticcieri dell’azienda. I consumatori agiscono in prima persona ancora una volta e in pratica compiono la prima fase del processo produttivo del panettone.

In conclusione, quindi, è possibile notare che tutte le iniziative elencate, create e promosse da Bauli, fanno parte di una stessa strategia che conserva i valori tradizionali del brand (simili a quelli che contraddistinguono la cultura italiana), senza perdere di attualità e innovazione. La realtà di Bauli esprime tradizione, familiarità ma anche dinamismo, mostrando di essere al passo con i tempi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI