Venerdì 05 Marzo 2021
MacroambienteDisplay: così il marketing va in prima serata

Display: così il marketing va in prima serata

Il 15 dicembre 2020 alle ore 21.00 l'appuntamento è con "Display - Attraverso lo schermo", un evento online su marketing e comunicazione con 11 speaker e un format di tipo televisivo.

Display - Attraverso lo Schermo

Una prima serata dedicata al marketing e alla comunicazione, in un format leggero, volto a creare intrattenimento ed engagement, dal taglio quasi televisivo: è questo in breve l’evento Display – Attraverso lo Schermo, che inizierà il 15 dicembre 2020 alle ore 21.00, quando sarà trasmessa, in diretta su www.displaylive.it, la prima di di una serie di “puntate” mensili dedicate al settore.

Partecipare all’evento è totalmente gratuito e molto semplice, perché andrà “in onda” anche sulla pagina Facebook Notizie.it e sul canale YouTube di Scai Comunicazione.

Un evento di marketing e comunicazione con spirito di intrattenimento

Più che semplice evento di settore, in effetti, lo si potrebbe definire come uno spettacolo e la scelta della location è abbastanza in linea con questa idea. Ad ospitare Display – Attraverso lo Schermo sarà infatti un teatro vuoto, allestito appositamente per l’occasione, in cui saranno presenti una band che suonerà musica dal vivo e un disegnatore che darà forma ai momenti più significativi della serata. A completare il tutto, per questa serata di entertainment, una regia televisiva, dei presentatori e degli ospiti che parleranno di varie tematiche del mondo del marketing e della comunicazione e si presteranno a rispondere a delle interviste.

Saranno, dunque, due ore di programmazione live con una formula inedita anche nella forma, dove la regia alternerà speech, interviste e intermezzi, sullo sfondo di una scenografia d’autore con luci ed effetti spettacolari, adottata per trasformare l’evento digitale e avvicinarlo all’esperienza e al linguaggio proprio della televisione.

11 speaker per un evento tra leggerezza e formazione

A presentare ci saranno Michele Franzese (CMO dell’agenzia di Scai Comunicazione e ideatore di Display ma anche di altri format, quali, per esempio, Heroes meet in Maratea​) e Mario Moroni (imprenditore digitale), mentre a raccontare in diretta gli aspetti più interessanti e innovativi di uno scenario che si prospetta sempre più sfidante ci saranno 11 speaker di altissimo livello che porteranno la loro esperienza a Display.

Tra questi: Veronica Gentili, tra le maggiori esperte di ​Facebook marketing in Italia, per la quale il futuro della comunicazione sarà l’automazione; Vera Gheno, sociolinguista specializzata in comunicazione digitale, sostenitrice e rappresentante esemplare del potere delle parole per una comunicazione efficace; Alfredo Accatino, autore di grandi eventi in tutto il mondo e direttore creativo di Filmaster, convinto che «il marketing ha inseguito il senso comune per troppo tempo»; Paolo Boccardi, creativo pluripremiato a livello internazionale, secondo il quale «le persone non comprano solo prodotti e servizi, ma relazioni, storie e magia».

Ci saranno anche Fabio Moioli (head of Microsoft Consulting and Services, parte del team “Global Experts” sull’intelligenza artificiale e associate presso McKinsey), con cui si scoprirà se l’AI sarà davvero la nuova frontiera del marketing, e Matteo Rinaldi, che ha lavorato con alcuni dei brand più famosi al mondo (Danone, Coca-Cola, L’Oréal, Carlsberg, VISA, Carrefour, Revlon, Juventus) e afferma che «nel nuovo marketing, il consumatore non esiste», ma esistono le persone.

E ancora: Josè Compagnone, massima autorità in materia di web usability, membro del Gruppo di Lavoro Usabilità presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, secondo il quale il marketing può essere una rovina per le aziende; Chiara Bacilieri, responsabile di un team di esperti di psicologia del lavoro e data science in Lifeed, convinta che la sfida dei brand sia “l’umanizzazione”; Luca Senatore, direttore di Genie Goals, agenzia vincitrice del premio Google Award come migliore agenzia di marketing, per il quale le strategie del passato possono indirizzare il futuro del settore.

Infine (ma non per importanza), Marta Basso (CoFounder Generation Warriors content farm), che lavora per eliminare il gap generazionale, nominata LinkedIn Top Voice nel 2020, che ritiene “siamo tutti C.”, e Matteo Flora (esperto di corporate reputation e business storytelling), che aiuterà a scoprire il valore della reputazione nel flusso della digital transformation.

I trend per il 2021 a Display – Attraverso lo Schermo

L’obiettivo principale, insomma, è quello di rimettere al centro il marketing per indagare i trend che stanno per affacciarsi nel mondo del marketing e della comunicazione per il 2021 e riflettere sul futuro della comunicazione, analizzando processi, prospettive e tendenze, insieme al punto di vista autorevole di alcuni dei principali protagonisti del panorama digitale.
L’evento, così, sarà un vero e proprio show, celebrativo e divulgativo insieme, per capire quali sono i temi caldi che attraverseranno il futuro della comunicazione, gli approcci da adottare e come interpretare i cambiamenti repentini di un settore in perenne evoluzione (dai social media alla pubblicità, dalla psicologia alla sociolinguistica, dagli eventi al digitale).

Display è nato da un’idea di Michele Franzese, comunicatore, CMO dell’agenzia Scai Comunicazione, contributor di riviste e ideatore seriale di format fra cui Heroes meet in Maratea, uno dei festival europei più rappresentativi dedicato a innovazione, futuro e impresa. Main sponsor dell’iniziativa è Seo Tester online.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI