L’Emilia Romagna sostiene lo sviluppo di turismo, commercio e cultura

La Regione Emilia Romagna intende sostenere con contributi a fondo perduto la riqualifica culturale, turistica e commerciale del territorio.

L’Emilia Romagna sostiene lo sviluppo di turismo, commercio e cultura

Dopo l’incontro di presentazione del bando “Progetti per l’attrattività turistica, commerciale e culturale” tenutosi il 29 novembre 2016, la Regione Emilia Romagna mostra la propria intenzione di incentivare il rilancio dell’attività turistica, culturale e commerciale del territorio. L’appello è rivolto a tutte le imprese dei settori inerenti, in modo da sostenerne, dove necessario, una loro riqualifica, il tutto accompagnato dal desiderio di aumentare le possibilità e gli sbocchi occupazionali e di offrire servizi/prodotti sempre innovativi. Il progetto è pensato per mantenere le realtà imprenditoriali emiliane competitive, attingendo a una serie di contributi e finanziamenti a fondo perduto stanziati dalla Regione stessa.

PROGETTI E FONDI

Le risorse a disposizione equivalgono alla somma di quasi 15 milioni di €, ripartiti a seconda di specifici campi di intervento:

  • valorizzazione del settore ricettivo (ovvero per la realizzazione di interventi di riqualificazione delle strutture ricettive alberghiere, così come degli spazi aperti finalizzati all’offerta o all’ampliamento di nuovi servizi e/o prodotti), a cui sono destinati € 7.500.000;
  • valorizzazione del settore del commercio e dei pubblici esercizi al dettaglio in sede fissa oppure pubblici esercizi o attività di commercio su aree pubbliche all’interno di mercati stabili, con € 4.500.000;
  • valorizzazione degli «attrattori culturali del settore cinematografico, teatrale, musicale e artistico» – come si legge nel bando – e creazione di nuovi musei d’impresa con € 2.891.371.

Tali quote possono essere richieste e impiegate per:

  • opere edili, murarie e impiantistiche;
  • progettazione, direzione lavori e collaudo;
  • acquisto di attrezzature, arredi e dotazioni informatiche;
  • acquisto di software e relative licenze d’uso;
  • acquisto di servizi di consulenza.

MODALITÀ DI RICHIESTA

L’invio delle domande dovrà avvenire esclusivamente per via telematica, attraverso l’applicazione web Sfinge 2020 che registrerà la data e l’orario della richiesta. L’utilizzo dell’applicazione sarà disponibile dalle ore 10.00 del 10 gennaio 2017 e il termine ultimo è fissato per le ore 17.00 del 28 febbraio dello stesso anno. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il bando, messo a disposizione dalla stessa Regione.


Francesca Paola Esposito
A cura di: Francesca Paola Esposito Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
OpportunityL’Emilia Romagna sostiene lo sviluppo di turismo, commercio e cultura
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it