Mercoledi 18 Luglio 2018
Agenda EventieCommerce Hub 2015: com’è andato l’evento salernitano?

eCommerce Hub 2015: com'è andato l'evento salernitano?

Si è svolto al Sud il primo evento dedicato all'eCommerce: eCommerce Hub 2015. Un racconto dell'evento da un relatore e partecipanti.

eCommerce Hub 2015: com'è andato l'evento salernitano?

Il primo evento al Sud dedicato all’eCommerce è stato un successo. Sabato 14 novembre 2015 Salerno ha ospitato più di trecento partecipanti, dieci relatori di fama nazionale e oltre venti partner che hanno fornito consulenze durante l’evento. Oltre che una vittoria dal lato numerico, lo è stata anche da un punto di vista social: l’hashtag #Eh2015 dell’evento eCommerce Hub 2015 è stato trend topic su Twitter fin dalle prime ore del mattino.

eCommerce Hub 2015 è stato una sfida portata a termine da giovani professionisti del salernitano, che hanno fortemente creduto nella realizzazione di questo progetto, in un territorio dove troppo spesso non accade nulla dal punto di vista “digitale”. Il primo obiettivo del team di lavoro, infatti, era di creare sinergie sul territorio.

Il punto di vista di uno dei relatori dell’eCommerce Hub 2015: Ivan Cutolo

Un forte apprezzamento è venuto anche dai relatori, abituati a calcare palchi di eventi ben più famosi, i quali si sono dichiarati piacevolmente stupiti per l’organizzazione e la partecipazione. Abbiamo intervistato Ivan Cutolo di SeoChef, per avere delle impressioni sull’evento.

Qual è lo “stato di salute” del settore eCommerce in Italia?

Secondo il mio punto di vista, l’eCommerce in Italia è un settore in via di crescita e di sviluppo, ci sono già dei settori molto forti come il fashion, il design, la telefonia, il turismo ed altri sono in espansione, ad esempio a Milano si ordina online il sushi, e ti è consegnato in poco tempo. Le persone si stanno abituando alla rete, stanno entrando nell’ottica che nel “web” hanno più scelte, possono cercare il prezzo più competitivo, possono acquistare comodamente da casa, ridurre le file. Per cui aumentano le richieste, ed il mercato si fa interessante, per chi decide di investire nel commercio elettronico. Il potenziale c’è, vedremo gli italiani cosa sapranno fare, aspettiamo la prima pizzeria online da asporto.

Parlando nello specifico del sud, raramente si svolgono grandi eventi sul tema ecommerce. Questa mancanza quali conseguenze porta poi sul mercato reale?

eCommerce Hub 2015, l’evento che si è tenuto a Salerno, è stato un bel meeting, interessante, ricco di spunti e pionieristico nel settore. Che io sappia difficilmente si sono organizzati al sud eventi settoriali, specifici e di qualità. Comunque si è aperta una strada e siamo su una buona direzione. La mancanza di eventi, di formazione, ossia l’assenza di confronto, discussione sull’argomento genera una forte carenza di informazione, per cui si divulga la “vox populi”, dicerie, convinzioni talvolta errate, di conseguenza si intraprendono progetti che ahimè sono destinati a fallire. Si aprono e-shop che tutto sono, tranne che negozi digitali. Di recente ho visto ed analizzato un sito, un e-commerce con un carrello finto: c’è, clicchi, ma non funziona. Il sito era online ma mancavano le basi. Mi dicono spesso che non arriva la gente nel loro shop online, il sito c’è, il prodotto c’è, perché non si vende…? Si è diffusa un idea sbagliata, l’idea che è facile “andare online”, che online si vende… Sarà pure vero ma ci vogliono delle basi. I discorsi sono complessi, un progetto di eCommerce è complesso, ma è fattibile con la giusta formazione ed informazione, scegliendo le persone adatte per farsi accompagnare in questo viaggio digitale.

E-Commerce Hub Salerno

E le opinioni di alcuni partecipanti all’evento

Anche dal pubblico non sono mancati gli apprezzamenti che per l’occasione abbiamo raccolto.

«Innanzitutto: finalmente un evento al Sud che si propone come punto di riferimento per l’eCommerce! – ci dice Pierfrancesco Rizzo, CEO dell’agenzia Arkys – Dal punto di vista formativo (e didattico) se fossi un laureando, un neo laureato o una persona che si affaccia a questo mondo per la prima volta, direi che l’eCommerce Hub 2015 è un evento interessante e pieno di buoni spunti per iniziare a comprendere cosa fare da grande. L’eCommerce Hub 2015 per come è stato concepito ha portato validi professionisti a comunicare, a divulgare il loro pensiero sull’eCommerce nello sviluppo web, nella seo e nei social. Interventi degni di nota per me sono stati quelli di Giovanni Cappellotto e Ivano Di Biasi. Entrambi hanno definito, uno per la strategia e l’altro per una corretta attività di SEO, un buon cammino per evitare errori o almeno limitare i danni in settore dove circa il 90% fallisce. Aggiungo anche, dal punto di vista SEO e web, Ivan Cutolo che ha dato un buon contributo. Per i professionisti e le aziende che già operano da tempo nei vari settori… l’evento (come tutti) è la classica occasione per scambiare opinioni (sempre utili ma spesso di facciata) e rivedere amici o conoscere de-visu nuovi amici.»

Ancora Giovanni Le Coche, co-founder di Arkys, membro attivo della comunità SEO in Italia ci ha detto:«l’eCommerce Hub è stato un evento strepitoso! L’organizzazione è stata impeccabile. Ho apprezzato molto gli interventi di Cappellotto, Ivan Cutolo e Ivano Di Biasi. Quest’ultimo mi stupisce sempre, riuscendo a parlare sempre di qualcosa di nuovo e, soprattutto, di concreto. Sarebbe carino se, al prossimo evento, si migliorasse la velocità dell’accreditamento e ci fosse un ambiente con meno luci soffuse. Per il resto, bravi a Giuseppe Noschese, Eufermia Scannapieco ed a tutto lo staff».

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti