Mercoledi 19 Settembre 2018
Agenda EventiPhilip Kotler Marketing Forum 2015: il bilancio dell’unica tappa europea

Philip Kotler Marketing Forum 2015: il bilancio dell’unica tappa europea

Tanta l’attesa e molte le aspettative per il Philip Kotler Marketing Forum 2015: sono state tutte soddisfatte?

Philip Kotler Marketing Forum 2015: il bilancio dell’unica tappa europea

Il 15 maggio si è tenuto presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca l’evento Philip Kotler Marketing Forum 2015, di cui Philip Kotler, guru del marketing a livello internazionale, è stato il relatore protagonista.

Gli organizzatori del Philip Kotler Marketing Forum 2015

La consapevolezza di assistere all’unica tappa europea del Marketing Forum di Philip Kotler, rappresenta già di per sé un’ottima ragione per avere grandi aspettative, sensazione rafforzata dall’ottimo lavoro di organizzazione messo a punto dalla Nexo Corporation Srl. L’azienda, grazie ai suoi collaboratori, già nelle settimane che hanno preceduto l’evento è riuscita a trasmettere competenza, precisione, nonché interesse per i partecipanti, attivando con questi rapporti diretti e personali.

Ma quante delle aspettative create sono state poi effettivamente soddisfatte nel corso dell’evento? Proviamo a dare una risposta, analizzando l’evento con gli occhi di chi, come noi, vi ha preso parte da media partner.

L’intervento di Philip Kotler

Punto centrale dell’evento è stato ovviamente l’intervento in mattinata di Philip Kotler, che ha tenuto desta l’attenzione della platea per tutta la durata della sua relazione.
Qualcuno in realtà ha commentato negativamente questo momento, definendo lo speech di Kotler un semplice riassunto di quanto già scritto all’interno di suoi vecchi libri. Eppure tra il leggere le nozioni contenute nei testi del guru del Marketing e il sentirle direttamente dalla fonte, attraverso una personale mediazione e interpretazione, con esempi e collegamenti intertestuali, esiste una notevole differenza. E, in effetti, la differenza l’ha fatta proprio Kotler, che con carisma, simpatia ed intelligenza, attraverso spunti interessanti e riferimenti al mercato italiano, ha saputo catturare l’attenzione degli ascoltatori in maniera esemplare.

Altri relatori all’evento

I relatori che lo hanno seguito sul palco del Philip Kotler Marketing Forum 2015 hanno avuto l’ingrato compito di doversi dimostrare altrettanto capaci di tener desta la soglia di interesse e purtroppo non tutti sono riusciti in questo intento. Alcune eccezioni ci sono senz’altro state! Ben strutturati, ad esempio, gli interventi di Marco Quadrella e Alberto Mattiacci, così come quello di Giuseppe Morici, che ha presentato l’azienda Barilla solo come case history di un discorso più vasto e generale, riguardante il rapporto con i dipendenti e con i consumatori, uscendo dal pericolo di risultare eccessivamente autoreferenziale.

Cosa non ha funzionato?

Un evento che prometteva bene e che ha avuto tanti punti di forza, ha mostrato però anche tante debolezze: tra queste sicuramente l’inefficienza dell’ufficio stampa Pomilio Blumm, cui è stata affidata l’organizzazione logistica lato stampa e che non ha saputo far fronte alle richieste dei diversi giornali presenti, noi compresi, nonostante accordi precedenti.

Altri punti deboli sono stati poi la mancanza di una cartella stampa e una rete wi-fi eccessivamente scadente.

In conclusione possiamo affermare che assistere ad uno speech di Philip Kotler è stata un’esperienza ricca di valore ma tante sono state le cose che ci si aspettava andassero diversamente. Le aspettative quindi sono state soddisfatte solo in parte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Potrebbe interessarti

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.