Martedi 18 Settembre 2018
MacroambienteEvents: la nuova app di Facebook che funziona da agenda per gli eventi

Events: la nuova app di Facebook che funziona da agenda per gli eventi

Facebook lancia Events, un’app che permette di rimanere aggiornati sugli eventi a cui si è interessati o a cui parteciperanno gli amici.


Virginia Dara

A cura di: Virginia Dara Autore Inside Marketing

Events: la nuova app di Facebook che funziona da agenda per gli eventi

Una nuova app completamente dedicata agli eventi: è così che, dopo il lancio della feature per gli acquisti online, Facebook continua in direzione di una sempre più completa trasformazione in assistente digitale. Events, il nuovo “spin-off” di Facebook già disponibile negli Stati Uniti per gli utenti iOS, permette infatti di rimanere aggiornati su qualsiasi tipo di evento si svolga nelle vicinanze del posto in cui ci si trova, ma anche di scegliere cosa fare nel weekend tra una serie di proposte quanto più personalizzate possibile.

Una volta effettuato l’accesso, rigorosamente tramite Facebook login, sulla home di Events si possono vedere gli eventi a cui i propri amici sono interessati e quelli a cui parteciperanno. È possibile, inoltre, ricevere aggiornamenti dai “propri” eventi, quelli per cui si è espresso interesse o a cui si intende partecipare, e restare aggiornati, per esempio, sugli eventi delle pagine che si seguono. Quello che promette di fare Events è, insomma, offrire proposte quanto più tarate possibile sui propri interessi e su quelli delle proprie cerchie, in risposta come sempre alla filosofia di Facebook come luogo di connessioni”.

Ma c’è di più: su Events si può navigare tra una serie di proposte ed eventi raccomandati, divisi per data, categoria, location. Si può esplorare, infatti, cosa sta succedendo proprio intorno a sé, grazie a una mappa geolocalizzata su cui sono segnate le varie attività disponibili oppure, nel caso in cui si stia programmando un weekend fuori e ci si voglia organizzare le serate, si può scegliere la città di riferimento.

Events permette, infine, di visualizzare tutti gli eventi per cui si è espresso interesse o a cui si intende partecipare su un calendario, da integrare se lo si desidera con gli altri calendari del proprio smartphone in modo da avere un’unica agenda aggiornata con i propri impegni, che renda più facile pianificare la giornata.

Tutte le attività su Events, ovviamente, saranno visibili anche su Facebook, per condividere con amici e contatti le cose a cui si è interessati e a cui anche loro potrebbero esserlo anche se non hanno ancora installato l’app, come comunicano da Facebook. Ma, forse, non è nient’altro che un modo per ancorare sempre di più le attività in Rete al social di casa Zuckerberg.

Un’app a prova di “cercatori di eventi” – così scrivono dal Product Management di Facebook –, ma non solo: da sempre, infatti, gli eventi sono parte integrante della strategia di Facebook per attirare gli utenti sul social ed evitarne la fuga. Lo dicono i numeri: ogni anno vengono condivisi su Facebook centinaia di milioni di eventi e ogni giorno almeno di 100 milioni di persone usano gli eventi e le attività su Facebook per scegliere cosa fare da soli, in coppia, con gli amici.

È per questo, per esempio, che già qualche tempo fa il team di Zuckerberg ha provato a migliorare il sistema degli inviti e del numero limite di partecipanti, per fare in modo che ciascun utente potesse essere raggiunto solo dagli eventi effettivamente interessanti per lui ed è per la stessa ragione che il recente cambio d’algoritmo sembra premiare, in termini di priorità di visualizzazione in home, gli eventi per cui gli amici hanno espresso interesse o a cui parteciperanno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Potrebbe interessarti

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.