MacroambienteEvolution Group lancia nuove collaborazioni editoriali e rafforza l’offerta commerciale sui “Progetti Speciali”

Evolution Group lancia nuove collaborazioni editoriali e rafforza l’offerta commerciale sui "Progetti Speciali"

Evolution Group Nissan 2022

La tech company operante nel settore della pubblicità web prosegue il suo percorso di crescita siglando nuove partnership e consolidando la nuova area di business.

Chiuso in modo positivo il primo semestre dell’anno, con ricavi di oltre 9 milioni di euro (+2% rispetto all’anno precedente), prosegue la crescita di Evolution Group, tech company operante nel settore della pubblicità web.

Nuove partnership e il consolidamento di una nuova area di business per la tech company

Le nuove collaborazioni con i digital publisher rimangono uno dei principali focus del Gruppo, che negli ultimi mesi ha stipulato un rapporto di partnership con Donnesulweb, Studiocataldi e QuotidianoMotori. Si tratta di portali verticali, particolarmente rinomati nei rispettivi settori, che hanno deciso di affidarsi a Evolution per garantirsi le migliori performance a livello di raccolta pubblicitaria e, nel caso di QuotidianoMotori, anche per uno strategico restyling del sito da affiancare a un progetto speciale dedicato.

Proprio i “Progetti Speciali” rappresentano una nuova area di business su cui la tech company ha scelto di investire in modo importante, con l’obiettivo di ampliare ulteriormente il portafoglio offerte diretto a centri media e publisher. La volontà è proporre attività in grado di consolidare l’identità di brand dei clienti, utilizzando una comunicazione multicanale in grado di sfruttare la riconoscibilità dei formati proprietari di Evolution.

«Ogni editore ha la sua storia, il suo brand e l’unicità che lo contraddistingue. Il nostro intento è quello di dare valore alla proposta di contenuti dei singoli e per questo abbiamo rafforzato l’impegno sulla vendita dei “Progetti Speciali”. Il nostro approccio commerciale ci consente di dare un’impronta unica sia al cliente che all’editore, customizzando ogni attività sulla base degli obiettivi richiesti e mixando il mondo online e offline per creare un’esperienza multicanale unica nel suo genere, come dimostra, per esempio, l’attività realizzata insieme a Nissan» ha affermato Michele Carbonara, head of sales di Evolution Group.

Michele Carbonara, Head of Sales di Evolution Group

Michele Carbonara, head of sales di Evolution Group.

Il brand giapponese ha infatti scelto Evolution Group per promuovere la sua nuova gamma di veicoli elettrificati, come Qashqai con la sua innovativa tecnologia e-POWER.

L’e-POWER è un esclusivo powertrain ibrido che offre tutti i vantaggi e il piacere dell’elettrico: una guida fluida, scattante, silenziosa e con emissioni e consumi ridotti, senza bisogno di ricaricare con cavi e colonnine. L’energia elettrica che muove le ruote è infatti prodotta da un motore a benzina e immagazzinata in un’efficiente batteria al litio. Il progetto, che ha visto Evolution e Nissan lavorare insieme, è stato sviluppato intorno all’identità tecnologica e smart di Nissan, associata al mondo del design e della street art nella cornice della Milano Design Week 2022, che ha attratto in città una platea di visitatori attenti ai trend e alle ultime evoluzioni del design italiano nel mondo.

L’associazione sottolinea che, così come il design è sempre stato uno strumento per rompere lo status quo e rivoluzionare molti (se non tutti) gli aspetti della quotidianità, allo stesso modo l’e-POWER scardina le regole e ridefinisce il modo di guidare.

Questo rivoluzionario sistema esclusivo di Nissan è stato rappresentato dallo street artist Cheone (e in collaborazione con altri partner, tra cui Street Art in Store) in un artwall in Porta Romana. Protagonista dell’opera è un alieno che presenta Qashqai e-POWER agli esseri umani, rivelando attraverso un’immagine la potenza di una tecnologia che proviene dal futuro, intorno al claim dell’installazione “A new form of intelligent power”. L’opera ha richiesto nove giorni di lavoro ed è stata realizzata con la tecnica dell’anamorphic street art: un tipo di pittura molto apprezzata nel marketing che rende il disegno immersivo e per questo perfetta per rappresentare l’unicità della nuova tecnologia Nissan.

«Siamo molto contenti del lavoro realizzato insieme a Nissan, che ci ha permesso di metterci alla prova su un’attività non prettamente in linea con il nostro core business, ma che siamo sicuri possa diventare un ulteriore elemento da mettere a disposizione dei nostri partner e clienti; con l’estate ormai alle spalle siamo già al lavoro su un calendario annuale che ci vedrà in prima linea con numerosi nuovi progetti già nei prossimi mesi» ha concluso Carbonara.

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI