Informazione online? Facebook pensa all’e-learning per giornalisti

Arriva l’online training di Facebook per i giornalisti. Obiettivo? Imparare a scovare i contenuti, costruire l’audience e sfruttare i tool.

Informazione online? Facebook pensa all’e-learning per giornalisti

Un “luogo” dove imparare tutto quello che c’è da sapere sull’uso di Facebook e dei suoi servizi se si è giornalisti e li si vuole utilizzare per scoprire contenuti, restare in contatto o accrescere la propria audience o pensare a prodotti innovativi. Con questo scopo e dopo «numerosi confronti con giornalisti ed editori di tutto il mondo», come scrivono nella nota introduttiva da casa Zuckerberg, è nato il Facebook online training for journalists, una serie di corsi online, gratuiti e riservati a chi si occupa per professione d’informazione.

I moduli dedicati da Facebook ai giornalisti

Al centro dell’attenzione? I tre pilastri fondamentali del ciclo dell’informazione e, cioè, scoprire i contenuti, dar loro forma narrativa trasformandoli in storie e costruirsi un’audience. Tra i primi moduli riservati ai giornalisti che sceglieranno di seguire i corsi online ci sono, infatti, quelli dedicati all’uso ottimale di Facebook e Instagram e all’importanza di fare di Facebook Live parte integrante della propria presenza online e, ancora, quelli su come rendere il proprio modo di raccontare storie immersivo e coinvolgente grazie all’uso degli Instant Articles o di foto e video a 360°. In ogni modulo, oltre alle best practice e alle linee guida raccomandate da Facebook, verranno presentati case study di giornalisti e altri professionisti dell’informazione che sono riusciti a ottimizzare la loro presenza social. E, promettono da Facebook, l’intero corso sarà periodicamente rivisto a seconda dei feedback ricevuti dagli iscritti e affinché sia quanto più possibile aggiornato e al passo con i tempi e le novità del settore.

La guida di Facebook per i giornalisti alle prime armi

Parte di Blueprint, il programma mondiale di training made in Facebook, prevede anche un modulo per chi è ai primi passi e ha bisogno di cominciare a costruire la propria presenza sul social di Zuckerberg. «Sappiamo che molti giornalisti hanno bisogno di più informazioni quando si tratta, per esempio, di decidere se creare una pagina pubblica o un profilo privato – scrivono, infatti, nella presentazione ufficiale – o di gestire le impostazioni della privacy. Il modulo “Getting Started” prova a rispondere a tutte queste domande e a presentare gli step fondamentali per emergere come voce professionale sulla piattaforma, a partire per esempio da come richiedere il badge blue che su Facebook indica i profili verificati». 

I webinar dei professionisti dell’informazione 2.0

I moduli del Facebook online training for journalists anticipano, tra l’altro, una serie di webinar costruiti su misura tanto per i giornalisti che usano già attivamente la piattaforma quanto per i nuovi arrivati. Seminari che saranno incentrati – come annunciano da Zuckerberg&co – sull’uso di alcuni specifici tool e opzioni del social e condotti da content creator, specialisti in engagement degli utenti e community manager.

La community Facebook per i professionisti dell’informazione

L’invito è, comunque, per i professionisti dell’informazione anche a seguire le “conversazioni” sul mondo dei media e delle news che la community di Facebook si scambia quotidianamente sul gruppo News, Media & Publishing on Facebook.


Virginia Dara
A cura di: Virginia Dara Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
OpportunityInformazione online? Facebook pensa all’e-learning per giornalisti
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it