Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
ComunicazioneFacebook News: novità nel Regno Unito per lo strumento di casa Zuckerberg

Facebook News: novità nel Regno Unito per lo strumento di casa Zuckerberg

In roll out nel Regno Unito lo strumento Facebook News: si tratta di un luogo dedicato all'informazione per utenti ma anche editori.

Facebook News: novità nel Regno Unito per lo strumento di casa Zuckerberg

«Facebook News is here»: questa è la frase che compare in sovrimpressione nel video di lancio – del 25 gennaio 2021 – relativo alla funzione dedicata alle notizie del gigante blu del mondo social. Facebook, come tutti i social network di casa Zuckerberg, è in continua evoluzione: volendo fare degli esempi, di recente si è assistito alla creazione di un nuovo layout e di cambiamenti per alcune tipologie di pagine Facebook. Le novità relative a questa funzione riguardano però per il momento il Regno Unito: è in fase di roll out infatti Facebook News, che offrirà a tutti i fruitori inedite possibilità. Quali sono dunque nel concreto le caratteristiche di Facebook News e quando e da cosa nasce l’idea di dar vita a questo cambiamento?

La nascita di facebook news NEL 2019

«Il giornalismo gioca un ruolo fondamentale nella nostra democrazia. Quando le notizie sono riportate in modo approfondito e [manifestando] una provenienza verificata forniscono alle persone informazioni su cui possono fare affidamento»: era il 25 ottobre del 2019 quando con queste parole – tratte dal blog ufficiale di Facebook – si era appresa la notizia dei primi test, sottoposti a un campione di persone degli Stati Uniti, su Facebook News.

L’intento era quello di testare, per poi successivamente attivare, un luogo dedicato alle notizie sulla piattaforma, individuando in questo iter di sperimentazione alcuni punti chiave quali “Le Storie di Oggi”, “Personalizzazione”, “Sezioni di argomenti”, “I tuoi abbonamenti”, “Controlli”. Le “Storie”, selezionate da un team di giornalisti, avrebbero dovuto divulgare agli user dell’applicazione le notizie durante la giornata; grazie alla “Personalizzazione” ogni contenuto mostrato sarebbe poi stato in linea con le preferenze dell’utente; in previsione vi era anche la creazione di alcune sezioni nate per approfondire argomenti quali affari, intrattenimento, salute, scienza, sport e tecnologia; per gli utenti con un abbonamento per le notizie a pagamento (collegato al proprio account social) sarebbe stata ideata un’apposita sezione; la funzione “Controllo” avrebbe permesso invece di nascondere editori o contenuti indesiderati.

L’azienda aveva in mente di offrire, grazie alle linee guida, una grande mole di contenuti selezionati e personalizzati in quanto – come si apprende dal blog aziendale  – «Facebook News è stato creato per avvicinare le persone alle storie che influenzano le loro vite».

9 GIUGNO 2020: IL LANCIO DI FACEBOOK NEWS NEGLI STATI UNITI

Nel 2019, dunque, il gigante di casa Zuckerberg ha iniziato a testare la funzione Facebook News negli Stati Uniti. Qual è stato l’esito dei test? Sul blog aziendale, in data 30 novembre 2020, sono stati pubblicati alcuni dati riguardo all’esito positivo dei test: «[…] abbiamo riscontrato che oltre il 95% del traffico che Facebook News fornisce agli editori è costituito da nuovi segmenti di pubblico che non hanno interagito con tali organi di informazione in passato».

Dato quindi il successo riscosso dalla funzione Facebook News – a detta di Facebook, perché in realtà la funzione dedicata alle notizie avrebbe sollevato anche delle polemiche – si è assistito il 9 giugno del 2020, come si apprende da TechCrunch, al lancio ufficiale negli Stati Uniti, con la funzione disponibile per l’intera popolazione. A tal proposito sul blog aziendale – in data 25 agosto 2020 – è stato diffuso il seguente messaggio: «Il lancio negli Stati Uniti di Facebook News ha segnato un nuovo capitolo nel nostro rapporto con l’industria dell’informazione ed è partito alla grande».

Il ROLL OUT DI FACEBOOK NEWS NEL REGNO UNITO nel 2021

«Il lancio nel Regno Unito a gennaio si baserà sul successo che Facebook News ha ottenuto negli Stati Uniti»: con questa frase – riportata sul blog ufficiale Facebook il 30 novembre 2020 – si apprende la volontà dell’azienda di espandere la funzione in altri luoghi al di fuori degli Stati Uniti. Questa volontà è stata poi confermata il 25 gennaio 2021: dal blog di Facebook è possibile infatti apprendere interessanti notizie sulla nuova “meta” di Facebook News, sulle caratteristiche della funzione e sulla nuova user experience legata a quest’ultima.

Gli utenti del Regno Unito potranno godere delle opzioni testate da Facebook nel 2019, a esclusione della sezione “I tuoi abbonamenti”: sono presenti, infatti, le storie del giorno, la personalizzazione delle notizie, la sezione notizie (che diventa “News section” al posto di “Topic sections”) per approfondire determinate categorie d’argomenti e delle funzioni di controllo per mostrare le notizie desiderate e nascondere quelle indesiderate.

Inoltre, è importante sottolineare l’ingresso nella famiglia delle icone legate al social network di un nuovo membro: il simbolo stilizzato delle Facebook News.

Facebook News

Un frame del video di lancio della funzione in cui compare la nuova icona delle Facebook News. Fonte: blog ufficiale Facebook

L’arrivo di questa nuova funzione «mette il giornalismo di fronte a un nuovo pubblico e offre agli editori più opportunità di pubblicità e abbonamento per costruire attività sostenibili per il futuro». Il nuovo progetto da un lato dà maggiore risalto al giornalismo e agli editori –  con cui Facebook collabora da diversi anni – e dall’altro cerca di supportare il loro business, ipotizzando, con l’avvento di questa nuova funzione, importanti investimenti in notizie. In quest’ottica Facebook ha annunciato anche «una serie di nuovi partner per Facebook News, tra cui Channel 4 News, Daily Mail Group, DC Thomson, Financial Times, Sky News e Telegraph Media Group».

In generale, come si apprende dal centro assistenza dell’azienda, «qualsiasi pagina Facebook che si occupa principalmente di giornalismo deve essere registrata come pagina di notizie su Facebook». In questo modo l’azienda da un lato, come già detto, offre nuove possibilità a chi lavora in questo campo, dall’altro tutela, grazie a fonti attendibili, la navigazione sicura degli utenti mettendoli al riparo da fake news .

Quale plus avranno queste novità per i fruitori dell’applicazione? I nuovi vantaggi, come si è detto, saranno molto legati alla personalizzazione: gli user di Facebook del Regno Unito vedranno, infatti, i titoli delle notizie e “Le storie del giorno” accanto a notizie personalizzate in base ai propri interessi, con una sintesi tempestiva, fornita da Facebook News, delle notizie più importanti. Ne solo un valido esempio i contenuti sul COVID-19 che offrono agli utenti una raccolta di notizie controllate e disponibili in tempo reale per tenersi informati su tutti i recenti sviluppi che riguardano la tematica della pandemia, attraverso una grande varietà di media outlet.

In ogni caso, nel blog di Facebook si specifica che le notizie condivise da persone e pagine continueranno a essere visibili nel news feed.

Per quanto riguarda altri territori e paesi, dal blog ufficiale è possibile apprendere l’intento dell’azienda, già comunicato ad agosto 2020 e ribadito successivamente, di lanciare la funzione dedicata alle notizie in più paesi, tra cui Germania, Francia, India e Brasile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI