Lunedì 09 Dicembre 2019
MarketingAcquisizione e fidelizzazione dei clienti tra marketing offline e online

Acquisizione e fidelizzazione dei clienti tra marketing offline e online

In che modo puntare alla fidelizzazione dei clienti? Non solo marketing online: alcune strategie di marketing offline possono risultare ancora molto utili.


Redazione
A cura di: Redazione
Acquisizione e fidelizzazione dei clienti tra marketing offline e online

Una buona strategia di marketing deve essere in grado di raggiungere i clienti online e offline, sapendone catalizzare l’attenzione. L’obiettivo è acquisire clienti nuovi e mantenere i clienti attuali. Dal marketing offline – che include, per esempio, stampa di volantini e del classico dépliant – al content marketing e al social media marketing, è possibile sfruttare i più svariati canali. La scelta dipende essenzialmente dal gruppo target e dalla struttura clienti dell’azienda. Esistono, perciò, diversi fattori da tenere in considerazione.

Il presupposto per il successo: il Customer Relationship Management (CRM)

Spesso sono soprattutto le aziende tradizionali a non disporre ancora di un sistema funzionale per il customer relationship management. Eppure, il servizio alla clientela e in primo luogo la conoscenza precisa di ciò che i clienti desiderano e di cui hanno bisogno sono alla base di ogni strategia di marketing. Rivolgersi a una audience generica, sperando di raggiungere i potenziali clienti, significa sprecare denaro e probabilmente mancare l’obiettivo. È quindi necessario dar vita a un buon CRM o perfezionare quello esistente.

Centralizzare i dati e renderli accessibili a tutti i reparti

Innanzitutto, è necessario creare una base dati condivisa, consultabile da ogni reparto. Il cliente deve essere infatti indirizzato con un approccio il più coerente possibile. Esistono ancora diversi casi che riguardano un utilizzo non efficace dei dati da parte delle aziende. Può essere riportato, per esempio, il caso di un cliente che riceve la newsletter dell’azienda, la quale si rivolge a lui sempre in modo personale con suggerimenti in linea con i suoi acquisti precedenti e con il suo comportamento di acquisto; il cliente decide di porre una domanda all’azienda e la contatta telefonicamente, ma l’operatore non riesce ad associare il cliente al relativo codice, non potendo così neanche visualizzare i suoi acquisti precedenti e il suo nome. In una situazione del genere, il cliente è deluso dall’esperienza di marketing e spesso si allontana dall’azienda. Una buona strategia di marketing deve invece comprendere tutti i reparti e tutte le modalità di contatto, sapendo coinvolgere i clienti a 360°.

Rafforzare il marchio, ottimizzare il customer journey

Tra i concetti di marketing più rilevanti vi è senza dubbio il customer journey. Si tratta del percorso del cliente, dal primo interessamento al prodotto o all’azienda fino all’acquisto. Una buona strategia di marketing riesce a rivolgersi al cliente in modo adeguato in ogni punto di contatto.

Il content marketing entra prepotentemente in gioco quando si tratta di gestire l’interessamento iniziale del cliente. Per tale ragione devono essere proposti contenuti dal valore aggiunto, che diventino una fonte di informazione per il cliente e riescano a rafforzare il suo interesse.

Ulteriori misure devono riuscire a conservare e incrementare l’interesse del cliente, portandolo alla decisione d’acquisto. Oltre all’engagement generato attraverso i social media e ai banner pubblicitari, è possibile richiamare l’attenzione sull’azienda attraverso varie strategie pubblicitarie tradizionali, quindi di marketing offline. Durante gli eventi è possibile, così, regalare piccole goodie bag. In questo modo il cliente ha in mano qualcosa di tangibile attraverso cui ricordare più facilmente l’azienda.

Marketing automation per il lead nurturing

Un mezzo efficace per il lead nurturing è la marketing automation che consente di rendere automatici molti processi ripetitivi. A seconda delle sue reazioni e interazioni, vengono inviati al cliente messaggi mirati, in grado di attirarlo, convincerlo e farlo interessare ai prodotti e all’azienda. La qualità della marketing automation dipende in modo determinante dal software utilizzato e dai dati disponibili.

Raggiungere il cliente in modo attivo e personalizzato tramite tutti i canali

È importante continuare a raggiungere il cliente con iniziative di marketing anche dopo l’acquisto. L’obiettivo non è quello di acquisire il cliente una tantum, ma di riuscire a fidelizzarlo e, dunque, legarlo all’azienda in modo durevole.

Attraverso ogni acquisto e ogni interazione tramite i vari canali si raccolgono ulteriori dati e informazioni che consentono di prevedere le azioni del cliente e, quindi, consentono di parlargli in maniera più mirata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Iscriviti alla newsletter! Ricevi gli aggiornamenti settimanali delle notizie più importanti tra cui: articoli, video, eventi, corsi di formazione e recensione libri
Potrai anche usufruire di offerte esclusive per libri, eventi e corsi.

Iscriviti

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2019 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI