I trasferimenti cross-border di dati personali

Quali sono le disposizioni del nuovo Regolamento data protection in tema di trasferimenti cross-border di dati personali?

I trasferimenti cross-border di dati personali

Per le realtà imprenditoriali al passo coi tempi i dati assumono un valore strategico fondamentale, sia dal punto di vista della gestione della clientela, che della determinazione dei flussi produttivi e distributivi. Se ciò è vero, occorre prendere in debita considerazione le norme sottese ai trasferimenti degli stessi, sia all’interno del territorio nazionale che oltre i confini.

Con l’avvento del nuovo Regolamento europeo generale sulla protezione dei dati personali, le possibilità di trasferire i dati dell’azienda oltre i confini degli Stati membri dell’Unione si moltiplicano esponenzialmente. Procedure più chiare e snelle tali da favorire (pur nel rispetto del fondamentale diritto alla protezione dei propri dati) i trasferimenti cross-border dei dati.

Ai sensi dell’ art. 44 del Regolamento generale sulla protezione dei dati, infatti, qualunque trasferimento di dati personali verso un Paese terzo (o un’organizzazione internazionale) – ivi compresi i trasferimenti successivi da quest’ultimo verso un altro Paese terzo (o un’altra organizzazione internazionale) – è ammesso, a patto che siano rispettate le relative prescrizioni normative.

Similmente al sistema delineato dalla Direttiva 95/46/Ce, il Regolamento consente il trasferimento dei dati verso Paesi il cui regime legale è considerato, dalla Commissione europea, in grado di fornire un “adeguato” livello di protezione dei dati personali. Peraltro, in assenza di una decisione di adeguatezza, sono comunque consentiti trasferimenti verso Paesi extra-europei qualora ricorrano determinate circostanze: “standard contractual clauses” (SCC), “binding corporate rules” (BCR), ovvero le “deroghe in specifiche situazioni”.

Si è sempre detto “cash is King“, ma secondo molti, nell’epoca della digital economy, il dominio dei dati sta per usurpare il trono.

Scaricando il focus si potrà prendere visione e conoscenza di uno studio analitico della nuova disciplina, con mere valutazioni d’impatto delle disposizioni ivi contenute.

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti
Download Focus
I trasferimenti cross-border di dati personali

Se vuoi leggere il nostro focus e sei già iscritto alla newsletter inserisci il tuo indirizzo email: subito dopo avrai accesso al download diretto.
Se non sei ancora iscritto alla newsletter compila il modulo e riceverai via email il link per scaricare il focus.
Nel caso in cui non ricevessi la mail, controlla nella posta indesiderata.

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per aver scaricato il Focus!

A breve riceverai una e-mail con il link per il download.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it

VIDEO: Loading...

Le vostre Opinioni
FocusI trasferimenti cross-border di dati personali
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it