Venerdì 27 Novembre 2020
Dalle AziendeForestami: al via la prima campagna di comunicazione digital e out-of-home

Forestami: al via la prima campagna di comunicazione digital e out-of-home

Una campagna che ha l'obiettivo di piantare tre milioni di alberi entro il 2030 sul territorio della città metropolitana di Milano: Forestami.


Realizzato da Forestami
Forestami: al via la prima campagna di comunicazione digital e out-of-home

Con l’avvio della prossima stagione agronomica entra nel vivo la prima campagna di comunicazione di Forestami, il progetto promosso da Comune di Milano, Città Metropolitana di Milano, Parco Nord Milano, Parco Agricolo Sud Milano, ERSAF e Fondazione di Comunità Milano, basato su una ricerca realizzata dal Politecnico di Milano,  sostenuta da Fondazione Falck e FS Sistemi Urbani, che ha l’obiettivo finale di piantare tre milioni di alberi entro il 2030 sul territorio della città metropolitana di Milano.

Si tratta di una campagna, ideata e realizzata dallo studio creativo indipendente Leftloft, che si caratterizza per il forte impatto visivo. Un’esplosione di foglie di platano, tiglio, quercia e carpino, tipicamente lombarde, invaderà gli spazi out-of-home della città metropolitana di Milano e i social network, grazie alle campagne digital “Senza alberi non c’è storia. Raccontaci la tua.#storiedialberi” che, in collaborazione con il Comune di Milano, saranno pianificate su Instagram e Facebook.

Gli obiettivi della campagna

I copy «Albero dopo albero la mia città è sempre più verde» e «Piantiamo insieme 3 milioni di alberi nella grande Milano entro il 2030» hanno l’obiettivo di far conoscere Forestami, comunicando ai cittadini i benefici che il progetto porterà alla città metropolitana di Milano, nonché la possibilità di dare il proprio supporto facendo una donazione sul sito Forestami.org.

«Forestami è un grande progetto che ha soprattutto bisogno di un racconto che si sviluppi in modo coerente, coinvolgendo tutti i cittadini in modo attivo e partecipato al fine di contribuire a radicare in loro una solida coscienza ambientale. Questa prima campagna di brand awareness ha, pertanto, l’obiettivo di far conoscere il progetto e di creare coinvolgimento. Milano sarà sempre più ricca di alberi, per tale ragione l’onda verde che caratterizza la nostra comunicazione ha lo scopo di far intuire l’effetto che il progetto avrà sulla città», racconta Rossella Citterio, direttore della comunicazione di Forestami, che aggiunge: «parallelamente all’avvio della prima campagna di comunicazione continuiamo a raccogliere con grande entusiasmo l’adesione di un numero sempre maggiore di aziende che scelgono di supportare Forestami, mettendo il progetto al centro delle loro attività di CSR (le donazioni delle aziende aderenti al progetto vengono raccolte grazie al supporto di Fondazione di Comunità Milano onlus, che si è resa disponibile per agevolare la raccolta fondi e l’operatività del progetto)».

«Nei prossimi 10 anni accadrà qualcosa di importante nella Grande Milano. Volevamo esserne parte. Ma come si può comunicare già oggi quello che sta accadendo?»– Bruno Genovese cofondatore e Presidente di Leftloft «La nostra risposta è stata: abitando gli spazi pubblicitari con alcune delle specie arboree che sono e saranno piantate. Un’anticipazione degli effetti del progetto. Natura e città non sono più una antinomia. Posso solo aggiungere: Albero dopo albero la mia città è sempre più verde».

LA PARTNERSHIP DI FORESTAMI

A partire dal 9 novembre 2020 la campagna sarà ospitata su pensiline, metropolitana e tram (Darsena) – grazie alla media partnership con IGPDecaux, società leader in Italia della comunicazione esterna –, sui led wall dei circuiti Line e The Stage presenti nei cantieri MM4 a Milano – grazie alla media partnership con Urban Vision, media company leader nei restauri sponsorizzati e nella riqualificazione urbana –. Infine, grazie alla media partnership con Mondadori Retail, la società del Gruppo Mondadori che gestisce la più estesa rete di librerie in Italia con oltre 550 punti vendita, la campagna sarà presente all’interno del Circuito Digital Signage, inclusi l’impianto videowall del Mondadori Megastore di Piazza Duomo a Milano e trenta Mondadori store a copertura nazionale.

«IGPDecaux fa parte del Gruppo JCDecaux che ha aderito al Global Compact delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile siglato a Parigi nel 2015, impegnandosi a sostenerne e a raggiungerne gli obiettivi», dichiara Fabrizio du Chène de Vère, AD di IGPDecaux. «Proprio per questa ragione, IGPDecaux sta di anno in anno riducendo l’impatto ambientale delle proprie attività. Non possiamo quindi che condividere la visione e i valori di Forestami e siamo felici di essere in prima linea nel supportare questo progetto così importante per Milano, la città nella quale IGPDecaux è nata ed in cui ha la propria sede, dandogli grande visibilità sui nostri spazi di comunicazione», aggiunge.

«Poniamo da sempre una particolare attenzione alla sostenibilità ambientale dei nostri impianti pubblicitari – afferma Gianluca De Marchi, CEO di Urban Vision – garantendo investimenti pubblicitari ecocompatibili. Da tre anni, infatti, tutti i nostri impianti sono dotati di tecnologie innovative progettate per contribuire a ridurre l’inquinamento atmosferico delle aree urbane e siamo oggi in grado di misurare la carbon footprint delle campagne pubblicitarie, suggerendo soluzioni per la riduzione e la compensazione della CO2. Il progetto Forestami rientra dunque perfettamente nella nostra mission e siamo orgogliosi di poter dare il nostro contributo alla campagna di fundraising per ripopolare Milano di verde».

«Il contributo che stiamo dando a Forestami per noi è molto di più di una media partnership: è il modo con il quale supportiamo un progetto di grande valore per Milano», dichiara Francesco Riganti, direttore marketing di Mondadori Retail. «La sostenibilità è un punto importante nell’agenda del Gruppo Mondadori e come Retail abbiamo delineato una strategia chiara attraverso la quale esprimere il nostro ruolo di supporter agli obiettivi di sviluppo sostenibile identificati dall’ONU, tra cui il climate change. Aderendo a questo progetto ci impegniamo a diffondere e promuovere il valore di una presenza sempre maggiore di aree verdi nelle città», aggiunge. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI