MacroambienteSi può affittare su Airbnb la tenuta delle vacanze natalizie della regina Elisabetta

Si può affittare su Airbnb la tenuta delle vacanze natalizie della regina Elisabetta

Immersa nel verde e con ettari di parco attorno, Sandringham è il luogo nel Norfolk dove i reali inglesi passano il Natale: ora su Airbnb se ne può affittare una parte, la Garden House, per vivere un'esperienza davvero unica.

Si aggiunge anche Sandringham su Airbnb alla lista dei posti famosi in cui dormire: la tenuta nel Norfolk, molto amata dalla regina Elisabetta, può essere prenotata per un soggiorno esperienziale immersi nella campagna inglese e a pochi passi da dove la famiglia reale è solita riunirsi per trascorrere le vacanze di Natale (qualcuno, non a caso, ha conosciuto Sandringham grazie a Spencer, il biopic di Pablo Larraín che racconta le vacanze di Natale del 1991 della principessa Diana).

Come (e perché) prenotare Sandringham su Airbnb

Fino a otto persone possono soggiornare in quella che era un tempo la residenza del capo giardiniere della corona: l’annuncio riguardante la Garden House di Sandringham su Airbnb parla infatti di una sistemazione su due piani, per un totale di quattro camere all’interno delle quali scegliere tra un letto «super-king»[1], non a caso, o due letti singoli.

Lo spazio all’esterno e i giardini sono il vero punto forte della sistemazione: dalla «sitting room» della casa si può godere di una vista «deliziosa» e «idilliaca» sui giardini e i duecento ettari del Country Park sono l’ideale per godersi lunghe passeggiate all’aria aperta e a pochi distanza da luoghi simbolo – e per questo visitatissimi dagli appassionati – della monarchia britannica (tra le attrazioni da non perdere nelle vicinanze ci sono il Centro Visitatori della tenuta di Sandringham e il Café & Coffee Shop).
Soprattutto i bambini apprezzeranno la possibilità di giocare liberamente nel parco: sono ospiti ben accetti alla Garden House, esattamente come lo sono i piccoli animali domestici e non avrebbe potuto essere diversamente considerato il notorio amore della regina Elisabetta per i corgi soprattutto.

Certo il prezzo di una notte a Sandringham non è indifferente: si aggira tra le 237 e le 354 sterline (cioè tra 270 e 400 euro circa) e c’entra senza dubbio l’esclusività della proposta oltre che, va da sé, l’eccezionalità dell’host. Questo non ha comunque scoraggiato le prenotazioni: la Garden House di Sandringham su Airbnb è completamente sold out fino alla fine del 2022 (e secondo il New York Post ci sarebbero le prime disponibilità solo per la primavera del 2024[2]).

È per molti versi la conferma dell’affetto di cui gode, anche fuori dal Regno, la corona e della curiosità che sempre suscitano anche le sue mosse più imprevedibili. Qualcuno ricorderà per esempio, a proposito di mosse commerciali, quando la regina Elisabetta ha prodotto gin con le erbe aromatiche coltivate nelle proprietà reali, venduto online. E la casa del capo giardiniere di Sandringham non è l’unica tenuta reale in cui si può soggiornare da turisti: nella residenza di Balmoral, in Scozia, ci sono almeno otto cottage destinati all’ospitalità.

Il successo di Sandringham su Airbnb sembra parlare però, più a monte, soprattutto del successo dei soggiorni esperienziali che da qualche tempo la piattaforma propone sempre ai suoi utenti: chi prenota la residenza natalizia della regina Elisabetta, la casa di Romeo e Giulietta, la dimora di Monet o, ancora, sistemazioni ispirate al dormitorio di Squid Game o al van di Scooby-Doo! non si aspetta solo di dormire ma che la propria intera vacanza sia una vacanza “a tema”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI