CampagneAnche quest’anno i brand celebrano il Gay Pride con iniziative coloratissime

Anche quest'anno i brand celebrano il Gay Pride con iniziative coloratissime

Non solo capi e accessori arcobaleno in omaggio alla comunità LGBTQIAP+: sono tante le iniziative dei brand per il Gay Pride 2022.

Non mancano le edizioni limitate di capi e accessori con dettagli arcobaleno, né le campagne con protagonisti volti noti della comunità LGBTQIAP+: il meglio delle iniziative dei brand per il Gay Pride 2022.

Ormai da qualche anno giugno non è solo il mese dei Pride, ma anche il mese in cui i brand mostrano pubblicamente vicinanza e supporto alla community LGBTQIAP+ tingendo di arcobaleno i propri prodotti più iconici, lanciando sui social campagne hashtag destinate a rendere virale l’orgoglio queer o coinvolgendo nelle proprie campagne pubblicitarie quelle che nel tempo sono diventate vere e proprie icone di diversità. Ecco, allora, una selezione delle iniziative dei brand per il Gay Pride 2022.

I brand di moda e le collezioni speciali di capi e accessori celebrativi del Gay Pride 2022

Immancabili, anche quest’anno, le capsule collection di capi e accessori arcobaleno o con dettagli arcobaleno con cui i brand di moda hanno scelto di celebrare il giugno dei Pride. Da Diesel a Levi’sCalvin Klein, Abercrombie & Fitch, jeans, t-shirt, felpe, costumi da bagno, intimo si tingono dei colori della bandiera ormai diventata simbolo a livello internazionale della comunità LGBTQIAP+ o ne imitano la grafica.

Qualche volta sono capi e accessori genderless e manifesto di una sessualità da vivere con più libertà e senza schemi. Quest’anno più che in passato sono capi e accessori disegnati in collaborazione con creativi della community LGBTQIAP+, com’è successo ad alcuni modelli iconici di Vans tra cui Era, UltraRange, Classic Slip-on rivisitati da attivisti queer.

In altri casi sono capi e accessori in edizione limitata e che hanno testimonial d’eccellenza come Cara Delevingne, brand ambassador insieme alla queen artist Carra Sykes della collezione “Together Forever” di Puma.

Anche Versace ha scelto un volto d’eccezione per presentare la propria capsule collection dedicata al Gay Pride 2022: Cher. La collezione di t-shirt, calze e cappellini con il logo della maison rivisto in versione arcobaleno celebra «l’amore e l’unità» almeno quanto il sodalizio tra i due brand, tanto da chiamarsi “Chersace”.

Inevitabilmente anche le iniziative dei brand per il Gay Pride 2022 risentono dei trend del momento: per celebrare inclusività e diversità sono nate così quest’anno numerose collab, come quella tra Superga e Baja East che ha dato vita a una rivisitazione, coloratissima, di un modello classico di sneaker Superga, il 2795.

L’iconica sneaker 2795 rivista in occasione del Gay Pride 2022 nell’ambito della collab Superga x Baja East. Fonte immagine: WWD

Le iniziative dei brand per il Gay Pride 2022 e il sostegno economico ad alcune realtà

Il vero filo rosso nel modo in cui i brand hanno deciso di celebrare anche quest’anno il giugno dei Pride sembra essere, comunque, la scelta di dare sostegno economico alle diverse realtà che nei diversi paesi si occupano di garantire inclusione e diritti ai membri della community LGBTQIAP+. La formula è stata spesso quella di una percentuale dal ricavato delle vendite devoluta a enti, associazioni, onlus del settore. Non sono mancate, però, donazioni e charity dirette da parte delle aziende.

Così ha fatto, per esempio, a favore di realtà come l’italiana ARCIGAY The North Face nell’ambito di una campagna per il Gay Pride 2022 che mira a rendere più libero e inclusivo il mondo degli sport outdoor.

Il trekking si colora di arcobaleno con la campagna di The North Face per il Gay Pride 2022

Vitasnella ha scelto, invece, di sostenere realtà come il Refuge LGBT del Gay Center di Roma, la Casa delle Culture e dell’Accoglienza delle persone LGBT+
di Napoli e la Casa Arcobaleno di Milano – tre città in cui il brand è partner anche di cortei e manifestazioni previste durante il Pride Month  – che «svolgono un ruolo delicatissimo ma fondamentale nell’aiutare coloro che subiscono violenze domestiche a causa del loro orientamento sessuale o della loro identità di genere: secondo Gay Center il 42%1 di questi abusi avviene proprio in famiglia», come ha ricordato in un comunicato stampa Aldo Mastellone, Responsabile Comunicazione Corporate e Relazioni Istituzionali del gruppo Ferrarelle. Per l’occasione il payoff del brand, “Tu al meglio“, si è trasformato ne “L’amore al meglio” e ha accompagnato una versione arcobaleno del logo aziendale. Dei colori dell’arcobaleno si è tinta anche la bottiglia, in limited edition, della Linfa Vitasnella Detox.

Coinvolgere attivisti e membri della comunità LGBTQIAP+ per raccontare il sostegno alla causa

Come già accaduto negli ultimi anni, non sono mancati i brand che hanno deciso di dare un volto riconoscibile e raccontare le storie personali, sempre diverse, dei membri della community LGBTQIAP+.

Lo ha fatto Converse, per esempio, che nella campagna Found Family” ha raccolto brevi testimonianze, immagini, estratti video, storie di decine di persone e coppie LGBTQIAP+ per provare a dimostrare come nel tempo sia cambiato il volto di questa stessa community e il modo di presentarsi pubblicamente, come una “famiglia ritrovata” appunto.

Found Family: Converse Pride 2022

Found Family: Converse Pride 2022

Per la campagna Feel Heard” in occasione del Gay Pride 2022 Ugg ha coinvolto figure come l’attivista e scrittore Alok, la modella Chloe Vero, l’insegnante di yoga e artista Isa’ah e la modella Sarina Moralez per raccontare cosa voglia dire davvero per loro “sentirsi ascoltati”.

Il brand Ralph Lauren è andato indietro, invece, nel raccontare la storia del Pride, spiegando come si è evoluto, quali sono state le figure chiave in questo senso, attraverso contenuti per i social realizzati con l’aiuto di studiosi ed esperti, che contemporaneamente celebrano l’impegno trentennale dell’azienda al fianco della comunità LGBTQIAP+.

Come i brand hanno reso il Gay Pride 2022 una festa ancor più colorata

Non sono comunque solo i brand di moda a festeggiare il Gay Pride 2022. Edizioni speciali nei colori dell’arcobaleno e dedicate alla community LGBTQIAP+ sono state realizzate anche da marche di gioielli e altri accessori.

Fossil ha rilasciato, per esempio, per l’occasione degli speciali orologi con cinturini e dettagli del quadrante in arcobaleno.

fossil gay pride 2022

Fonte immagine: WWD

Dopo una prima parte della campagna con cui, a febbraio 2022, l’imprenditrice digitale invitava le proprie community ad «amare con fierezza» (“Love Fiercely” era il titolo dello shot) e senza pregiudizi, in occasione del Gay Pride 2022 Chiara Ferragni ha dato vita a una “Love Parade”: una collezione speciale di ciondoli, orecchini, bracciali in colori fluo e il cui pezzo forte è il cuore rainbow con incisa la frase “True Love”.

chiara ferragni love parade gay pride 2022

In collaborazione con @la.ghey, che su Instagram dà voce all’ironia milanese, anche DoDo ha creato una versione arcobaleno del suo modello più iconico di bracciale: è realizzato interamente in PET riciclato e «simboleggia il desiderio di abbracciare le diversità e il rispetto dell’unicità di ogni individuo, sempre con un pensiero gentile verso il nostro pianeta», come raccontano dal brand.

Marc Jacobs ha dedicato al Pride Month una speciale fragranza e invitato la propria community su TikTok a partecipare alla challenge del #PerfectPrideMovement.

Il giugno dei Pride ha quest’anno, però, anche il profumo della vaniglia e del mandarino: le note principali di una candela e un profumatore per ambienti con cui Emozionaria ha voluto celebrare l’intensità de “l’amore in tutte le sue sfumature”.

candela amandoci gay pride 2022 profumatore amandoci gay pride 2022

Anche Yankee Candle ha dedicato ai Pride di quest’anno una candela: si chiama “Love is Love” ed ha note fruttate, floreali e legnose.

gay pride 2022 yankee candle

Interflora ha sfruttato, invece, il linguaggio dei fiori per parlare di amore e orgoglio queer: un bouquet speciale, #TogetherandProd, composto da margherite arancio, rose rosse, limonio blu, solidago giallo, crisantemi verdi e gigli del Perù viola – gli stessi colori della bandiera LGBTQIAP+ – si potrà acquistare per sé o regalare alle persone care per tutto il mese di giugno e una parte del ricavato sarà devoluta anche in questo caso ad ARCIGAY.

gay pride 2022 arcigay

Dopo una prima parte della campagna con cui, a febbraio 2022, l’imprenditrice digitale invitava le proprie community ad «amare con fierezza» (“Love Fiercely” era il titolo dello shot) e senza pregiudizi, in occasione del Gay Pride 2022 Chiara Ferragni ha dato vita a una “Love Parade”: una collezione speciale di ciondoli, orecchini, bracciali in colori fluo e il cui pezzo forte è il cuore rainbow con incisa la frase “True Love”.

 

SodaStream ha rilasciato per l’occasione lo speciale kit “Libera tutti i tuoi colori” fatto da un gasatore nero opaco da decorare a piacere, dando libero sfogo appunto alla propria creatività, con gli otto pennarelli in dotazione: otto e non sei, quanti sono i classici colori della bandiera arcobaleno, ci tengono a sottolineare dall’azienda, per poter essere davvero inclusivi con tutti i “sottogruppi” che compongono della comunità LGBTQIAP+ e «sconfiggere le disuguaglianze al suo interno».

soda steram gay pride 2022

Waterdrop ha presentato invece una Rainbow Bottle in edizione limitata che, in omaggio alla mission aziendale, dovrebbe ricordare l’importanza di bere e mantenersi idratati al punto giusto e allo stesso tempo di essere fieri della propria identità: “Drink More Water, be proud” è, infatti, il messaggio di cui la bottiglia si fa portavoce e che l’azienda ha affidato anche a un’ambasciatrice d’eccellenza, la drag queen Concita Wurst.

waterdrop gay pride 2022

Le aziende di cosmetica, come già in passato, hanno dedicato trousse e set trucco dai colori vibranti ai partecipanti alle varie edizioni locali del Pride e usato i propri canali social per dare consigli utili a realizzare il trucco perfetto e più estroso con cui farsi notare durante la sfilata.

Anche Mermaid + Me, un brand di hair care, ha dispensato alla propria community Instagram consigli – e sconti – per prendersi cura al meglio dei propri capelli in vista delle sfilate del Gay Pride 2022. Lo ha fatto dopo delle Storie “educative” sul significato dell’acronimo LGBTQIAP+ e a suon di hashtag come #pride e #pridemonth che Instagram ha subito colorato di arcobaleno.

Anche quest’anno per il giugno dei Pride il social visivo di casa Meta ha reso disponibili infatti hashtag e sticker tematici da usare nelle proprie condivisioni, mentre un cerchio colorato segnala le Storie in cui gli stessi sono stati utilizzati a sostegno della causa LGBTQIAP+.

instagram gay pride 2022

Tra gli hashtag e le GIF che si possono utilizzare in Rete a sostegno della community LGBTQIAP+ ci sono anche quelli di IKEA che ha puntato quest’anno su un messaggio piuttosto semplice e in perfetta linea con il proprio core business per la campagna dedicata al Pride Month: tutti hanno diritto di sentirsi a casa.

“Home Pride Home”: come mostrare rispetto e supporto alle persone LGBTQIAP+ secondo IKEA

La libertà di essere sempre se stessi e, soprattutto, lo sforzo di dare ai membri della community LGBTQIAP+ strumenti utili per esprimersi e farlo al meglio sono protagonisti anche della campagna LEGO “The A-Z of Awesome” per il Gay Pride 2022.

Per il Pride Month LEGO celebra quest’anno la meraviglia, dalla A alla Z

Per il terzo anno consecutivo torna, infine, la campagna Pantene “Hair Has No Gender”: protagonista quest’anno è l’importanza di riuscire a sentirsi se stessi ed esprimersi al meglio sul posto di lavoro.

Torna la campagna “Hair Has No Gender” di Pantene e quest’anno parla di inclusività sul posto di lavoro

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI