Venerdi 23 Agosto 2019

Eye tracking

Definizione di Eye tracking

Eye tracking

L'Eye tracking, tecnica anche nota con il nome di oculometria o monitoraggio oculare, consente di rilevare gli aspetti su cui si focalizza l'attenzione di un'individuo, analizzando il movimento dello sguardo durante, per esempio, la visualizzazione di un annuncio pubblicitario.


Cos’è l’eye tracking?

Grazie all’eye tracker, lo strumento che consente di misurare i movimenti dello sguardo, è possibile ottenere alcuni dati sui processi visivi (anche quelli inconsapevoli), relativi ai punti di fissazione dello sguardo e alle saccadi, cioè i movimenti che avvengono tra una fissazione e l’altra.

L’eye tracking è in sostanza una metodologia di analisi dell’attenzione visiva che, nonostante risalga agli anni ’20, si è diffusa recentemente nel settore del marketing, perché consente di individuare gli elementi che attirano l’attenzione del consumatore quando guarda uno spot, una pubblicità cartacea, un packaging o un sito web.

Quale il contributo dell’eye-tracking per il marketing?

Per approfondimenti su: "Eye tracking applicato al marketing"
Eye tracking come funziona?

Questa tecnica sfrutta la tecnologia infrarossa per tracciare con un alto grado di precisione ogni singolo movimento. I relativi risultati possono essere presentati sotto forma di heat map o mappe di calore, gaze plot, bee swarm o cluster.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli eye tracking

© Inside Marketing 2013 - 2019 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI