Venerdì 18 Ottobre 2019

Just in time

Definizione di Just in time

Just in time

L'espressione "Just in time" indica un modello di gestione industriale, di origine giapponese, che prevede che venga prodotto soltanto ciò che è necessario, nella quantità necessaria e quando richiesto, allo scopo di ridurre ogni potenziale spreco risultante dalle attività di produzione, immagazzinamento e fornitura.


Significato e nascita del modello just in time

L’espressione “just in time”, comunemente abbreviata in JIT, significa letteralmente “appena in tempo” e viene utilizzata per indicare un sistema di produzione che prevede che quest’ultima sia perfettamente orientata in base alla domanda e ai volumi richiesti dal mercato. L’idea è quella di ridurre al minimo possibile gli sprechi derivanti dall’accumulo di scorte di materiali, semilavorati e prodotti finiti, evitando anche i costi risultanti dalla necessità di immagazzinare grandi quantità di materiali o beni finiti.

Secondo la definizione di Treccani, l’espressione just in time può essere usata per riferirsi a un sistema di produzione sotto richiesta” del cliente e nei tempi da egli stabiliti. Il sistema di gestione in questione contrasta con il modello che prevede che i beni vengano prodotti e inviati al magazzino, restando in attesa di essere venduti. In questo senso, la filosofia del just in time punta a evitare situazioni in cui la produzione supera l’effettiva domanda.

Il modello just in time è stato ideato da Kiichiro Toyoda, creatore del “Toyota Production System“, il quale si basa su due concetti fondamentali: il concetto di “jidoka” e, appunto, quello di just in time. Mentre il primo si fonda sull’idea di «automazione con un tocco umano» e serve a evitare la produzione di beni difettosi o non funzionanti, il secondo prevede invece che «venga prodotto soltanto ciò che è necessario», come ha spiegato in un’intervista Taiichi Ohno, ingegnere che ha avuto un ruolo chiave nello sviluppo del sistema di produzione Toyota.

Come si legge sul sito di Toyota, è necessario che «ogni processo produca soltanto ciò che è necessario per il processo successivo, in un flusso continuo». Il metodo è stato introdotto dall’azienda in questione negli anni ’70, anche se è stato necessario un lavoro di diversi anni per perfezionarlo.

L’idea di Kiichiro Toyoda è che «si raggiungono le condizioni ideali per creare delle cose quando macchinari, strutture e persone lavorano insieme per aggiungere valore senza generare alcun tipo di spreco». Partendo da questa premessa, Toyoda ha ideato tecniche e metodologie volte a eliminare ogni «forma di spreco tra le operazioni e i processi. Il risultato è stato il metodo just in time», come si può leggere sul sito di Toyota.

In questo senso, la filosofia alla base del modello just in time può essere dunque applicata all’ottimizzazione di tutto il processo produttivo, nella misura in cui consente di ridurre gli sprechi risultanti sia dalle attività in fabbrica che dalle attività di fornitura.

All’interno di un articolo, l’azienda di consulenza Accenture riprende il concetto e la filosofia in questione per parlare del “just in time marketing” come di una «tipologia di marketing che mira a creare contenuti pubblicitari necessari, quando realmente necessari, che mirino a rispondere ai bisogni di consumatori interessati, quando essi sono in vena di acquistare». Questo concetto, che andrebbe in contrasto con le strategie di marketing “di massa”, è stato riproposto e approfondito da Accenture anche nel report “Building the just-in-time marketing organization“, in cui la multinazionale esplora i vantaggi di questa filosofia per migliorare l’efficacia delle strategie di marketing.

Fonte: Accenture.

Fonte: Accenture.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
© Inside Marketing 2013 - 2019 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI