Venerdì 06 Dicembre 2019

Realta virtuale

Definizione di Realta virtuale

Realtà virtuale

La realtà virtuale è un'esperienza generata con il computer che avviene all'interno di un contesto virtuale grazie all'uso di una tecnologia in grado di simulare ambienti o realtà (più o meno simili al mondo "reale"), dentro i quali l'utente si sente immerso e con cui può interagire o può esplorare, "muovendosi" all'interno di essi.


La realtà virtuale è una realtà tridimensionale simulata e spesso molto realistica: grazie a software e hardware specifici, l’utente può sentirsi immerso all’interno di un ambiente virtuale e ricevere dei feedback visivi, sonori e tattili che gli consentono di simulare la sua presenza fisica nel mondo virtuale. L’interfaccia dell’utente in questo contesto può comprendere l’uso di un visore con cuffie, ma anche di guanti con dei sensori o di comandi con pulsanti, che gli permettano di avere una visione a 360° dell’ambiente virtuale e di interagire con alcuni degli elementi presenti al suo interno.

La conseguente sensazione di presenza fisica nell’ambito della realtà virtuale viene spesso definita come immersione e l’espressione “realtà virtuale” viene utilizzata per riferirsi non solo all’esperienza o alla realtà creata, ma anche alla tecnologia utilizzata per rendere tutto possibile.

REALTÀ VIRTUALE: OriginE E DIFFUSIONE DEL TERMINE

Nel 1938 l’attore e drammaturgo francese Antonin Artaud aveva utilizzato l’espressione “realtà virtuale” per riferirsi alla natura illusoria del teatro, dei suoi personaggi e delle sue trame. Diversi anni dopo è stata inventata una tecnologia in grado di “trasportare” realmente le persone all’interno di realtà “alternative” al mondo reale, cioè all’interno di realtà o di ambienti virtuali.

La diffusione della concezione “moderna” di realtà virtuale però viene attribuita a Jaron Lanier, informatico e compositore statunitense, che negli anni ’80 ha fondato VPL Research, una delle prime aziende a vendere dei prodotti di realtà virtuale.

Caratteristiche e Tipi di realtà virtuale

Gli ambienti virtuali possono riprendere più o meno elementi del mondo reale, cioè possono simulare delle scene di vita quotidiana, riproducendo per esempio degli spazi esistenti nel mondo fisico, come una strada di Roma o l’interno di una casa o di un aereo. La realtà virtuale consente anche di superare i limiti del nostro mondo (comprese le leggi della natura e della fisica, come la gravità, il tempo o le caratteristiche tipiche degli oggetti del mondo fisico), permettendo di simulare delle realtà fantastiche in cui l’utente può anche immaginare di essere in un pianeta senza gravità.

Le esperienze di realtà virtuale possono essere distinte a seconda del livello di immersione dell’utente. Per esempio, ci sono delle tecnologie che stimolano solo la visione e quindi il coinvolgimento dell’utente è chiaramente minore rispetto a un’esperienza nella quale vengono forniti degli input sonori, tattili ed eventualmente anche olfattivi. La stimolazione di più sensi contemporaneamente tende dunque ad aumentare il senso di immersione e la percezione di essere davvero all’interno di un’altra realtà.

Differenti visori di realtà virtuale.

Ci sono poi differenti tipi di hardware che incidono sull’esperienza dell’utente. Infatti, la qualità del visore può variare molto e di conseguenza anche il prezzo. La realtà virtuale diventa sempre più accessibile grazie al lancio di prodotti come Google Cardboard, un visore fatto di cartone con due lenti speciali, che consente di visualizzare dei video compatibili con questa tecnologia usando semplicemente il cellulare.

Ovviamente anche la possibilità di interagire con più elementi all’interno della realtà virtuale attraverso l’uso di pulsanti o grazie alla risposta dell’ambiente virtuale al movimento dell’utente tende a rendere l’esperienza molto più realistica.

Le esperienze di realtà virtuale possono essere molto diverse tra loro: quella basata sulla simulazione (simulation-based virtual reality) consente per esempio di simulare l’attività di guida di un aereo o di un’auto, dando al conducente l’impressione di star guidando davvero il mezzo in questione e di sentire il relativo movimento, i rumori, ecc. Ci sono invece poi delle esperienze in cui l’utente ha le sembianze di un avatar per entrare nell’ambiente virtuale e si muove al suo interno vedendo tutto dalla prospettiva di quest’ultimo. Si tratta della tipologia di realtà virtuale più comune nel contesto dei videogiochi.

Applicazione della realtà virtuale

L’applicazione di questa tecnologia a diversi settori è sempre più diffusa. Nell’ambito del business, per esempio, la realtà virtuale ha mostrato una grande utilità: è possibile far riferimento, infatti, all’applicazione di questa tecnologia nell’ambito del marketing, per il recruiting e per l’ottimizzazione della customer experience , ma è possibile anche menzionare il suo utilizzo da parte degli eCommerce.

Con la tecnologia di simulazione sopracitata è possibile fare delle lezioni di guida in realtà virtuale (per piloti di aerei, per esempio), mentre invece la NASA propone l’uso di questi strumenti per l’allenamento degli astronauti.

La realtà virtuale viene ormai utilizzata anche in ambito medico per l’allenamento dei professionisti della salute: dalla visualizzazione dettagliata e realistica di immagini tridimensionali degli organi che devono subire degli interventi chirurgici alla simulazione virtuale di situazioni di emergenza con pazienti per cui i medici devono intervenire in maniera immediata; inoltre, anche nell’ambito della salute mentale la realtà virtuale ha molteplici applicazioni.

Al di là delle note applicazioni nell’ambito dei videogiochi, la realtà virtuale si è rivelata utile per scopi ben più seri, come per esempio per la simulazione di situazioni di guerra ed è orientata così all’addestramento militare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli realta virtuale

© Inside Marketing 2013 - 2019 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI