Tool e serviziDa Google un nuovo tool per allenarsi in vista dei colloqui di lavoro

Da Google un nuovo tool per allenarsi in vista dei colloqui di lavoro

google interview warmup

Interview Warmup è lo strumento messo da Google a disposizione di chi vuole prepararsi al meglio ai colloqui: sviluppato con esperti di HR usa il machine learning per simulare le domande più comuni e analizzare le risposte.

Prepararsi bene a un colloquio di lavoro non sempre è semplice, soprattutto se ci si è candidati a vacancy in un «campo nuovo [rispetto alle proprie esperienze precedenti] e non si può fare affidamento sull’aiuto di familiari, amici, mentori per prepararsi e fare pratica»[1]. Da Google hanno pensato così, originariamente per i partecipanti al programma Google Career Certificates e rendendolo disponibile poi a un pubblico più generalista di persone in cerca di lavoro, a un tool che mette insieme l’esperienza di svariati esperti HR e il machine learning di ultima generazione per fornire a chi lo utilizza un valido aiuto nella preparazione dei colloqui: il Google Interview Warmup.

Cos’è e come funziona Google Interview Warmup

Usarlo è semplice e gratuito. Dopo aver selezionato la professione per cui si sta svolgendo un iter di selezione e si è arrivati ai colloqui – c’è quella di project manager, di UX designer, di data analyst e l’elenco potrebbe continuare a lungo – basta clicca su “Start Practing” per aver proposta automaticamente una serie di cinque domande tra quelle più frequentemente rivolte dai selezionatori ai candidati durante i colloqui di lavoro.

Google Career Certificates: Interview Warmup

Google Career Certificates: Interview Warmup

Sono sia domande che riguardano il proprio background personale e formativo e le proprie esperienze pregresse, spiegano da Google, e sia domande tecniche e volte a mettere alla prova le hard skill richieste per la posizione a cui ci si candida e sia, ancora, domande in cui è chiesto di simulare come ci si comporterebbe di fronte a una situazione ben precisa.

Naturalmente chi usa il Google Interview Warmup può ripetere la sessione quante volte desidera nel tentativo di allenarsi a rispondere a quante più domande possibile, arrivando pronto al colloquio e aumentando le probabilità di fare una buona impressione sui recruiter.

Usare il machine learning per poter dare ai candidati feedback qualitativi

Il Google Interview Warmup, soprattutto, registra e trascrive in tempo reale le risposte del candidato che, rileggendole, può rendersi conto di cosa sbaglia e quali sono invece i propri punti forti. Tanto più che, sfruttando il machine learning, il tool identifica automaticamente alcuni passaggi chiave del discorso.
I cosiddetti “Talking Points” innanzitutto e, cioè, gli argomenti sui cui ci si è focalizzati di più nelle proprie risposte, utili per capire quanto effettivamente si sia centrata la richiesta del selezionatore e per poter riorganizzare meglio. affinché risulti più efficace il proprio discorso.
In secondo luogo l’Interview Warmup di Google individua nelle risposte i termini tecnici e la frequenza con cui li si è utilizzati: usarli, infatti, può essere indice di una certa padronanza della materia, di certo ben vista agli occhi di chi è alla ricerca candidati idonei.

Cosa non meno importante il tool segnala i termini usati più frequentemente: non di rado sono intercalari e riuscire a eliminarli, così come riuscire più in generale ad ampliare il proprio dizionario, può dare prova delle proprie capacità comunicative.


Quasi sempre quello che manca ai candidati dopo un colloquio, a prescindere dall’esito che ha avuto, è del resto un feedback su com’è andato e cosa è emerso da quello che è in molti casi il primo momento di confronto con il mercato del lavoro: Google Interview Warmup prova a rimediare e non lo fa con voti che risulterebbero altrettanto sterili, ma con insight qualitativi e chi siano da stimolo a migliorarsi sempre.

Altre notizie su:

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato!

Iscriviti gratuitamente per essere informato su notizie e offerte esclusive su corsi, eventi, libri e strumenti di marketing.

loading
MOSTRA ALTRI