Lunedi 15 Ottobre 2018
IntervisteIl percorso di innovazione delle imprese nel settore manifatturiero

Il percorso di innovazione delle imprese nel settore manifatturiero

Gli ostacoli che incontrano le imprese nel loro percorso di innovazione? Scarse competenze e partner tecnologici poco adeguati.


Angela Rita Laganà

A cura di: Angela Rita Laganà Autore Inside Marketing

Il percorso di innovazione delle imprese nel settore manifatturiero

Il Digital Manufacturing Revolution Research è un processo di digitalizzazione delle attività, delle procedure e dei prodotti nel settore manifatturiero, che fa da supporto alle piccole e medie imprese che hanno deciso di intraprendere un percorso di innovazione fondamentale per la loro sopravvivenza. Possiamo dunque dire che negli ultimi anni abbia avuto inizio la Terza Rivoluzione Industriale? Come sta cambiando il mercato?

Secondo uno studio a cura del laboratorio RISE dell’Università di Brescia, condotto su scala nazionale nel corso del biennio 2014-2015 e presentato da Massimo Zanardini durante l’edizione milanese di Smau, l’introduzione di nuove tecnologie nelle piccole e medie imprese può abilitare una rivoluzione in ambito manufatturiero.

In un contesto in cui la domanda è sempre più personalizzata bisogna rispondere alle esigenze specifiche del singolo cliente. Il mercato sta cambiando nei volumi, in calo e frammentati su una gamma di prodotti sempre più ampia. Ciò che i clienti cercano è l’unicità del prodotto ed è infatti possibile osservare sempre più spesso un netto rifiuto della standardizzazione a favore di un prodotto sempre più personalizzato e con un’esperienza di acquisto sempre più orientata alla ricerca di una soluzione e non più alla ricerca del semplice prodotto.

Come si stanno attrezzando le imprese del settore manifatturiero?

L’idea di fondo è che le nuove tecnologie come la stampa 3D, la Realtà aumentata e il social manifacturing possono portare ad un’innovazione di prodotto, di processo e di modello di business. Quello che è emerso però dalla ricerca svolta nel biennio 2014 -2015 su un campione di 100 aziende è che c’è una conoscenza molto limitata delle tecnologie indagate. Nonostante il 30% di esse stia svolgendo dei progetti di implementazione, gli ostacoli che stanno incontrando sono legati alle difficoltà nel reperire competenze specifiche interne e esterne e difficoltà nella realizzazione degli investimenti e nel trovare partner tecnologici adeguati

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Potrebbe interessarti

×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.