Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Dalle AziendeImportForMe.it, restyling grafico e attenzione ai valori

ImportForMe.it, restyling grafico e attenzione ai valori

ImportForMe ha realizzato un restyling grafico che ha visto prestare particolare attenzione ai core web vitals di Google.

restyling grafico del sito di importforme

Un sito web oggi non può essere funzionale senza alcune accortezze. Un cliente, infatti, non si accontenterà di una pagina statica, senza troppe informazioni, e tenderà anche a penalizzare quelli che saranno gli spazi web con un caricamento lento e con una grafica non curata.

Questi elementi sono stati posti alla base del restyling grafico di www.importforme.it, un sito che rappresenta le idee dei fondatori della relativa azienda. Si tratta di una realtà sempre più attenta al cliente, alle sue esigenze e anche alle richieste legate all’uso di Internet.

Ecco dunque come sono state modificate le caratteristiche del sito ImportForMe, anche basandosi sui core web vitals di Google.

ImportForMe e i core web vitals di Google

Google sta per utilizzare dei nuovi parametri per “giudicare” i siti Internet. Questi spazi web, infatti, dovranno rispettare quelli che sono stati definiti core web vitals, cioè metriche specifiche, e vitali, relative alla velocità, alla reattività e alla stabilità visiva dei siti Internet.

Anche per il sito ImportForMe ci si è basati su questi elementi vitali e in particolar modo sui tre essenziali.

Il caricamento dell’elemento principale della pagina

Il primo elemento è il largest contentful paint, cioè il caricamento dell’elemento principale della pagina. Questo indica il tempo di rendering dell’elemento con le dimensioni più grandi all’interno della finestra.

Un LCP veloce indica un’attenzione particolare al cliente, come è accaduto per ImportForMe, in quanto il visitatore saprà che la pagina sarà immediatamente fruibile e utilizzabile.

Il ritardo prima interattività

Il secondo parametro che è stato utilizzato è il first input delay, cioè il ritardo prima interattività. Questo misura il tempo che intercorre tra la prima volta in cui un utente interagisce con una pagina e il momento in cui il browser è davvero in grado di rispondere a tale interazione. Per il sito ImportForMe anche questo aspetto particolare è stato curato, in modo da offrire la migliore esperienza utente al proprio visitatore.

La stabilità visiva della pagina

Nel restyling grafico del sito ImportForMe ci si è basati anche sul cumulative layout shift, ossia la stabilità visiva della pagina, che serve a garantire all’utente una pagina che, una volta caricata, non cambierà in continuazione.

Un esempio è costituito dalle pagine di molti giornali online: esse si aprono, ma durante la lettura di un articolo cambiano, con la comparsa di pubblicità e di immagini che “modificano” la grafica.

ImportForMe premiata da Google

Sapendo che a partire dal mese di maggio 2021 molti parametri per la valutazione della “bontà” delle pagine da parte di Google cambieranno, ci si è assicurati la possibilità di ottenere un “premio” da parte del motore di ricerca anche per ImportForMe.

Con il suo nuovo layout grafico, con miglioramenti notevoli nella velocità di caricamento e con un’impostazione generale chiara e accessibile anche questo sito potrà diventare sempre più apprezzato dai clienti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI