Imprese e Social Marketing: un legame di successo

Da un'indagine di Co.Mark la dimostrazione pratica del legame sempre più forte tra strategie di social marketing e fatturato aziendale. 

Imprese e Social Marketing: un legame di successo

Email, sito Web, Social marketing: il successo delle imprese è frutto di ingredienti che, sapientemente combinati tra loro, sono capaci di far lievitare il fatturato oltre ogni aspettativa.

Secondo un’indagine condotta da Co.Mark, infatti, una corretta campagna Dem (Direct Email Marketing), un sito Web nella top 5 delle parole chiave e una efficace strategia di Social Media Marketing possono legarsi ad un terzo del fatturato aziendale, portando il marketing oltre le frontiere tradizionali.

La società bergamasca ha realizzato uno studio su alcune PMI della subfornitura plastica, cercando una relazione tra quote di fatturato e politiche commerciali messe in atto. Il marketing tradizionale resta maggioritario, ma sembrano in costante crescita le imprese trainate dall’utilizzo del giusto mix del social marketing.

Social Marketing e fatturato

Social Marketing e fatturato

IL SITO WEB – Si tratta di un fondamentale strumento, deve essere costantemente aggiornato ed utilizzato al fine di curarne la posizione e balzare sempre nella top list dei motori di ricerca. L’azienda può utilizzare software autonomi o anche professionisti specializzati a cui appaltare l’attività, a patto di comprendere le reali potenzialità che questo può offrire al proprio successo.

LE MAIL – La comunicazione via mail riveste un ruolo di primaria importanza, purché si tratti di messaggi sintetici e dotati di un contenuto preciso e intrigante, oltre che funzionale a ricevere informazioni di interesse.

I SOCIAL – Stesso discorso, ovviamente, per il comparto Social. In questo ambito, se Facebook e Twitter si rivelano autentici fari delle campagne di Social Marketing, una particolare menzione va di diritto a LinkedIn: è tramite il social network del lavoro, infatti, che le imprese incrementano la propria visibilità e riescono allo stesso tempo a cercare in tempi rapidi le risorse umane di cui necessitano. Un particolare rilevante, se si tiene conto della rapidità con cui si muove il mercato da tutti i punti di vista.

Come spiega Andrea Giorgi, della Giorgi Engineering di Milano, nel giro di sei mesi le aziende hanno imparato ad utilizzare correttamente le leve di social media marketing, hanno iniziato rapidamente ad assumere tramite LinkedIn, e si sono dotate del temporary manager: si tratta di una nuova figura professionale, figlia dell’evoluzione in atto, che si occupa della cura dei contatti tramite email mirate, delle newsletter e della gestione del posizionamento. Sebbene sia presto per parlare di risultati, è comunque possibile parlare di un aumento dell’efficacia e di un risparmio in termini di costi e tempo da dedicare alle procedure.

social media strategiesUno studio che dimostra, laddove ce ne fosse ulteriormente bisogno, l’importanza strategica di una corretta campagna di Social Marketing: aspetti che nessuno è più in grado di ignorare e che si candidano sempre più al ruolo di guida nella ricerca di un successo aziendale solido e duraturo.


A firma di: Michele Decio Strizzi Contributor
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Download White Paper

white paper lusso e moda
Le vostre Opinioni
MacroambienteImprese e Social Marketing: un legame di successo
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it