Incentivi per startupper: il Mise incoraggia le nuove idee d’impresa

Il Mise e gli incentivi per startupper: si stanzia un fondo per agevolare il lavoro delle imprese giovani e di piccole dimensioni.

Incentivi per startupper: il Mise incoraggia le nuove idee d’impresa

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con l’intento di incoraggiare lo sviluppo di imprese innovative, ha deciso di stanziare 95 milioni di euro come incentivi per startupper: il progetto si chiama Smart&Smart Italia.
Non si tratta di un bando e non c’è una scadenza definita: il progetto riguarda esclusivamente il biennio 2017/2018, ma si riserva di durare fino all’esaurimento dei fondi messi a disposizione.

I programmi di spesa che il progetto ha stabilito di finanziare dovranno essere compresi tra i 100 mila e 1,5 milioni di euro. Al loro fianco, è previsto un mutuo senza interessi e senza richieste di garanzie per le spese iniziali, compreso l’investimento e la gestione delle attività imprenditoriali.

incentivi per startupper: chi sono i BENEFICIARI

I beneficiari di questa opportunità sono le imprese di piccola dimensione, costituite da non più di 48 mesi al momento della domanda, iscritte al registro delle imprese e con sede legale e operativa sul territorio italiano.

In particolar modo, il Mise si rivolge alle imprese che si occupano della produzione di beni e dell’erogazione di servizi con forte contenuto tecnologico e innovativo, si qualificano come prodotti, servizi o soluzioni nel campo dell’economia digitale e/o si basano sulla valorizzazione dei risultati della ricerca pubblica e privata, escludendo le attività di produzione primaria dei prodotti agricoli.

Le imprese abruzzesi, lucane, calabresi, campane, molisane, pugliesi, sarde e siciliane avranno inoltre la possibilità di usufruire di una quota di finanziamenti a fondo perduto del 20%.

Le agevolazioni previste riguardano la copertura del 70% della spesa ammissibile, arrivando anche all’80% in caso di azienda composta interamente da giovani under 36, donne o ancora con un esperto all’interno dell’organico con titolo di dottore di ricerca o equivalente, impegnato in Italia da non più di sei anni  o all’estero da almeno un triennio.

Quali sono le MODALITà DI RICHIESTA AGEVOLAZIONE

Le domande andranno inviate sul sito Smart&Smart Italia, procedura completamente informatizzata, e saranno esaminate in base all’ordine cronologico di presentazione. La valutazione della richiesta si concluderà entro 60 giorni. Ulteriori informazioni sono presenti sul sito stesso.


Francesca Paola Esposito
A cura di: Francesca Paola Esposito Autore Inside Marketing
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Download White Paper

white paper lusso e moda
Le vostre Opinioni
OpportunityIncentivi per startupper: il Mise incoraggia le nuove idee d’impresa
Iscrizione Newsletter Settimanale

Vuoi essere sempre aggiornato su ciò che avviene nel mondo del marketing e della comunicazione? Iscriviti alla newsletter di Inside Marketing

Acconsento ed ho letto Privacy Policy

Grazie per esserti registrato!

A breve riceverai una mail di conferma per attivare la tua registrazione.

Se non ricevi la mail di conferma, controlla nella cartella "posta indesiderata" ed aggiungi insidemarketing.it ai mittenti attendibili

In caso di problemi puoi contattarci all' indirizzo redazione[at]insidemarketing.it