Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
ComunicazioneSconfitta alla finale di EURO 2020, la nazionale inglese ha vinto per numero di interazioni sui social

Sconfitta alla finale di EURO 2020, la nazionale inglese ha vinto per numero di interazioni sui social

I monitoraggi di Sensemakers confermano, a campionato europeo finito, che sui social, tra le diverse pagine delle nazionali, è quella dell'Inghilterra a posizionarsi al primo posto per interazioni. L'engagement della nazionale italiana, comunque, è aumentato durante i festeggiamenti.

Inghilterra vince EURO 2020 sui social

Nella finale del campionato europeo, giocatosi nel 2021, sono stati gli Azzurri a lasciare il campo di Wembley da vincitori, portando – per riprendere il motto “It’s coming home” al centro di tanto instant marketing dei brand per gli Europei 2020la coppa a Roma. Alcune analisi relative all’engagement scatenato sui social, però, hanno rilevato che l’Inghilterra ha vinto EURO 2020 sui social. A dirlo è in particolare Sensemakers, con un’analisi dei dati condotta su Shareablee (piattaforma di social analysis) ed effettuata dal 9 giugno al 13 luglio, aggiornando quindi la precedente analisi che si era fermata all’8 luglio, prima che si disputasse l’ultima partita.

L’Inghilterra ha vinto EURO 2020 sui social (almeno)

Nella classifica delle dieci nazionali che hanno innescato un maggior numero di interazioni sulle diverse piattaforme (Facebook, Instagram, Twitter, YouTube) non ci sono state molte novità rispetto a quella presentata precedentemente, anche perché le nazioni ormai eliminate dal torneo non sono state più al centro di discussioni sui social.

Le due squadre che sono arrivate in finale, così, si sono trovate anche a contendersi le prime due posizioni della classifica e, se è stata l’Italia a vincere la competizione sportiva, l’Inghilterra ha vinto EURO 2020 sui social: con quasi 80 milioni di interazioni, la nazionale inglese si è riconfermata al primo posto. euro2020 squadre top sui social

Guardando le percentuali che indicano le variazioni di engagement rispetto alla classifica presentata prima della finale, comunque, non si può non notare che la nazionale italiana ha registrato un +89%, mentre l’Inghilterra quasi la metà, con un +46%.

Insomma, se si stilasse una classifica relativa solo alla finale, senza tener conto dei dati precedenti, l’Italia risulterebbe protagonista delle conversazioni non soltanto sui media “tradizionali” o per strada, quanto anche nel mondo digitale. In pochi giorni l’engagement totale è raddoppiato, passando dai 36,6 milioni calcolati fino all’8 luglio ai 69,3 milioni al 13 luglio, a dimostrazione di una vittoria molto sentita.

Nella top 10 dei giocatori di EURO 2020 sui social anche Marcus Rashford

Diversa invece la classifica relativa ai singoli calciatori degli Europei 2020. Nella top 10, rispetto alla classifica stilata con dati raccolti fino all’8 luglio, sono infatti rimaste invariate le prime cinque posizioni, con Cristiano Ronaldo sempre in testa con un numero di interazioni nettamente superiore a quello degli altri giocatori.

Se probabilmente a supporto di questi numeri ci sono state anche le polemiche scatenate dal gesto di CR7 verso la bottiglia di Coca-Cola durante una conferenza stampa, va sottolineata la percentuale delle interazioni aumentata (+17%) anche nei giorni immediatamente precedenti e successivi alla finale, nonostante il Portogallo fosse fuori dalla competizione, un po’ come accaduto nel caso di altri giocatori in classifica (per esempio Pogba con +24%).

euro2020 giocatori top sui social

Tra i confermati nelle prime cinque posizioni vi è anche Harry Kane, con un +35% nei cinque giorni di analisi relativa alla finale; il dato in questo caso può essere spiegato con la sua presenza tra i giocatori in campo a Wembley l’11 luglio.

Altro giocatore della nazionale inglese nella top 10 per interazioni, non presente nel periodo di monitoraggio precedente, è Marcus Rashford, ma purtroppo il dato che segna un incremento delle conversazioni che lo riguardando (+74%) è riconducibile soprattutto al suo errore durante i rigori, errore che ha portato sul suo profilo social numerosi e pesanti insulti razzisti.

Non ci sono invece tra i primi dieci profili social dei giocatori degli Europei 2020 quelli degli italiani, anche se l’aumento di interazioni per Leonardo Bonucci, Gianluigi Donnarumma e Giorgio Chiellini è stato tale (rispettivamente +221%, +156% e +135%, con interazioni tra i 5 e i 6 milioni) da portarli quasi a entrarvi.

In conclusione, anche questi dati ci dicono che nel complesso almeno l’Inghilterra ha vinto EURO 2020 sui social (numericamente e non necessariamente per interazioni positive), ma che i veri vincitori, gli Azzurri, hanno vinto decisamente anche in termini di interazioni nei cinque giorni di monitoraggio dal pre partita ai festeggiamenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI