Venerdì 27 Novembre 2020
MarketingL’Inter in Champions League attraverso un racconto cinematografico: la nuova iniziativa social del club nerazzurro

L’Inter in Champions League attraverso un racconto cinematografico: la nuova iniziativa social del club nerazzurro

Il cammino dell’Inter in Champions League diventa un viaggio attraverso varie tappe cinematografiche. Il racconto e l’iniziativa del club partono da "Once Upon a Time in... Hollywood" e "Fantastic Beasts and Where to Find Them".


Simona Castellano
A cura di: Simona Castellano Caporedattore
L’Inter in Champions League attraverso un racconto cinematografico: la nuova iniziativa social del club nerazzurro

Le attività di comunicazione e di social media marketing dell’Inter hanno reso la squadra milanese un vero e proprio caso di studio quanto a sviluppo di strategie omnichannel e innovativo utilizzo di media come i social network e nuove tecnologie per il coinvolgimento dei tifosi, grazie al lavoro dell’Inter Media House. Tra le ultime novità ce n’è una che riguarda in modo particolare l’Inter in Champions League: la società nerazzurra ha deciso di raccontare il cammino della squadra nella massima competizione europea in manieracinematografica”.

Il cammino dell’inter in champions league in tappe cinematografiche

Il cammino dell’Inter in Champions ha avuto inizio con il Borussia Mönchengladbach, ma l’iniziativa è partita il 20 ottobre 2020 con un video, pubblicato su Facebook, il cui copy recitava: «Mettetevi comodi e preparatevi ad una nuova saga a tinte nerazzurre. Inter #UCLegacy is coming».

Già a partire dal copy – e in particolare da «nuova saga» – si percepisce l’impronta cinematografica che si è deciso di dare alle iniziative di comunicazione e di social media marketing relative al cammino dell’Inter in Champions League. Il contenuto audiovisivo, poi, contribuisce ad alimentare tale sensazione: il video, accompagnato da un sottofondo musicale tipico – nel linguaggio filmico – di battaglie, imprese epiche e gesta eroiche, si presenta come un teaser, con immagini e titoli in sovrimpressione, inframmezzati dalle parole di alcuni protagonisti e preceduti da una voce narrante che introduce la composizione del girone. Le parole che appaiono in sovrimpressione (“battles”, “adventures”, “heroes”, “brotherood”) sottolineano l’epicità che si intende conferire al video. A testimonianza della possibilità di trovarsi di fronte a un elemento cinematografico come un teaser le frasi conclusive: «Inter Media House presents Inter UCLegacy. Coming soon in European Stadiums». Anche in questo caso vengono ripresi alcuni degli elementi linguistici tipici del medium cinematografico, da “presents” – che precede in questo caso il nome dell’immaginario film Inter, “Inter UCLegacy” – a “coming soon“.

L’iniziativa è stata portata avanti in occasione della prima partita del girone della squadra nerazzurra. In questo caso si è deciso di far riferimento al film Once Upon a Time in… Hollywood (C’era una volta a Hollywood, 2019) diretto da Quentin Tarantino.

In uno dei poster originali del film sono presenti Leonardo DiCaprio e Brad Pitt che interpretano rispettivamente Rick Dalton e Cliff Booth. I due attori sono stati sostituiti dai calciatori dell’Inter Romelu Lukaku e Lautaro Martinez. In più, al centro dell’immagine è stato inserito il nuovo pullman dell’Inter, lanciato proprio in quei giorni e che ha fatto il suo esordio in occasione del primo match di Champions. Tra l’altro, è opportuno sottolinearlo, l’autobus viene presentato con un vero e proprio medium, «attraverso il quale i fan nerazzurri avranno la possibilità di vivere l’esperienza del prepartita in modo ancora più immersivo ed esclusivo. Il pullman dell’Inter è infatti il primo in Italia ad avere una bus cam destinata alla creazione di contenuti», come si legge nel comunicato ufficiale. La locandina del “film Inter” è accompagnata da un copy ad alto contenuto emozionale, proseguendo nell’idea di raccontare una storia. Sotto al titolo rivisitato, che diventa “Once Upon a Time in… Milano. The beginning of a new story“, sono presenti il nome del regista (in questo caso l’allenatore, Antonio Conte) e quello degli attori (i calciatori della rosa nerazzurra in lista Champions).

La seconda partita del girone, quella con lo Shakhtar Donetsk, ha visto l’Inter essere paragonata a Fantastic Beasts and Where to Find Them (Animali fantastici e dove trovarli, 2016) diretto da David Yates e appartenente al magico mondo creato da J. K. Rowling.

Anche in questo caso i protagonisti del film, presenti nel poster originale, sono stati sostituiti da alcuni calciatori dell’Inter, esattamente come lo scenario alle loro spalle. La parola “beasts” del titolo è stata sostituita tra “tricks“. Il copy fa leva, ancora, sul linguaggio cinematografico: «Un viaggio in terre lontane. Qualcosa di speciale ad attendere i nostri protagonisti. Una ricerca da portare a termine. Prendete posto, lo spettacolo sta per iniziare».

Per l’importante partita Real Madrid-Inter del 3 novembre 2020 la locandina cinematografica ripresa dalla società nerazzurra è quella di Men in Black, che è diventato “Men in Black and Blue”, con un chiaro richiamo ai colori sociali del club. Su Facebook e Twitter l’Inter, nel solco dello storytelling avviato nelle precedenti settimane, ha rimarcato l’impronta cinematografica della campagna. Nel copy dei due profili social si legge infatti: «Una nuova missione. Una minaccia galáctica. Sei agenti pronti a tutto. Preparatevi all’azione, il terzo capitolo sta per cominciare…». La “minaccia galáctica” è rappresentata dai Galacticos, termine divenuto molto popolare nei primi anni 2000 e con cui sono stati indicati da allora i calciatori del Real (in particolare appartenenti a quell’epoca della storia del club madrileno). Su Instagram la locandina dell’Inter è stata accompagnata, come nei precedenti casi, da un racconto. I nomi dei protagonisti, richiamando Men in Black, sono indicati soltanto con delle iniziali (in questo caso le iniziali dei cognomi dei calciatori presenti nell’immagine, più l’allenatore Conte). Il testo – in lingua italiana, inserito dal club in un commento al post che è invece in inglese – si conclude con la seguente frase: «Una serata in cui inizia un nuovo capitolo – ciak, azione!». Anche in questo caso è chiaro il rimando all’universo cinematografico.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

target =”_blank” rel=”noopener”>MIBB 👥⚫🔵🎬 Someone pointed to the Orion galaxy on the interstellar map. The romantic ones in the group gave new names to the stars. Meanwhile, the veteran agents played video games, waiting to undertake a new mission or fix troubles in the intergalactic world. They would shortly be called into action. The radars suddenly started beeping – beep! beep! – notifying them that something was approaching. A large spaceship was about to land on planet earth. It was unmistakeably white in colour and was heading straight to Madrid, more specifically the Estadio Alfredo Di Stéfano. Everyone gathered in the central room of the MIBB base, and Commander Agent C immediately selected the men he wanted to deal with the threat. The midfield circle was the same shape as the rings of Saturn, which, however, was a billion and a half kilometres away. The spaceship, as white as the Milky Way, was, on the other hand, much closer and had almost landed on the grass of the pitch. The defence protocols of the MIBB base had been activated promptly, and agents R., S., D.V., D’A., K and B were in position and ready for action. “I recognise that colour, I’ve fought them before. It certainly won’t be easy,” said K., with a serious and focused expression on his face. “We need to bring our A game and remain united,” emphasised R.. His fists clenched, D.V. remained silent as he looked straight ahead. The ground had begun to vibrate, that big metal ellipse from the stars was preparing to land. “It’s time!” exclaimed B. as the spaceship’s door began to open, sending a beam of white light into Madrid’s evening sky. “Leave it,” said S. as he turned towards D’A. “We don’t need it tonight.” Agent D’A nodded, dropping a kind of metal stick illuminated by a fluorescent light at the tip. “He’s right, this could be a night to remember,” D’A thought to himself. A night where a new chapter begins – ready, set, go! #Inter #ForzaInter #RealInter #InterUCLegacy #Football #UCL #ChampionsLeague

Un post condiviso da Inter (@inter) in data:

I contenuti pensati per questa iniziativa sono stati diffusi al momento sui principali social: Facebook, Twitter e Instagram.

Inter, cinema e champions: reazioni e coinvolgimento dei tifosi sui social

La nuova iniziativa di comunicazione e social media marketing dell’Inter ha inevitabilmente catturato l’attenzione dei tifosi, cinefili e non cinefili. Prontamente, infatti, alla luce di un coinvolgimento dei tifosi di calcio che parte sempre più dai social network, sono arrivati commenti su Facebook, Twitter e Instagram. Molti tifosi hanno apprezzato l’originalità di Inter Media House nel confezionare tali contenuti, come avviene spesso in occasione del lancio di video emozionali. Alcuni tifosi, però, hanno orientato i propri commenti al match che la squadra dovrà disputare e, soprattutto nel caso della prima partita del girone che si è conclusa con un pareggio, diversi sono stati anche i commenti negativi.

Con questa iniziativa, pensata per il cammino dell’Inter in Champions League, la società nerazzurra e in particolare Inter Media House hanno deciso di spingersi “oltre”, mettendo in campo degli elementi che sono tipici della remix culture e delle culture grassroots, ossia la manipolazione e il riadattamento di contenuti preesistenti, immessi nel flusso di comunicazioni online e a cui viene data “nuova vita”. Tali linguaggi sono particolarmente vicini ai “pubblici (connessi)” – come definiti da tanti sociologi – che abitano gli ambienti di Rete e di cui il tifoso contemporaneo fa innegabilmente parte.

I film fin qui ripresi fanno inoltre parte della cultura popolare: in tutti e tre i casi, infatti, si tratta di pellicole note al grande pubblico, che sono in grado di abbracciare differenti generazioni. Non resta che attendere di scoprire le altre tappe cinematografiche e “guardare” l’evoluzione della storia.

Libri di approfondimento

  • Marketing dello sport
    Marketing, comunicazione e sport: dall’analisi strategica alla gestione delle sponsorizzazioni

    Il marketing dello sport è una disciplina che le aziende sportive non devono trascurare. Ne parla Davide Nazzari nel suo libro.

    Leggi
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

Altre notizie

© Inside Marketing 2013 - 2020 è un marchio registrato ® P.iva 07142251219
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

loading
MOSTRA ALTRI