L' Italia è il paese europeo disposto a pagare di più per contenuti personalizzati

L’Italia sta entrando nella nuova era dell’entertainment: +12% della popolazione sceglie lo streaming per video e film rispetto al 2014 ed è disposto a pagare

L' Italia è il paese europeo disposto a pagare di più per contenuti personalizzati

Sempre più Italiani scelgono il web per accedere in qualsiasi momento a film e programmi televisivi e lo studio Samsung Techonomic Index* conferma questo trend proclamandoci vera generazione di streamers. Il 77% della popolazione accede abitualmente a film/video in streaming con una crescita del 12% rispetto al 2014. 

Il Samsung Techonomic Index 2015 testimonia un già reale cambiamento nelle abitudini di fruizione dei contenuti da parte dei consumatori per una nuova era dell’entertainment, caratterizzata da personalizzazione e mobilità. Il “potere” dello streaming porta più della metà della popolazione italiana ad accedere a video/film con una sostanziale crescita del numero di persone disposte addirittura a spendere per fruire di questi contenuti digitali – quattro volte superiore allo scorso anno (40% vs 10%).

Rispetto al resto d’Europa, gli italiani destinano circa 3 euro in più del proprio budget mensile per vivere i propri interessi e passioni: con 13,89 euro siamo tra i Paesi con la più alta spesa mensile per streaming di video/tv rispetto ad una media europea di 11,02 euro.

Infine, nonostante la popolazione italiana scelga le modalità più tradizionali di accesso ai contenuti digitali come il TV, l’esplosione dell’offerta digitale accompagnata dai device tecnologici di ultima generazione sempre più portatili ha portato alla fruizione di contenuti anche tramite smartphone, tablet e laptop. Oggi 1 italiano su 3 sceglie infatti lo streaming da mobile per guardare ovunque e in qualsiasi momento la finale del proprio programma o serire tv preferita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
MacroambienteL’ Italia è il paese europeo disposto a pagare di più per contenuti personalizzati