Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
MacroambienteEFTERTRÄDA, la prima linea di abbigliamento IKEA, tra streetwear e successo del momento di capi e accessori brandizzati

EFTERTRÄDA, la prima linea di abbigliamento IKEA, tra streetwear e successo del momento di capi e accessori brandizzati

La cattiva notizia è che non tutti i fan del gigante svedese del furniture potranno indossare subito t-shirt e felpe con il logo IKEA. La nuova capsule collection è, infatti, ispirata e dedicata a un mercato in tutto e per tutto particolare.

Linea di abbigliamento IKEA: arriva EFTERTRÄDA

Era stata annunciata già in estate, generando attesa, soprattutto tra i clienti più affezionati dell’azienda, e inevitabile buzz in Rete. Ora la linea di abbigliamento IKEA è finalmente disponibile ma al momento solo in negozio e, soprattutto, in pochi eletti store.

EFTERTRÄDA, questo il nome della collezione di capi streetwear di IKEA, è frutto infatti di una collaborazione tra IKEA Svezia e IKEA Giappone: dal 30 novembre 2020 i fan giapponesi del brand possono acquistare magliette, felpe e accessori originali con il logo IKEA nei negozi di Shibuya e Harajuku (e dall’11 dicembre potranno farlo anche online), ma non sembrerebbero esserci al momento piani per creare simili capsule collection IKEA negli altri paesi o rendere disponibile la stessa al di fuori del Giappone.

Non è difficile immaginare, così, che magliette e felpe di IKEA saranno presto sold out o si troveranno rivendute sui più disparati marketplace a prezzi esorbitanti e che possano diventare, insomma, il prossimo fenomeno virale dopo le scarpe da ginnastica Lidl da tredici euro introvabili in tutta Europa.

Cos’È, com’è nata e a chi si rivolge la prima linea di abbigliamento IKEA

Non si tratta in questo caso, però, tanto di puntare sull’esclusività. EFTERTRÄDA è «ispirata da e fatta per la gente di Tokyo», scrivono nella presentazione della collezione. E, in effetti, le linee minimal e lo stile grafico della nuova linea di abbigliamento IKEA – la vera chicca per gli appassionati del brand è il codice a barre della libreria BILLY, da sempre uno dei prodotti cult nel catalogo dell’azienda, stampato sulla parte frontale di capi e accessori – molto ricordano il modo di vestire e lo stile di vita degli abitanti dei quartieri giovani, multietnici e al centro della vita culturale della città.

linea abbigliamento IKEA giappone

Proprio a loro IKEA Giappone ha chiesto, tra l’altro, di fare da brand ambassador. Per il lancio della collezione di t-shirt e felpe col logo IKEA ha selezionato quattro artisti, fotografi, musicisti e creativi locali capaci di incarnare il «melting pot culturale» di un quartiere come Harajuku – anche la scelta di quest’ultimo non è dettata dal caso, quanto dalla prossimità fisica allo store del brand – e con un buon seguito, li ha seguiti a casa e ha chiesto loro di provare a esprimersi, a esprimere la propria personalità attraverso la casa.

Non è la prima volta che IKEA collabora con artisti, designer e creativi. Fin qui lo aveva fatto, però, chiedendo a figure come Virgil Abloh, l’ideatore del brand di streetwear Off-White, o Chris Stamp, produttore musicale, di cimentarsi nel disegnare delle linee di arredamento e accessori per la casa.

ikea virgil abloh

MARKERAD è la collezione speciale disegnata per IKEA da Virgil Abloh di Off-White. Fonte: IKEA

ikea chris stamp

Anche il produttore musicale Chris Stamp è stato tra i creativi coinvolti da IKEA nel disegnare collezioni di arredi e accessori per la casa. Fonte: IKEA

Con la nuova capsule collection IKEA approda, invece, «dalle soluzioni per il guardaroba al guardaroba». Lo fa sempre senza rinunciare a creatività e personalità che sono, del resto, valori non lontani a quelli core del brand. Quella che potrebbe sembrare una brand extension un po’ sui generis per un’azienda di mobili low cost ha, insomma, più affinità di quanto si immagini con l’universo IKEA.

EFTERTRÄDA: la collezione moda IKEA che parla di sostenibilità (e protezione del brand)

La traduzione dallo svedese di EFTERTRÄDA è, infatti, “successori” e i capi streetwear IKEA dovrebbero essere considerati “successori” del catalogo aziendale e dei suoi pezzi cult perché ne richiamano non solo il design, ma anche e soprattutto l’attenzione per la sostenibilità per esempio.

La felpa infatti è realizzata in cotone ecosostenibile e della linea di abbigliamento IKEA fanno parte, come già si accennava, anche tote bag e bottiglie riutilizzabili da anni ormai simbolo della lotta all’uso di plastica monouso.

felpa ikea EFTERTRÄDA

La felpa della nuova collezione IKEA è di cotone ecosostenibile. Rispettano l’attenzione verso l’ambiente e la lotta all’inquinamento anche la tote bag e la borraccia riutilizzabile di felpa Ikea EFTERTRÄDA. Fonte: IKEA

borraccia IKEA con logo

Più difficile è prevedere, invece, se questi nuovi capi e accessori brandizzati saranno successori del catalogo IKEA anche nel senso che riusciranno a superare la popolarità e l’onnipresenza dei suoi oggetti. Fin qui, l’unica incursione dell’azienda nel fashion è stata con edizioni speciali arcobaleno – perché dedicate alla community LGTBQI+ nel mese dei Pride – di FRAKTA, l’iconica shopper blu che qualche anno fa persino Balenciaga ha trasformato in un oggetto di lusso. Come ogni buon love brand che si rispetti, non è difficile immaginare, certo, che l’azienda possa contare su un buon numero di appassionati desiderosi di portarsi addosso il brand o che vogliano, perché no, farne segno di appartenenza e riconoscimento. Difficile pensare, però, a un futuro in cui magliette, felpe e accessori IKEA siano più venduti dei suoi mobili. La stessa linea di abbigliamento IKEA nasce, del resto, con un intento decisamente più pragmatico e di cui l’azienda non ha fatto mistero nella presentazione ufficiale: togliere mercato al merchandising non ufficiale del brand che invade le strade di Tokyo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI