Giovedi 16 Agosto 2018
ComunicazioneLuis Quiles, il dissacrante artista idolo del web

Luis Quiles, il dissacrante artista idolo del web

Quiles è l'artista virale del momento. Crudo e dissacrante, orgogliosamente insolente. Le sue opere, amate dai giovani, attaccano le derive del postmoderno.


A firma di: Michele Romano Contributor
Luis Quiles, il dissacrante artista idolo del web
11539700_523529174467459_9107120350930071504_n

Luis Quiles ed il suo “no” all’omofobia

Discriminazione, solitudine, gelo, prostituzione, violenza, povertà, droga, nevrosi, fondamentalismo religioso, bigottismo clericale. È il j‘accuse visivo firmato dal disegnatore spagnolo Luis Quiles, idolo delle nuove generazioni interconnesse che si stanno unendo sotto la sua bandiera arcobaleno.
Tessera dopo tessera, il mosaico dell’artista virale del momento si arricchisce di nuove denunce dai colori abbaglianti per provocare il risveglio delle coscienze.

Provocare. Già, questo termine rivela meglio di qualunque altro lo scopo dell’artwork del designer detto Gunsmithcat, soprannome nato quasi per caso. Come un guerrigliero antifranchista 2.0, Quiles riesce come pochi a battagliare a colpi di immagini che urlano tormentate dagli schermi che le diffondono come virus.

La sua arte è diventata virale sui suoi canali social e si e tramutata in lotta politica condivisa. Nel mirino le nevrotiche deformazioni del postmoderno e la spietata deriva del mondo della comunicazione: i social media e le feroci forme assunte dalla pubblicità e dal marketing. Crudo e dissacrante, orgogliosamente insolente. Egli è oramai l’idolo dei giovani della rete che, grazie alle sue opere, riescono ad esprimere se stessi e a far comunità per coalizzarsi contro le ingiustizie. Tuttavia, all’autore non mancano le resistenze bigotte e le minacce puritane che, talvolta, è costretto a subire. Ma in estrema minoranza, visto che migliaia di persone di continuo lo ringraziano e lo esortano ad andare avanti. Del resto, non potrebbe essere diversamente: egli è tenace come l’acqua che, lentamente ma ostinatamente, scava la roccia e la modella, solcando nuove vie. Questa forza probabilmente Quiles l’ha maturata disegnando sin da piccolo; per poi comprendere, ad un certo punto, che questa era la sua unica possibilità “per cercar di far qualcosa”. Una calda esigenza, soffocante ed inaffrontabile che non gli ha mai dato altra scelta.

In un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano, Gunsmithcat ha dichiarato che “la tecnologia ha cambiato il nostro modo di comunicare ma non penso che sia peggio ora del passato, è semplicemente differente. Nelle grandi città ancora oggi ci sono problemi di comunicazione. Da un lato con internet è più semplice, dall’altro è più facile anche isolarsi dalla realtà, restare quindi soli”. Intanto, egli giura di non avere un’opera preferita fra le sue, “perché sono legato a tutte, non ne posso scegliere una” e, a fine intervista, confessa che “nel 2015 prenderà il via un crowdfunding per pubblicare un artbook con tutti i miei lavori. Sto lavorando alla stesura di un comicbook e nel frattempo continuerò a disegnare e a denunciare”. Di seguito, ecco alcune delle opere di Quiles che, da mesi, stanno facendo il giro del web:

© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti
×

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.