Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
Dalle AziendeLa squadra del Napoli mette le ali: l’incontro tra moda e sport è solo una trovata pubblicitaria?

La squadra del Napoli mette le ali: l’incontro tra moda e sport è solo una trovata pubblicitaria?

L'idea di Marcelo Burlon per il Napoli ha portato alla nascita di una maglia che strizza l'occhio all'innovazione, in un connubio tra sport e moda.

Calco: maglie Marcelo Burlon

Ci sono tanti modi per dimostrare l’ammirazione che si prova verso una città e Marcelo Burlon ha sicuramente scelto un modo originale, avvicinandosi alla squadra che la rappresenta. In molti hanno apprezzato la collaborazione avviata tra lo stilista milanese, lo sponsor tecnico Kappa e la società sportiva SSC Napoli per la realizzazione dei completini della squadra partenopea; tanti altri, invece, respingono con gran forza il tentativo di celebrazione di Napoli segnalandolo come una mera operazione di marketing.

Marcelo Burlon: creatività e mediaticità

La passione di Marcelo Burlon per la città di Napoli si interseca con le sue origine argentine e l’adorazione di Diego Armando Maradona. Cresciuto in Italia, Marcelo Burlon ha vissuto la Milano della moda, ma le sue passioni sono state molto varie e come dj ha viaggiato molto.

L’adulazione del nuovo, l’innovazione del design e il forte spirito creativo, non perdendo però mai di vista l’esigenza del consumatore, hanno portato l’artista a creare un proprio brand nel 2012 insieme a due suoi amici. Marcelo Burlon County of Milan – questo il nome del brand – ha messo in campo estrosità e fantasia, con creazioni che lo stilista in prima persona ha fatto conoscere a tutto il mondo durante i suoi eventi.

Le maglie Marcelo Burlon hanno superato rapidamente i confini nazionali, seguite da accessori, cover e felpe che hanno sposato lo street style. La sua filosofia riunisce fin dagli esordi creatività e mediaticità: è importante avere idee, saper creare, ma allo stesso tempo bisogna saper comunicare attraverso le figure chiave dell’informazione attuale, mediante non solo i canali classici ma anche i nuovi. Dunque, l’artista fin da subito ha compreso le potenzialità del mondo della comunicazione nella società contemporanea e, in maniera quasi indiretta, come fa parlare di sé.

Moda e sport: un connubio consolidato

Non è la prima volta che sport e moda vanno di pari passo: nel recente passato si è assistito a collaborazioni tra Trussardi e Juventus, tra Dolce e Gabbana e Milan e anche tra Paris-Saint Germain e Hugo Boss. La collaborazione tra i due mondi ha diverse chiavi di lettura. C’è chi pensa che sia un vero e proprio stratagemma pubblicitario e chi invece riconosce sia nella moda che nello sport importanti fattori culturali ed è d’accordo nel sostenere la volontà di dare un volto nuovo a realtà consolidate sul territorio nazionale e non solo.

La verità sta nel mezzo, dicevano i latini. Difatti, non molto tempo dopo l’annuncio della collaborazione, l’eCommerce ufficiale del club partenopeo è andato in tilt terminando in poco tempo le scorte a disposizione. Ciò ha generato degli incassi molto alti per la casa stilistica, lo sponsor tecnico e la società sportiva, con grande soddisfazione dei tifosi che difatti, nella corsa alla maglia da gioco esclusiva Marcelo Burlon, ne sono usciti vincitori. Gli appassionati diranno che non è una semplice maglia resa particolare dalle note dello stilista mondano, bensì un segnale di cambiamento, di innovazione. E’ un prodotto esclusivo e da collezione che, nonostante si allontani dai colori tradizionali della squadra partenopea, non convertirà mai il cuore azzurro dei tifosi.

La maglietta Kombat Pro 2021 nella vendita online

Il 18 aprile 2021 la squadra di calcio del Napoli è scesa in campo contro l’Inter sfoggiando il nuovo completino realizzato da Marcelo Burlon County of Milan e Kappa. Una ventata di novità in campo, che ha identificato in maniera originale e insolita la squadra azzurra. Il tipico colore del cielo è stato sostituito da una tonalità più scura con la sovrapposizione, nella parte superiore, di ali aperte che coprono le spalle. Discorso a parte per il portiere a cui è invece destinato lo stesso completo in versione gialla.

Così, il Napoli ha messo le ali – come pure i calciatori – destando l’interesse di tifosi e appassionati: il nuovo completino li ha ammaliati sin da subito, portandoli a non rinunciare all’acquisto sul web store del sito ufficiale SSC Napoli. A pochi giorni dalla partita, gli accessori, le magliette e i pantaloncini sono sold out. Ciò segnala l’effetto positivo che l’evento ha sortito: contro la ribellione dei tradizionalisti, la novità ha attirato i consumatori, tifosi, collezionisti e modaioli e ha spinto tutti a comprare online. Indossare la tuta del Napoli firmata Burlon significa anche stare a passo con i tempi; per farlo, però, oltre a seguire le tendenze è importante restare connessi con il mondo. In questo senso, tale mossa ha spinto gli appassionati di ogni età a collegarsi e a completare l’acquisto nel minor tempo possibile, battendo sul secondo, a suon di click, chiunque altro stesse acquistando in quel momento. La parola chiave, dunque, è velocità.

La maglia celebrativa di Marcelo Burlon per il Napoli ha spinto tutti – giovani e adulti, modaioli e tifosi – all’acquisto, mettendo ulteriormente in risalto il risvolto mediatico della società. Non soltanto culto d’immagine, ma reale comunicazione che abbraccia la passione per il calcio, per la moda e per la novità. Su questo Marcelo Burlon ha ragione: la creatività ha bisogno della mediaticità per emergere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI