Giornale di marketing,
comunicazione e cultura digitale
Resta aggiornato:
Inside Marketing
Dalle AziendeLa Digital Marketing Platform si rinnova e propone al pubblico una nuova value proposition

La Digital Marketing Platform si rinnova e propone al pubblico una nuova value proposition

La nuova veste della digital marketing platform Magnews nasce dalla volontà di raccontare al meglio i vantaggi competitivi e le potenzialità della piattaforma, ideale per creare una relazione tra aziende e consumatori.

Rivoluzione magnews

Evoluzione tecnologica e capacità di rispondere all’esigenze del mercato da sempre sono elementi propri di magnews che, perfettamente in linea con l’attuale panorama digital, ha ora completato una vera e propria rivoluzione per il brand, a cominciare dall’interfaccia e dalle funzionalità della piattaforma, al centro di un profondo percorso di rinnovamento.

Sono stati ripensati, poi, logo, sito e payoff, con il chiaro obiettivo di ripresentarsi al mercato con una nuova immagine e una value proposition sempre più incentrata su progetti di comunicazione finalizzati alla conversione. 

Il processo di rinnovamento di magnews

«From start to play. In questa frase è racchiusa l’essenza di questa rivoluzione magnews, che nell’ultimo anno ci ha visto impegnati a ridisegnare l’immagine del brand e tutti gli elementi che la compongono per trasmettere nel migliore dei modi il potenziale della nostra piattaforma, così come la nostra mission: creare una relazione tra le aziende e i consumatori, in grado di generare valore per entrambi attraverso un’esperienza di successo» ha affermato Elisabetta Bruno, chief marketing officer di magnews.

«La nuova dicitura di digital marketing platform è inoltre uno specchio ben più completo di quanto, grazie alle nostre competenze e ai nostri strumenti, possiamo offrire al mercato», ha proseguito. Infatti, magnews si posiziona come piattaforma di comunicazione omnicanale per disegnare e gestire progetti finalizzati alla conversione.

Mantengono naturalmente un ruolo centrale gli elementi che hanno da sempre garantito e contraddistinto il brand: dai flussi di marketing automation alla possibilità di misurare engagement e conversion rate, il tutto con la tranquillità di una perfetta integrazione con ogni ecosistema tecnologico (grazie a vari connettori standard pensati per piattaforme eCommerce, CRM aziendali, CMS, social media) e con la possibilità di far dialogare diversi canali come email, SMS, landing page, form, survey, Facebook, Instagram, Google, WhatsApp for Business e notifiche sulle app.

«Con magnews da anni presentiamo un’offerta estremamente completa. Il grande lavoro svolto è stato finalizzato a razionalizzarla e semplificarla per il cliente finale, che ora potrà utilizzare la piattaforma muovendosi nei tre moduli principali, in cui abbiamo raggruppato tutte le funzionalità: Journey Manager, Journey Lab e Profile Studio» ha aggiunto ancora Elisabetta Bruno.

Il modulo Journey Manager

All’interno del Journey Manager si trova la “Mappa Strategica”, strumento chiave per impostare un progetto sulla base di obiettivi concreti e punto di partenza per definire e costruire la strategia di comunicazione e conversione. Il modulo permette di scegliere i migliori canali, associando un customer journey a ogni fase, monitorare i risultati in modo semplice e immediato, analizzare i touchpoint più performanti e apportare in tempo reale eventuali correzioni in linea con gli obiettivi.

Il modulo Journey Lab

Il modulo Journey Lab rappresenta invece il cuore della progettazione. In quest’area si creano e automatizzano le singole comunicazioni, potendo contare sulle potenzialità e la flessibilità di magnews, che permette di collegare i canali e i touchpoint e realizzare percorsi customizzati per ogni utente, interagendo ogni volta con il giusto timing e il giusto strumento.

Il modulo Profile Studio

La valorizzazione del contatto è, infine, il compito del Profile Studio, sviluppato per permettere di integrare tutte le informazioni raccolte da magnews e analizzare eventi e comportamenti all’interno della user experience (pagine visitate, contenuti visualizzati, click, richiesta di informazioni, acquisti), classificando e segmentando l’audience per ottimizzare le comunicazioni e massimizzare i risultati.


«La creazione di un progetto di qualità richiede strategia, tecnologia ed esperienza. La nuova veste con cui ci ripresentiamo al mercato nasce dalla volontà di raccontare al meglio i vantaggi competitivi che ci contraddistinguono e che si traducono in capacità progettuale, sicurezza e affidabilità tecnologica. Tutto questo è frutto di una storia che parte da lontano e ci ha visto intraprendere un percorso di innovazione continuo, caratterizzato da un’attenzione particolare ad ambiti strategici come deliverability, top technologies, GDPR e SEE data treatment» ha concluso Elisabetta Bruno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA È vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Resta aggiornato! Ricevi gratuitamente le ultime news e le offerte esclusive per corsi, eventi e libri in ambito marketing e comunicazione.

ISCRIVITI ai nostri canali:

© Inside Marketing 2013 - 2021 è un marchio registrato ® P.iva 09229251211
loading
MOSTRA ALTRI