I Millennials preferiscono la carta

I nativi digitali non sono disposti a pagare per avere news ma spendono solo per i contenuti. Una ricerca di Media Insight Project ci svela dati interessanti.

I Millennials preferiscono la carta

Il mondo dell’editoria è tanto vasto quanto spesso insidioso soprattutto per le dinamiche che lo circondano. Coloro che rientrano nella fascia d’età compresa fra i 18 e i 35 anni sono considerati i lettori del presente e del futuro ma  questo gruppo anagrafico se, da una parte, risulta ben definito in tema di “natività digitale”, non lo è altrettanto quando si tratta del consumo di notizie.

 I Millennials sono la vera sfida dell’editoria sul web. Media Insight Project ha diretto una ricerca su 1.045 giovani adulti americani, dai 18 ai 34 anni, tra il 5 gennaio e il 2 febbraio; ripresa da NiemanLab ha svelato dati sconvolgenti ed una realtà allarmante per i giornalisti e l’ editoria: i Millenials sono disposti a pagare per avere contenuti, ma non per le news.

Per l’intrattenimento e simili, anche fuori dal digitale, i Millennials sono più propensi a spendere, ma se si tratta di notizie la situazione cambia. Infatti la risposta durante un’ intervista ad uno dei ragazzi è molto chiara: “Io non pagherei per nessun tipo di notizia, perché in quanto cittadino è un mio diritto essere informato”.  Inoltre al sondaggio fatto, il 93% dei Millennials ha risposto che paga regolarmente per contenuto, inclusi filmati di Netflix, vite di Candy Crush o download da iTunes. Il 40% ha anche speso per avere news ma nella sfera definita “informazione” c’è un pò di tutto: dal New York Times alle riviste dei videogiochi. Un altro dato interessante e sorprendente che nell’ era del 2.0 nessuno arriverebbe ad immaginare è che i giovani preferiscono la carta: il 21% dei nativi digitali compra una rivista in edicola ed il 15% va per ritirare un giornale.

Nel mondo digitale le percentuali si abbassano leggermente: l’11% per i magazine ed il 10% per i quotidiani. Gli unici utenti che spendono soldi per essere informati sono gli appassionati di sport o gli amanti della politica che ricoprono una percentuale del 51%.


A firma di: Martina Eboli Contributor
© RIPRODUZIONE RISERVATA E' vietata la ripubblicazione integrale dei contenuti

Corsi Formazione

Tutti i corsi
Le vostre Opinioni
MacroambienteI Millennials preferiscono la carta